3
luglio

CUCINE DA INCUBO: UN TRIANGOLO PER CANNAVACCIUOLO. NAPOLI – TUNISIA – MILANO

Cucine da Incubo

Il ristorante da incubo dell’ottava puntata di Cucine da Incubo è Cuore e Sapore di Milano. La presenza di un proprietario napoletano e di uno chef tunisino ci intimorisce parecchio. Stavolta finisce a margherita con il cous cous sopra e poi altro che le espressioni di disgusto di Antonino Cannavacciuolo. Dunque, riassumendo, un tunisino e un napoletano che gestiscono insieme un ristorante nel centro di Milano.

Potrebbe essere un’ottima trovata di marketing. Il proprietario napoletano attira i clienti tradizionalisti, quelli che lo sanno “che la pasta cresciuta come la fanno a Napoli da nessuna altra parte”, lo chef tunisino quelli fashion, “che il sugo fatto con i pomodorini freschi freschi è buono, ma se cucinato da un tunisino acquisisce quel tocco fusion che lo rende meno cheap”! Potrebbe. Abbiamo usato il condizionale, perchè se non ci fossero dei problemi ovviamente adesso non staremo parlando di Cannavacciuolo alle prese con la sua ennesima, disastrosa, prova menù. Pure lui, però, ogni puntata diventa sempre più schizzinoso. Appena vede nel piatto qualcosa di indefinito, dalla dubbia consistenza e con un odore che non è esattamente un profumo subito lo rimanda indietro.

Comunque, la vita al ristorante è difficile e tra chef e proprietario i dissapori sono sempre più profondi e non sono di quelli che si sistemano cambiando le proporzioni tra curry, cumino, sale e olio d’oliva. Guest star di questa puntata, il secchio della spazzatura, che quasi ruba la scena a Cannavacciuolo. No, niente a che fare con la raccolta differenziata. E’ una questione di piatti, o meglio del loro contenuto, che dribbla lo stomaco dei clienti e va a finire direttamente nelle discariche milanesi. “E io pago”, dice Cannavacciuolo, che in questa settimana si concede un tocco di umorimo british.

Alle 21:55 su Fox Life scopriremo se Antonino Cannavacciuolo possiede, oltre che le stelle, anche le doti diplomatiche per riportare la pace culinaria tra Italia e Tunisia.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


CARLA GOZZI_ CANNAVACCIUOLO_VillaRugantino
Cucine da Incubo 5: Cannavacciuolo salva Villa Rugantino con l’aiuto di Carla Gozzi. Ecco com’è oggi il ristorante


Cucine da incubo 4 - The Crazy Train
Cucine da Incubo 4: Cannavacciuolo sale sul The Crazy Train. Ecco com’è oggi il ristorante


Cucine da Incubo 3 - La Piazzetta Nuova gestione 2
Cucine da Incubo 3: Cannavacciuolo va a La Piazzetta. Oggi c’è un ristorante cinese


Tale e Quale Show 2017 - Marco Carta
Marco Carta vince Tale e Quale Show 2017. La classifica completa

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.