4
aprile

Barbara D’Urso: «A breve tornerà la Dottoressa Giò». Le dichiarazioni del produttore

Barbara D'Urso

Barbara D'Urso

Tempo di revival per Barbara D’Urso. Mentre si accinge a ritornare in prime time con il Grande Fratello (qui le ultime news), programma che aveva condotto per l’ultima volta nel 2004, la padrona di casa di Pomeriggio Cinque e Domenica Live è pronta anche per tornare sul set della fiction che le ha dato grande popolarità, ovvero La Dottoressa Giò. E se i rumors riguardo al sequel si rincorrevano già da tempo, a confermarli e fare il punto della situazione ci hanno pensato la protagonista e il produttore Roberto Sessa

La Dottoressa Giò 3: si lavora alle nuove storie

La D’Urso, si sa, è uno dei personaggi più impegnati della tv, per questo motivo è chiaro che le riprese della terza stagione de La Dottoressa Giò dovrebbero per forza cadere nei mesi caldi. Le sceneggiatrici Cristiana Farina, Roberta Colombo e Giorgia Mariani sono al lavoro per presentare e far valutare a Mediaset il loro progetto, “una storia moderna, ma in linea con il racconto di allora“. Questo quanto raccontato da Sessa a Prima Comunicazione:

“Barbara ha voglia di tornare a fare questa serie ed è in forma smagliante. A breve sarà pronto il progetto e a quel punto bisognerà prendere una decisione perchè, se si fa, si dovrà girare questa estate”.

La diretta interessata conferma l’entusiasmo e anzi rilancia, tanto che in un’intervista pubblica ieri sul Corriere ha detto che “a breve tornerà anche la dottoressa Giò. E anche lei è cambiata nel frattempo, eh. Ma tornerà, è una certezza. Me lo chiedono dal 1996“.

Ad onor del vero le prime due stagioni sono andate in onda dopo, nel 1997 e nel 1998, anticipate da un film tv e composte rispettivamente da cinque e sei episodi. Anche per la terza si pensa ad un’operazione di poche puntate che a distanza di vent’anni riaprirebbe un pezzetto di storia di casa Mediaset: la fiction, originariamente in onda su Rete 4 per la regia di Filippo De Luigi, entrò nell’immaginario collettivo, annoverando nel cast anche Fabio Testi, Paolo Calissano e Filippo Nigro.



Articoli che potrebbero interessarti


La Dottoressa Giò 3 - Barbara d'Urso
La Dottoressa Giò: questa sera Barbara d’Urso indossa il camice… e rischia la vita


d'amico
Pagelle TV del 2022 – I Bocciati


Il ministro Sangiuliano su Twitter
«Al lavoro per la cultura italiana» guardando Pomeriggio Cinque! D’Urso ringrazia il ministro Sangiuliano


Pomeriggio Cinque su Twitter
«Siamo in onda con Pomeriggio Cinque». Ma al posto di Barbara D’Urso c’è Cricca di Amici

6 Commenti dei lettori »

1. aaaaa ha scritto:

4 aprile 2018 alle 13:47

sarà la serie più trash di tutti i tempi, sicuro come l’oro.



2. john2207 ha scritto:

4 aprile 2018 alle 15:06

immagino il cast. Lory del santo, Raffaello Tonon, Manuela Villa, Loredana Lecciso e qualche tronista e ex gf…..va bene che la fiction non è nelle corde di mediaset, va bene che dopo GarKo e La Arcuri e le fiction stile Furore tutto è possibile su Canale5, ma perchè farsi del male così?



3. aaaaa ha scritto:

4 aprile 2018 alle 15:37

a leggere gli altri membri del vecchio cast, basterebbero quelli per coprire la quota “morti di fama”, in primis Fabio Testi e Paolo Calissano.



4. soralella ha scritto:

4 aprile 2018 alle 16:59

Il vecchio cast in realtà era di tutto rispetto, basti pensare a Flavio Bucci e Riccardo Cucciolla. Temo che il nuovo sarà di tutt’altra risma.



5. Gianni ha scritto:

4 aprile 2018 alle 17:11

Ecco cosa si è fatta promettere in cambio del Grande Fratello!
L’avevo scritto più volte su questo blog. La gente davvero famosa si occupa di reality o talent solo in cambio di qualcosa che gli interessa davvero!
Ora sappiamo cosa si è fatta promettere la D’Urso in cambio del Grande Fratello che secondo me non avrebbe fatto mai vista l’inutilità del progetto.



6. soralella ha scritto:

4 aprile 2018 alle 21:17

Gianni, è vero, lo avevi scritto. Che dire, complimenti …. a quanto pare avevi proprio ragione.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.