23
gennaio

Povera Patria debutta con i ministri Salvini e Savona

Povera Patria

Povera Patria

Night Tabloid diventa Povera Patria e, a partire da venerdì 25 gennaio, rappresenterà l’appuntamento settimanale dell’informazione di Rai 2, in onda in seconda serata. Il programma sarà condotto da Annalisa Bruchi, affiancata da Aldo Cazzullo che si occuperà delle interviste, Alessandro Giuli per gli editoriali e Alessandro Poggi che firmerà La Storia della Settimana. Da febbraio, il programma beneficerà anche di una copertina comica, affidata a Liliana Fiorelli.

La mission di Povera Patria sarà quella di raccontare il mondo attraverso la conflittualità, mettere una di fronte all’altra le opposte visioni dell’attualità e individuare un punto di contatto tra posizioni diverse ma meno distanti di quello che appare. Nell’economia del programma uno spazio importante verrà riservato alle linee di frattura economiche e culturali su cui si giocherà la sfida delle prossime elezioni europee. L’obiettivo sarà così concentrato sui rapporti tra Stati e organismi internazionali, tra popolo ed élite, tra sovranità e poteri.

Il dibattito in studio e la realizzazione di schede, le interviste esclusive, i filmati, il confronto con gli esperti e le inchieste degli inviati saranno gli strumenti principali con i quali Povera Patria cercherà risposte intorno ad alcuni degli interrogativi più urgenti. E’ giusto che in Europa i governi, democraticamente eletti, non siano in grado di attuare il loro programma perché sottoposti a regole economiche? Come e perché nascono i vincoli esterni sui bilanci degli Stati nazionali? Quali sono le conseguenze di questo stato di cose? L’austerity è davvero l’unico modello economico possibile o esistono credibili alternative? Il paese può essere concepito come un’azienda?

A rispondere, nella prima puntata di venerdì, saranno i ministri Matteo Salvini e Paolo Savona, mentre il cardinale Gualtiero Bassetti sarà il protagonista dell’intervista di Cazzullo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Sortino, Giovannini, Piervincenzi - Popolo Sovrano
Rai2: Popolo Sovrano sospeso. Povera Patria si sposta al lunedì


Carlo Freccero
Freccero, show in Vigilanza: «Soffro per l’audience, ma ho aumentato gli ascolti. Sfera a The Voice? Poteva partecipare» Poi lo scontro con Vespa


Matteo Salvini, Grande Fratello
Salvini guarda il Grande Fratello durante l’incendio a Notre Dame. «Qualche minuto di relax»


Carlo Freccero
Rai 2: al via Vero o Falso con Sortino autore. Per Luttazzi programma satirico di 50 minuti. Freccero: “la mia squadra si vedrà ad ottobre”

2 Commenti dei lettori »

1. Sabato ha scritto:

23 gennaio 2019 alle 15:25

Salvini e Savona?
E il contraddittorio? E il pluralismo?



2. carmine ha scritto:

23 gennaio 2019 alle 16:03

La mission di Povera Patria sarà quella di raccontare il mondo attraverso la conflittualità, mettere una di fronte all’altra le opposte visioni dell’attualità e individuare un punto di contatto tra posizioni diverse ma meno distanti di quello che appare.E quindiA rispondere, nella prima puntata di venerdì, saranno i ministri Matteo Salvini e Paolo Savona,
bene benvenuti nel mondo del pluralismo e mai titolo di programma fu più azzeccato Povera Patria, povera italia sigh! se è questo che ha partorito il genio Freccero siamo messi bene
meditate gente meditate
buona serata a tutti



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.