22
luglio

Vianello contro Mediaset: «Enigma l’ho inventato io, cambiare titolo». Ma si chiamerà Aenigma!

Andrea Vianello

Andrea Vianello

Italia 1 non abbandona la pista del mistero e anche nella prossima stagione, in autunno, proporrà un nuovo programma di divulgazione pseudoscientifica per cercare di far luce sugli enigmi del passato. Qualcuno, però, dagli ambienti Rai storce il naso: è Andrea Vianello.

Leggo che Mediaset vuole fare presto un programma che si chiama Enigma. L’ho inventato io a Rai 3 nel 2002 con Paolo Ruffini e l’ho condotto per tre anni. Poi lo gestì il Maestro Corrado Augias. Altro titolo, please, colleghi

tuona il  direttore di Radio Rai su Twitter. Nel 2002 ideò per la terza rete Rai Enigma, trasmissione che si proponeva di indagare sui misteri della storia; Vianello l’ha condotta fino al 2005, prima di lasciare il testimone ad Augias, che ha guidato il programma fino alla sua ultima edizione del 2009.

Enigma

Enigma

Un mese fa, alla presentazione dei palinsesti Mediaset, tra i titoli di Italia 1 spunta proprio Enigma. Apriti cielo! Vianello chiede almeno un titolo differente, che in realtà la rete diretta da Laura Casarotto ha già “aggiustato”: dai listini, si chiamerà Aenigma. Fine del mistero.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


palinsesti italia1
Italia 1, palinsesti 2022/2023


Coppa Italia 2022/2023
Coppa Italia al via: in diretta sulle reti Mediaset 16 partite in 4 giorni – Calendario


Alan Palmieri ed Elisabetta Gregoraci - Battiti Live (Foto US Mediaset)
Battiti Live 2022: la scaletta dell’ultima puntata


Massimo Callegari e Monica Bertini (Foto US Mediaset)
Senza Tiki Taka, Pressing raddoppia (con nuovi conduttori)

1 Commento dei lettori »

1. Domenico ha scritto:

23 luglio 2022 alle 17:19

Si chiamerà Aenigma, in “onore” a colui che l’ha inventato; Laura ha aggiunto la lettera (A) che sta per Andrea 😂😂😂



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.