1
marzo

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (22-28/02/2016). PROMOSSI DOWNTON ABBEY E LA REUNION DE LE IENE, BOCCIATI I RICICLATI DELL’ISOLA E LE AMICHE DI MAMMA

Le Amiche di Mamma

Promossi

9 a Downton Abbey. Un ritratto realistico e affascinante di un’epoca e di un mondo a noi sin troppo lontano, descritto con una finezza narrativa che non ha eguali nella serialità contemporanea. In Downton Abbey più che le storie vincono le ambientazioni, i personaggi, i dialoghi e la regia. L’acclamata serie inglese si è conclusa anche in Italia, dove non ha avuto vita facile come in madrepatria. Tuttavia su La5 l’ultima stagione ha toccato, nella non facile collocazione domenicale, picchi superiori al 2 percento di share.

8 a Leonardo Di Caprio. Dopo un tam tam mediatico globale, l’interprete è riuscito a trionfare, come miglior attore protagonista, nella lunga notte degli Oscar. Il “caso” non è servito però ad aumentare gli ascolti in America (dato più basso degli ultimi 8 anni), mentre in Italia la cerimonia è stata trasmessa anche in chiaro arrivando a superare nella notte il 13% (con poco più di 150 mila spettatori) su Tv8.

7 al ritorno di Simona Ventura a Le Iene. A 18 anni dal loro debutto, il trio Volo-Pellizzari-Ventura mantiene intatta la verve e continua a convincere.

6 a Quasi Quasi Rischiattutto – Prova Pulsante. Grazie alla durata bonsai, la striscia che precede l’arrivo del quiz lanciato da Mike Bongiorno incuriosisce e assume significato. Certo il set tra il low cost e il vintage non è il massimo ma, considerato altresì il garbo, ci si può passare sopra.

Bocciati

5 a Maggioranza Assoluta. Se ne parla da anni ed è finalmente approdato su Italia1 il format che mette in gara le opinioni. Meccanismo interessante a fronte di una resa televisiva mediocre complice la scelta di opinionisti / concorrenti poco felice e forse qualche problemino autorale.

4 ai “riciclati” dell’Isola dei Famosi. Claudia Galanti, Enzo Salvi, Fiordaliso… Un po’ più di fantasia, no? (qui il cast completo)

3 a Le amiche di mamma. Ai nostalgici de Gli Amici di Papà (pochi, pochissimi in Italia) il sequel targato Netflix può suscitare interesse, il restante pubblico invece sarà probabilmente rimasto perplesso per una produzione che effettivamente sembra ferma agli anni 80. L’aggravante è che se tre uomini, alle prese con dei bambini da crescere, fanno notizia, tre donne sono la norma o quasi. La versione italiana è “azzoppata” da un doppiaggio pessimo, “arricchito” dal sottofondo di risate (che normalmente nelle versioni italiane vengono eliminate o drasticamente ridotte ma evidentemente gli americani di Netlfix lo ignorano). Allo stesso tempo, se in America la piattaforma on demand è pronta per parlare ad un pubblico generalista, con un prodotto tradizionale, in Italia per farsi notare necessita di produzioni alla frontiera.

2 alla reazione di Al Bano in merito alla sospensione di Così Lontani, Così Vicini. Dopo tre stagioni, Al Bano si rende conto che nel programma si piangeva troppo, che la gente vuole anche distrarsi e che avrebbe fatto meglio a seguire le sue sensazioni non accettando il programma (qui maggiori info – occhio al commento lasciato da Romina Power).

1 alla faida dei Bramieri. E’ triste che un grande nome dello spettacolo italiano venga ricordato per le beghe dei suoi familiari. E, purtroppo, non è l’unico.



Articoli che potrebbero interessarti


Fabio-Fazio
Pagelle TV della Settimana (1-7/05/2017). Promosso Big Little Lies. Bocciati Briatore e Fazio


MARIA DE FILIPPI
LE PAGELLE DELL’ANNO 2016: I PROMOSSI


vergara-emmy
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA (12-18/09/2016). PROMOSSI IL TRONO DI SPADE E SCOTTI-VENTURA, BOCCIATE LE POLEMICHE SU GIOVANI E RICCHI


pagelle - virginia raffaele
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (16-22/05/2016). PROMOSSI PARDO E VENTURA, BOCCIATI ROMANZO SICILIANO E LA RAFFAELE VERSIONE JESSICA RABBIT

12 Commenti dei lettori »

1. Filippo ha scritto:

1 marzo 2016 alle 15:46

Simona Ventura potrebbe tornare a Le Iene, sarebbe fantastico! Ma anche alla conduzione dell’Isola dei Famosi al posto della Marcuzzi… e la Marcuzzi la spediamo in Honduras!!



