4
aprile

Barbara D’Urso: «A breve tornerà la Dottoressa Giò». Le dichiarazioni del produttore

Barbara D'Urso

Barbara D'Urso

Tempo di revival per Barbara D’Urso. Mentre si accinge a ritornare in prime time con il Grande Fratello (qui le ultime news), programma che aveva condotto per l’ultima volta nel 2004, la padrona di casa di Pomeriggio Cinque e Domenica Live è pronta anche per tornare sul set della fiction che le ha dato grande popolarità, ovvero La Dottoressa Giò. E se i rumors riguardo al sequel si rincorrevano già da tempo, a confermarli e fare il punto della situazione ci hanno pensato la protagonista e il produttore Roberto Sessa

La Dottoressa Giò 3: si lavora alle nuove storie

La D’Urso, si sa, è uno dei personaggi più impegnati della tv, per questo motivo è chiaro che le riprese della terza stagione de La Dottoressa Giò dovrebbero per forza cadere nei mesi caldi. Le sceneggiatrici Cristiana Farina, Roberta Colombo e Giorgia Mariani sono al lavoro per presentare e far valutare a Mediaset il loro progetto, “una storia moderna, ma in linea con il racconto di allora“. Questo quanto raccontato da Sessa a Prima Comunicazione:

“Barbara ha voglia di tornare a fare questa serie ed è in forma smagliante. A breve sarà pronto il progetto e a quel punto bisognerà prendere una decisione perchè, se si fa, si dovrà girare questa estate”.

La diretta interessata conferma l’entusiasmo e anzi rilancia, tanto che in un’intervista pubblica ieri sul Corriere ha detto che “a breve tornerà anche la dottoressa Giò. E anche lei è cambiata nel frattempo, eh. Ma tornerà, è una certezza. Me lo chiedono dal 1996“.

Ad onor del vero le prime due stagioni sono andate in onda dopo, nel 1997 e nel 1998, anticipate da un film tv e composte rispettivamente da cinque e sei episodi. Anche per la terza si pensa ad un’operazione di poche puntate che a distanza di vent’anni riaprirebbe un pezzetto di storia di casa Mediaset: la fiction, originariamente in onda su Rete 4 per la regia di Filippo De Luigi, entrò nell’immaginario collettivo, annoverando nel cast anche Fabio Testi, Paolo Calissano e Filippo Nigro.



Articoli che potrebbero interessarti


La Dottoressa Giò 3 - Barbara d'Urso
La Dottoressa Giò: questa sera Barbara d’Urso indossa il camice… e rischia la vita


barbara d'urso maria laura
Barbara D’Urso: «A Mediaset siamo tutti una grande famiglia». E annuncia una ‘D’Urso-creatura’ all’Isola dei Famosi


Barbara D'Urso nel fuorionda
Barbara D’Urso (senza sapere di essere in onda): «Mi avete fatta saltare?». Cos’è successo


Sonia Bruganelli
Sonia Bruganelli contro La Pupa e il Secchione di Barbara D’Urso: «Posso pensarlo o è lesa maestà?»

6 Commenti dei lettori »

1. aaaaa ha scritto:

4 aprile 2018 alle 13:47

sarà la serie più trash di tutti i tempi, sicuro come l’oro.



2. john2207 ha scritto:

4 aprile 2018 alle 15:06

immagino il cast. Lory del santo, Raffaello Tonon, Manuela Villa, Loredana Lecciso e qualche tronista e ex gf…..va bene che la fiction non è nelle corde di mediaset, va bene che dopo GarKo e La Arcuri e le fiction stile Furore tutto è possibile su Canale5, ma perchè farsi del male così?



3. aaaaa ha scritto:

4 aprile 2018 alle 15:37

a leggere gli altri membri del vecchio cast, basterebbero quelli per coprire la quota “morti di fama”, in primis Fabio Testi e Paolo Calissano.



4. soralella ha scritto:

4 aprile 2018 alle 16:59

Il vecchio cast in realtà era di tutto rispetto, basti pensare a Flavio Bucci e Riccardo Cucciolla. Temo che il nuovo sarà di tutt’altra risma.



5. Gianni ha scritto:

4 aprile 2018 alle 17:11

Ecco cosa si è fatta promettere in cambio del Grande Fratello!
L’avevo scritto più volte su questo blog. La gente davvero famosa si occupa di reality o talent solo in cambio di qualcosa che gli interessa davvero!
Ora sappiamo cosa si è fatta promettere la D’Urso in cambio del Grande Fratello che secondo me non avrebbe fatto mai vista l’inutilità del progetto.



6. soralella ha scritto:

4 aprile 2018 alle 21:17

Gianni, è vero, lo avevi scritto. Che dire, complimenti …. a quanto pare avevi proprio ragione.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.