29
giugno

Ogni Mattina… sarà dura!

Adriana Volpe - Ogni Mattina

Adriana Volpe - Ogni Mattina

Tv8 l’ha presentata come una produzione originale; e per la rete lo è. Ma Ogni Mattina è il solito contenitore quotidiano di cui la TV generalista è piena, in tutti i sensi! Niente di fresco né di moderno: dopo mezz’ora di diretta il ‘già visto‘ è uno spauracchio che incombe come una sentenza sulla trasmissione.

Si parla di tutto, troppo, in una staffetta di argomenti che spiazza per la velocità e l’alternanza continua con cui vengono affrontati. E pensare che Ogni Mattina dura quattro ore (comunque eccessive), quindi sarebbe anche piuttosto facile organizzare il programma in blocchi ben definiti. Invece, si corre avanti e indietro da un umore all’altro: dall’incidente di Alex Zanardi a Flora Canto che insegue gente senza mascherine in spiaggia a Sabaudia; dalla cronaca nera con la tragedia di Margno fino ai filmati diventati virali sul web durante la quarantena. E poi – dopo il Tg8 delle 12.00 – via di cucina, pagelle di Giovanni Ciacci (un bel ‘basta’ ad entrambi non sarebbe male) e gossip.

In questo continuo scambio si muovono i due conduttori Alessio Viola e Adriana Volpe. Rompono il ghiaccio ironizzando sulla coppia scoppiata Matano-Cuccarini, eppure proprio dalla conduzione de La Vita in Diretta dovrebbero prendere spunto e capire che la sintonia se non c’è – e difficilmente può esserci all’esordio – è inutile sbandierarla. Non ci si può toccare e abbracciare per ovvie ragioni; così i due ripiegano ‘pestandosi i piedi’.

Viola è quello inizialmente più a disagio, nonostante si trovi – di fatto – a casa sua (Tv8, quindi Sky). Ma fare il conduttore di SkyTg24 è una cosa, farlo di un programma di informazione e intrattenimento è un’altra. E i limiti si vedono tutti nell’intervista a Paola Barale, ‘costretta’ nel 2020 a parlare ancora della somiglianza con Madonna. La Volpe, invece, arriva finalmente all’uva; Ogni Mattina è il frutto desiderato da sempre perché è l’occasione, parole sue, di condurre “libera” (da Magalli?). Risultato? Acerbe. Lei e la trasmissione. La mancanza di un conduttore di peso che la supporti si vede; Adriana, per quanto smani di primeggiare, non è una valida padrona di casa e condurre tenendo una penna in mano (che orrore!) non ti dà alcun tono né titolo.

E poi ci sono loro, quelli che dal nulla arrivano velocemente – soprattutto sui social, dove nell’anonimato è concessa fin troppa libertà – a difendere ciò che passa da Sky e dintorni da qualsiasi critica che non sia lusinga. Intollerabili da sempre, ogni mattina.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Ogni-mattina-logo2
Ogni Mattina e ‘Ogni Mezzogiorno’: dato scorporato per il contenitore di TV8. Pensare ai contenuti, no?


volpe viola
Ogni Mattina, Adriana Volpe e Alessio Viola sfottono Magalli – Video


Ogni Mattina
Ogni Mattina: Alessio Viola e Adriana Volpe accendono la mattina di Tv8. Nel cast anche Lucarelli e Ciacci


Adriana Volpe
Adriana Volpe su TV8 con Ogni Mattina: «Ho sempre sognato condurre un daytime dove sono la padrona di casa»

3 Commenti dei lettori »

1. Luis ha scritto:

29 giugno 2020 alle 18:07

Alle 10:30 ho ceduto. Ho capitolato quando ho capito che era nè più nè meno che il solito minestrone già visto sulle altre reti generaliste. Peccato, con tutto il battage pubblicitario mi aspettavo qualcosa di diverso.



2. john2207 ha scritto:

30 giugno 2020 alle 08:50

ma in un contenitore di 4 ore che abbraccia mattina e primo pomeriggio cosa avrebbero dovuto proporre di trasgressivo che gli altri non hanno proposto? Poi come detto tante volte, sono partiti in estate per cambiare in programma in corsa e modellarlo. Da un punto di vista tecnico l’impalcatura c’è, va aggiustato il contenuto.
Non ho capito la parte finale dell’articolo, si insinua che l’ufficio stampa sky sui social critica chi critica con profili falsi?



3. carla ha scritto:

30 giugno 2020 alle 17:40

Per me rimane sempre incomprensibile la conduzione doppia. Oppure fate dei segmenti, a ognuno il suo, ma non insieme, tutti a parlarsi sopra per avere la possibilità di dire una parola in più dell’altro. Questa falsa felicità, tarallucci e vino quando c’è il momento cucina, non si capisce niente. Hanno ragione a dire che chi troppo vuole nulla stringe. Io so fare una cosa, faccio quella e basta, non faccio tutto e alla fine non faccio niente.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.