26
settembre

ALESSANDRO CATTELAN A DM: A X FACTOR LE COSE SI FANNO BENE, E’ NORMALE CHE ALTRI PROGRAMMI TENTINO DI FARE LA STESSA COSA (SUI SOCIAL)

Alessandro Cattelan

Al termine della conferenza inaugurale della settima edizione di X Factor, abbiamo scambiato due parole con Alessandro Cattelan, conduttore da tre anni del talent show targato Sky Uno.

Passerai dalle opere d’arte di Potevo farlo anch’io ai talenti musicali di X Factor. Ti sono mancati?

Si, anche perché quando si arriva alla fine l’ultimo che esce è un’opera d’arte perché è stato forgiato dai giudici, ha passato diverse fasi di lavorazione. Quindi sì, mi mancano i ragazzi perché ogni anno, essendo la loro prima volta, partono con un entusiasmo nuovo che contagia anche te.

Anche altri programmi hanno provato a imboccare la strada del social, ma nessuno è arrivato a questi livelli. Secondo te, come mai?

Non saprei, io so di sicuro che una caratteristica di X Factor è fare le cose bene, nel senso che non fanno le cose a tirar via, ma curano i dettagli che, alla fine, fanno la differenza. Credo che il futuro sia in quella direzione, quindi è normale che tanti altri programmi abbiano tentato di fare la stessa cosa, poi alcuni ci sono anche riusciti. E’ bello partecipare a un programma dove senti che queste cose prendono vita. Si parte da lì ed è bello vedere, durante l’anno, che altri programmi facciano la stessa cosa.

Mika è entrato a X Factor. Scoccheranno nuove dinamiche fra i giudici? Cosa dobbiamo aspettarci?

Potenzialmente qualcosa di ancora migliore rispetto agli anni scorsi. Mika è un valore aggiunto non da poco, non è come cambiare semplicemente un giudice. Cambiare un giudice già ristabilisce le dinamiche fra di loro, crea comunque una novità e, dato che Mika è una popstar internazionale e l’obiettivo ultimo di tutti i talent è trovare una vera popstar, credo che non potesse esserci scelta migliore.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Alessandro Cattelan intervista
ALESSANDRO CATTELAN: LA GENTE HA BISOGNO DI SENTIRE QUANTO SEI BRAVO. SOGNO UN FUTURO ALLA FIORELLO


alessandro cattelan
ALESSANDRO CATTELAN A DM: C’E’ UN’ATTESA PER XFACTOR IMPRESSIONANTE. SI E’ SENTITA LA MANCANZA DI ARISA, GIOVANE E COMPETENTE


Potevo farlo anch'io 3.jpeg
ALESSANDRO CATTELAN A DM: HO PREFERITO SKY ARTE ALLE GRANDI PRIME SERATE. A XFACTOR 7 VORREI JOVANOTTI IN GIURIA, BEN VENGA THE VOICE


Alessandro Cattelan, E poi c'è Cattelan
Alessandro Cattelan a DM: Robbie Williams a #EPCC farà molto più che a Sanremo. In onda tutti i giorni senza orario

1 Commento dei lettori »

1. Conte Dracula ha scritto:

26 settembre 2013 alle 16:48

mi piacerebbe vedere cattelan condurre la versione italiana di the amazing race



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.