2
agosto

Beppe Convertini rivendica: «Per me parlano la mia storia, il mio lavoro trentennale»

Beppe Convertini

Beppe Convertini

Per me parlano la mia storia, il mio lavoro trentennale, i tanti anni passati sui palcoscenici. Lorella Cuccarini? No, a parlare è Beppe Convertini, il nuovo padrone di casa de La Vita in Diretta Estate con Lisa Marzoli e da settembre, con Ingrid Muccitelli, alla guida di Linea Verde. L’ex attore di Vivere respinge ogni critica o allusione sul fatto di essersi ritrovato su Rai 1 grazie ad una sua presunta ‘vicinanza’ al Movimento 5 Stelle; guai, dunque, a bollarlo come il ‘conduttore pentastellato’:

Sono stato scelto per quello che sono, ho le mie idee che sono solo mie, di nessun altro. Tutto il resto non conta. Io sono abituato ad andare nei campi profughi, in Siria, in Birmania, ho visto bambini orfani e spesso mutilati, donne che muoiono di fame, villaggi distrutti, figuriamoci se mi impressionano queste polemiche”

dichiara al Giornale. Sono gli anni passati nelle piazze a condurre vari festival ad averlo temprato – a suo dire – per essere oggi un volto della tv che conta, addirittura di Rai 1, grazie anche a certe qualità che avrebbero fatto breccia nel telespettatore:

“Penso il rispetto e la sensibilità che cerco di mettere in tutte le cose. Il mio obiettivo è raccontare ogni singola storia con educazione, immergendomi nell’anima di chi viene intervistato. Ho combattuto tanto nella mia vita, sono un guerriero, ma resto un uomo che sa ancora emozionarsi, che sa piangere. E penso che il pubblico lo abbia capito”.

Nel futuro immediato di Convertini, oltre ad una nuova missione umanitaria (andrà in Mauritania), c’è Linea Verde, che dal 15 settembre lo vedrà al posto di Federico Quaranta:

“Amo viaggiare e conoscere nuovi borghi della nostra splendida penisola alla scoperta di usi, tradizioni, costumi, costumi, cucina e bellezze paesaggistiche oltre che artistiche e storiche. Sarà un bel viaggio nella tradizione italiana e nel mondo agroalimentare raccontando le eccellenze dell’Italia”.



Articoli che potrebbero interessarti


Beppe Convertini
Rai1, i programmi della domenica mattina: Convertini e Muccitelli a Linea Verde, torna Paesi Che Vai con Livio Leonardi


Beppe Convertini - La Vita in Diretta Estate
La Vita in Diretta Estate: disastro (annunciato) per Beppe Convertini


Lisa Marzoli e Beppe Convertini
La Vita in Diretta Estate dal 17 giugno con Beppe Convertini e Lisa Marzoli


Patrizia Mirigliani
Miss Italia 2019 in onda il 6 settembre su Rai 1

8 Commenti dei lettori »

1. bluemoon ha scritto:

2 agosto 2019 alle 14:45

Stranissimo destino quello della soap Vivere. Forse la soap migliore mai prodotta, per la sceneggiatura, la regia, le location, ma soprattutto per un parterre di attori straordinario, molti dei quali erano nomi gloriosi del teatro e del doppiaggio. E tuttavia la soap ha avuto un destino assai infelice. Prima la decisione suicida di cambiare orario, proprio nel bel mezzo di un successo straordinario, per far posto a Centovetrine, poi la lenta ma inesorabile sparizione di tutti gli attori. Terminata la soap, la quasi totalità di loro non si è più vista in tv, nonostante il talento e la popolarità. Questo per dire che se dipendesse davvero “dal mestiere” ce ne sarebbero tanti, ma tanti, che dovrebbero avere una seconda occasione in tv prima di Convertini. Che senza dubbio è simpatico, educato, gentile, mai sopra le righe. Ha la faccia e i modi che piacciono alle signore. Si sta via via “sciogliendo” con l’andare avanti del programma. E scopro da questo articolo che fa anche volontariato nei paesi del terzo mondo, lodevolissimo. Ma se pensiamo a quante schiere di professionisti titolati restano a casa a fronte di un Convertini o di un Poletti chiamati a condurre un programma così, dal nulla, beh non siamo così convinti che il merito sia tutto e solo nel curriculum del buon Beppe …



2. alena ha scritto:

2 agosto 2019 alle 14:48

Cuccarini, Convertini, hanno imparato tutti la stessa scusa per giustificare il loro arrivo. Gliel’avrà suggerita un altro ini che li ha messi lì?



3. kalinda ha scritto:

2 agosto 2019 alle 14:56

Alba Parietti al maschile



4. Gianni ha scritto:

2 agosto 2019 alle 16:21

Io sono anni che lo vedo fare il prezzemolino in giro e ancora ogni volta mi chiedo che lavoro faccia.
Oggi scopro che è un attore di soap opera. Finalmente lo so.

Come conduttore nessuna critica severa. Conduce, senza alti ne bassi. Una specie di Liorni anche lui. Quindi un bel 6 se lo merita tutto finora.



5. Marco Urli ha scritto:

2 agosto 2019 alle 20:23

“La mia storia, il mio lavoro trentennale”.
Ma chi sei? Ma cosa hai mai fatto di così importante?
Ma un pizzico di umiltà, no?



6. controcorrente ha scritto:

2 agosto 2019 alle 20:39

cioe’ valgono anche gli ultimi 10.. in cui non hai combinato una mazza.. ?? o i precedenti 10.. dove l’unica occupazione era fare il prezzemolino tra Verissimo e altre amenita’ varie.. ??? ha ragione kalinda .. come la Parietti..ha fatto 4 cose in 30 anni a distanza di anni l’una dell’altra e parla di 35 anni di carriera..



7. Socrate ha scritto:

3 agosto 2019 alle 09:07

Se quello che ha scritto Dandolo sul suo “impegno umanitario” è vero siamo proprio alla frutta.
Sul giudizio come conduttore concordo con Gianni, il problema è che la Rai ci ha abituati a ben altro. Sto guardando proprio in questo momento una replica di Petrolio, indubbiamente uno dei migliori programmi di informazione e divulgazione scientifica in circolazione. Incomprensibilmente, il suo destino è sempre quello di andare in onda a notte fonda, o in replica quando la gente è al mare. Ecco, una Rai capace di produrre questo genere di televisione, e che dispone di tali risorse interne, aveva proprio bisogno di chiamare un Convertini o un Poletti?



8. Giovanna Ragusini ha scritto:

3 agosto 2019 alle 14:05

Ieri ha aperto le danze con ampi sorrisi e ammiccamenti di benvenuto d intesa con la sua collega… Poi, prima notizia, grande dolore e costernazione x il bimbo annegato in piscina dura nte un matrimonio, seconda notizia, e sul padre dell assassino del carabiniere Cerciello che arrivato in Italia ha chiesto garanzie x il figlio assassino…. Ma che ride a fare costui? Proprio inopportuno e incapace, ma la Rai le guarda le trasmissioni che manda in onda?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.