Alessandro Cattelan



10
aprile

Ipocrisie tv: Vieri, Cattelan e le donne oggetto. L’indignazione non vale per tutti

E poi c'è Cattelan, Christian Vieri

E poi c’è Cattelan, che assieme a Christian Vieri mette in piedi un siparietto da commedia all’italiana. Ma sì: la classica lista delle donne portate a letto, roba da bar sport. O da autori tv con poca fantasia. Nella puntata del late show di Sky Uno trasmessa il 6 aprile scorso, il conduttore ha sottoposto al bomber alcune foto di sue ex conquiste e gli ha chiesto di commentarle, senza però mostrarle al pubblico. Tra dettagli piccanti e rivelazioni intime, ne è uscito un giochino che in altri frangenti sarebbe forse stato tacciato di sessismo. Come mai, invece, nessuno stavolta si è stracciato le vesti?




14
febbraio

Alessandro Cattelan a DM: Robbie Williams a #EPCC farà molto più che a Sanremo. In onda tutti i giorni senza orario

Alessandro Cattelan, E poi c'è Cattelan

Non ci sarà Donald Trump da spettinare, come avvenuto nel Tonight Show di Jimmy Fallon. Ma non importa: Alessandro Cattelan qualcosa di originale se lo inventerà. Dal 16 febbraio il conduttore tornerà in seconda serata su Sky Uno con il suo E poi c’è Cattelan, late show all’italiana che quest’anno si trasformerà in un appuntamento quotidiano in onda dal lunedì al venerdì. Tra gli ospiti che animeranno le quaranta puntate in programma ci sono Robbie Williams (protagonista della première), Manuel Agnelli, Paola Cortellesi, Anna Tatangelo, Papu Gomez, Elio Germano, Rovazzi. E non mancheranno gag e rubriche divertenti. Una tra tutte: il parking karaoke, sfida canora a colpi di retromarcia.


29
gennaio

E POI C’E’ CATTELAN: IL CONDUTTORE DIVENTA MARILYN MONROE PER IL PROMO (VIDEO). ROBBIE WILLIAMS ALLA PRIMA

Alessandro Cattelan

Qualche giorno fa Alessandro Cattelan ha postato sul proprio profilo Facebook una foto molto intrigante (!): di spalle, fasciato da un abito bianco da donna mentre sta facendo presumibilmente la pipì. Come didascalia ha scritto:

Questo sarà difficile da spiegare





4
gennaio

LE PAGELLE DELL’ANNO 2016: I PROMOSSI

Carlo Conti - Sanremo

Carlo Conti - Sanremo

10 a Carlo Conti. Non c’erano riusciti nè Fabio Fazio e nemmeno il veterano Pippo Baudo. Lui, invece, ce l’ha fatta migliorando addirittura se stesso al timone del Festival di Sanremo. Senza snobismi, tra pop e nazional pop, ha saputo mettere a punto valide squadre tali da decentralizzare il suo ruolo solo in apparenza. In mezzo al trionfo in Riviera, il ritorno de I Migliori Anni, la rinnovata staffetta con Fabrizio Frizzi a L’Eredità e la conferma di Tale e Quale Show. Cecchino silenzioso.


13
novembre

ALESSANDRO CATTELAN: FACCIO QUESTO MESTIERE DA VENT’ANNI E ANCORA MI CHIAMANO GIOVANE RIVELAZIONE

Alessandro Cattelan

Volto di punta di Sky, padrone di casa di X Factor da sei anni e considerato il capostipite della nuova generazione di conduttori: Alessandro Cattelan si concede la sua prima copertina su Vanity Fair. All’interno, un’intervista in cui l’ex VJ si lascia andare alle consuete confessioni sulla famiglia e sulla vita privata, ma soprattutto racconta la sua televisione e come è iniziata, oltre dieci anni fa, la sua carriera nel piccolo schermo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes





27
aprile

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (18-24/04/2016). PROMOSSI ILENIA PASTORELLI E BALLANDO, BOCCIATE LE CONTRADDIZIONI DI CAMPO DALL’ORTO

Fabio Fazio

Promossi

9 a Ilenia Pastorelli. Dal Grande Fratello ai David di Donatello come miglior attrice protagonista: alla giovane esordiente romana è riuscito il colpaccio che mai prima d’ora nessun personaggio con un reality in curriculum aveva portato a casa. E’ una risposta a chi, quando si parla di ex gieffini et similia, fa di tutta l’erba un fascio; nondimeno ci ribadisce una lezione che avevamo già avuto modo di imparare con Eleonora Daniele: se fai il Grande Fratello e vuoi fare carriera (vera) meglio far parlare meno durante e dopo la permanenza nella casa.


19
aprile

DAVID DI DONATELLO 2016: BUONA LA PRIMA PER SKY, MA SEDATE IL CONDUTTORE!

David di Donatello 2016

Sky è riuscita a ridare lustro ai David di Donatello. E non soltanto con la premiazione trasmessa ieri sera (qui tutti i vincitori e qui gli ascolti), quanto piuttosto con l’attesa che si era venuta a creare negli ultimi giorni intorno alla manifestazione, relegata da anni ai margini dei palinsesti televisivi della tv pubblica e senza più alcun appeal per il pubblico del piccolo schermo. I David di Donatello 2016 sono stati invece un evento, migliorabile senz’altro, ma un evento. Forse il primo di una nuova era.


18
aprile

DAVID DI DONATELLO 2016: ATTESA E CURIOSITA’ PER LA PREMIAZIONE DI QUESTA SERA TARGATA SKY

David di Donatello 2016

Sky e Tv8 devono affrontare oggi una sfida importante, che la Rai negli ultimi anni ha sistematicamente perso (o forse ha proprio scelto di non combattere): attirare e trattenere il pubblico offrendogli una godibile premiazione dei David di Donatello. Dopo le ultime annate gestite dall’azienda pubblica, delle quali si ricordano perlopiù le gaffes di alcuni conduttori e i momenti di impasse, la manifestazione si presenta in gran spolvero, e grandi sono le aspettative generali di pubblico ed addetti ai lavori nei confronti di quella che Sky definisce “una produzione di livello internazionale“.