27
marzo

Doc – Nelle tue Mani: Rai 1 fa centro con un medical fuori dal comune

Doc - Nelle tue Mani - Luca Argentero

Doc - Nelle tue Mani - Luca Argentero

Un po’ Dr. House, un po’ The Good Doctor, ma con una personalità talmente forte, pur nella sua fragilità, da renderlo un caso a sé nel panorama televisivo: Andrea Fanti, il protagonista di Doc – Nelle tue Mani, alla prima colpisce al cuore il pubblico ed emoziona, catturando meritatamente l’attenzione di oltre sette milioni di telespettatori.

Doc – Nelle tue Mani: un medical diverso dagli altri, tecnico ma molto empatico

Corsie d’ospedale, relazioni tra medici, casi spinosi e quel linguaggio complicato del quale si capisce poco sono all’ordine del giorno in tv, da anni invadono il piccolo schermo e, dunque, non è scontato che abbiano il sapore della novità. Nel caso di Doc è diverso, perchè la costruzione narrativa è articolata, si muove su più piani temporali e punta sì sulle questioni mediche ma soprattutto su quelle emotive, portando in scena la storia di un uomo distrutto, che deve fare i conti per la seconda volta con il periodo più brutto della sua vita.

Fanti ha rimosso dodici anni di vita, quelli in cui ha perso un figlio ed ha visto il suo matrimonio perfetto naufragare. Dunque, nel combattere per guarire, lui combatte contro se stesso, perchè in realtà non vorrebbe affatto ricordare. Allo stesso tempo, i personaggi che si muovono intorno a lui si dividono tra quanti vogliono che lui recuperi la memoria e quanto sperano che non accada mai, così la storia si muove in un limbo di freni e contraddizioni.

Doc – Nelle tue Mani: bravi gli interpreti

Gli interpreti sono tutti bravi nell’aiutare il pubblico a districarsi nei diversi livelli temporali, perchè aiutano acconciature e trucco con espressioni del viso completamente diverse in ogni “epoca”, e in particolare ci riesce Luca Argentero, il protagonista, qui alle prese con un ruolo difficile, che ne racchiude in sé diversi, e nel quale risulta accorato e credibile.

La fiction ha il pregio anche di testimoniare quanto sia cambiato il mondo in cui viviamo negli ultimi anni: Andrea è fermo a dodici anni fa, che sembrerebbero pochi sulla carta, ma aldilà dei suoi cambiamenti personali e familiari deve misurarsi con l’avvento invadente della tecnologia, della quale non sa quasi nulla e che lo fa sentire davvero fuori dal mondo.

Un mondo che in questo momento, per i telespettatori, non è semplice da abitare. Intubazioni e ricoveri sono un incubo quotidiano, di cui tg e approfondimenti sono pieni a causa del Coronavirus, eppure per questo dottore così speciale, geniale ed empatico, vale la pena buttarcisi dentro. A dispetto dell’ansia.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Luca Argentero
Il riscatto di Luca Argentero


Doc - Nelle tue Mani - Giovanni Scifoni
Doc – Nelle tue Mani: tutti i personaggi


Garko e Del Vesco - GF Vip (US EndemolShine)
Ecco perchè il Grande Fratello andrebbe chiuso definitivamente


Antonella Clerici
E’ sempre «La Prova del Cuoco»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.