2. xxxxx ha scritto:

1 marzo 2016 alle 16:00

I “riciclati” dell’Isola probabilmente saranno i personaggi più rappresentativi dell’edizione. Poi, tra l’altro, li criticate tanto ’sti riciclati, ma in questo cast non c’è personaggio più riciclato della Ventura. L’unico personaggio, tra questi, di cui avrei fatto a meno, è Claudia Galanti, ma solo perché ha già partecipato.



3. Mattia Buonocore ha scritto:

1 marzo 2016 alle 16:05

@xxxx la Galanti è già stata concorrente, mica poco!



4. odioladurso ha scritto:

1 marzo 2016 alle 18:07

Scrivo raramente, ma questo blog mi piace molto.è però veramente dissacrante questa classifica..ogni volta che la ventura fa qualcosa in TV viene subito elogiata e nominata..tra un po’, se dovesse prendere il posto di Mastrota continuerà a prendere voti eccelsi? A me il personaggio Ventura piace molto, ma elogiare ogni cosa mi sembra eccessivo e soprattutto pesante per i lettori che si aspettano più imparzialità..



5. Mattia Buonocore ha scritto:

1 marzo 2016 alle 18:59

@odioladurso la Ventura negli ultimi anni, ad esempio, è stata sempre bocciata nelle pagelle dell’anno che sono probabilmente le più importanti. Non pensare a quante volte venga promossa ma se è giusta o sbagliata la promozione.



6. odioladurso ha scritto:

1 marzo 2016 alle 21:54

Il problema Mattia è il mettere ovunque la ventura non appena appare in TV.non sto discutendo se venga promossa o bocciata, è renderla inutilmente prezzemolina di queste classifiche. Si Sa che questo blog è parziale nei confronti della ventura ed un lettore esige la totale imparzialità da un blog..



7. free ha scritto:

2 marzo 2016 alle 07:48

Tra i promossi caro Mattia avrei messo anche la Carlucci (nelle tue pagelle non la inserisci mai) perché nonostante sabato scorso la De Filippi le avesse messo contro la Raffaele, personaggio rivelazione del momento, non solo riesce a tenerle testa ma porta a casa uno share superiore al 21%, che su rai uno da tempo questo risultato non si vedeva…



8. grilloparlante ha scritto:

2 marzo 2016 alle 11:54

Meritatissimo il 9 a Downton Abbey, e bravi a voi che parlate spesso e volentieri di questa serie così sottovalutata.
Avrei inserito però anche Non Uccidere, serie completamente diversa ma altrettanto bella, atipica e incomprensibilmente penalizzata negli ascolti di Downton.



9. Marco18 ha scritto:

2 marzo 2016 alle 15:12

Concordo con @free e non capisco il 4 dato all’isola dei famosi…



10. Esabac ha scritto:

2 marzo 2016 alle 21:57

I 5 minuti Ventura – Volo – Pellizzari sono stati meglio di 4 anni di Blasi e Mammuccari. Non so se le battute (o meglio Battute) fossero scritte o improvvisate ma quel che mi è piaciuto è che sembravano “veri” e non costruiti. Ridateli la conduzione in autunno!



11. deddo ha scritto:

3 marzo 2016 alle 12:13

Si sa niente del programma Pausini-Cortellesi?? Dovrebbe iniziare venerdi 1 aprile (suicidandosi contro Ciao Darwin) ma manca meno di un mese e non si ha nessuna indiscrezione in merito. Siamo proprio sicuri che il progetto vada in porto? Era fortemente voluto da Leone ma dopo i cambi al vertice….



12. edroger ha scritto:

3 marzo 2016 alle 16:51

Per quanto riguarda le Amiche di Mamma (Fuller House) mi risulta che l’idea era quella di riprendere per intero il cast di Full House, ovviamente in versione adulta , con lo scopo di riportare in tv le gemelle Olsen che nell’originale interpretava(no) la sorella più piccola. Ovvamente le due, al momento stiliste miliardarie, hanno rifiutato togliendo al progetto qualsiasi possibilità di successo. Progetto che contava inoltre di sfruttare il filone storia-con-protagoniste-donne-indipendenti-che-se-la-cavano-da-sole-possibilmente-sorelle, rilanciato ultimamente da straordinari successi commerciali come la serie Hunger Games ed il cartoon Disney Frozen. Troppe risate a parte sembra che anche questo secondo obiettivo non sia stato raggiunto.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.