23
novembre

Firenze Secondo Me: Renzi deve accontentarsi del Nove

matteo renzi

Matteo Renzi

Altro che Netflix o Mediaset, Matteo Renzi deve accontentarsi del Nove. Il documentario Firenze Secondo Me andrà in onda sul canale “generalista” di Discovery, a partire da sabato 15 dicembre in prima serata.

Una collocazione inedita per un progetto altrettanto insolito che va ad inserirsi nella linea schizofrenica del canale, che sembra muoversi cogliendo occasioni (o presunte tali) che si presentano sul mercato anzichè dettare la propria strategia e che finisce costantemente per rimanere impelagato in fragorosi flop. Quale sarà l’accoglienza per il Renzi conduttore? Da un lato c’è curiosità, dall’altro l’appeal dell’ex Premier è decisamente in calo e la formula del documentario è tutta da scoprire. La particolare scelta del sabato sera richiama l’analoga mossa di Rai1 che quest’autunno ha proposto la divulgazione di Alberto Angela nella serata prefestiva. Da Renzi al figlio di Piero, però, il passo è lungo.

Firenze Secondo Me è un documentario – annunciato da Discovery come un evento - sulla città in cui Renzi è nato e cresciuto fino a diventarne sindaco. Le telecamere spazieranno da Palazzo Vecchio al cuore degli Uffizi, dal corridoio del Vasari alla Basilica di Santa Croce, da Palazzo Pitti al Giardino di Boboli. Un viaggio attraverso i luoghi simbolo del capoluogo toscano e il racconto degli avvenimenti storici che hanno fatto di Firenze una delle città più visitate al mondo.

Il progetto in 4 episodi da 90 minuti è prodotto e distribuito da Arcobaleno Tre e scritto con Sergio Rubino.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Matteo Renzi
Renzi show: sfuma la trattativa con Mediaset


matteo-renzi
Matteo Renzi in tv: al via le riprese del documentario su Firenze. Pronto l’accordo con Mediaset


Marco Carta - Ti voglio bene
DM LIVE24: 11 MAGGIO 2013. TINTO BRASS VUOLE RENZI, MARCO CARTA A DEEJAY, VAURO E IL RIFIUTO DI RAI 3


Benedetto XVI, Francesco
I Grandi Papi: Nove racconta in prima serata i Pontefici del cambiamento

1 Commento dei lettori »

1. john2207 ha scritto:

23 novembre 2018 alle 12:36

Vista la risonanza e l’anima documentaristica di discovery ha un senso, non ha un senso semmai la linea editoriale di una rete con ambizioni generalistiche ma che si è tradotto in un flop. Il canale non ha un’anima ne le idee chiare



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.