4
novembre

FLAVIA VENTO OSPITE A DOMENICA LIVE CON BARBARA D’URSO. E ANNUNCIA: BEPPE GRILLO HA BISOGNO DI ME, VOGLIO ENTRARE NEL M5S

Flavia Vento ospite a Domenica Live

Flavia Vento ospite a Domenica Live

Quando si dice, ospiti di peso. Domenica Live, dopo essersi assicurata la presenza di Giacomo Scazzi, il papà della giovane uccisa ad Avetrana, e quella di Vittorio Sgarbi, appena uscito da un brutto incidente, decide di giocare la carta del “trash” con un altro super ospite. E una super ospite – si fa per dire – sarà Flavia Vento, che su Twitter ha annunciato la sua presenza alla première targata D’Urso  a partire dalle 15.

Cosa ci racconterà la bionda showgirl divenuta famosa grazie a Libero non ci è dato saperlo. Probabilmente disquisirà sul suo futuro all’interno di Scientology, strombazzato proprio sul popolare social network con un messaggio diretto a Tom Cruise, scritto peraltro in un inglese improbabile, che ha scatenato l’ironia del web. Ma anche della rinnovata passione per la politica: stando agli ultimi imperdibili tweet, in cui si scaglia contro le tasse, le multe (che non “pagherò mai finchè non levano le leggi rubasoldi”) e Equitalia – apostrofata come “ladri di povere persone” Flavia vorrebbe candidarsi con il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo – che “ha veramente bisogno di me”, perché “ci vuole la rivoluzione francese”.

E poi il comico genovese “è l’unico vero che dice le cose in faccia invece de ’sti ladroni mignotte e raccomandati precisando che non ho mai fatto la mignotta in vita mia e manco per lavorare, mai stata intercettata a festini, sono una brava ragazza. Basta generalizzare”. Quindi per lei, che fa “volontariato nei canili, sono contro la vivisezione, contro le pellicche. Aderisco al WWF e vado in giro in bicicletta” è arrivato il momento di salire sul carro e candidarsi come portavoce di Grillo, perché “Cinquestelle sono poche per un movimento che cambierà l’Italia”. E quindi ci vuole la sesta, cioè lei.

PS: Ci scusiamo con i lettori se con questo pezzo abbiamo abbracciato gli schemi e ci siamo permessi ci correggere alcuni incomprensibili tweet di Flavia Vento aggiungendo qualche punto e diverse virgole. Cogliamo l’occassione per sottolineare che anche noi come Flavia odiamo gli schemi e siamo contro le virgole, perchè la grammatica è proprio “come le leggi fatte così da ciarlatani”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Barbara D'Urso e Carolyn Smith
Barbara D’Urso invitata a Ballando Con le Stelle da Carolyn Smith: «Chiederò il permesso. Piersilvio Berlusconi sarà svenuto!»


Barbara D'Urso vs Ludwig Koons
Il figlio di Cicciolina attacca la D’Urso a Domenica Live. Lei risponde a tono


Barbara d'Urso vs Marisela Federici
Domenica Live, Marisela Federici attacca: «E’ una vergogna». Barbara D’Urso non ci sta: «Se mi spieghi come devo fare il mio lavoro mi innervosisco»


Domenica Live - Barbara D'Urso
Barbara D’Urso compie 60 anni e diventa «ospite» di Domenica Live. Lei piange, l’amica: «Vai su Striscia, smetti!»

6 Commenti dei lettori »

1. MisterGrr ha scritto:

4 novembre 2012 alle 13:19

Il PS…Daniele sei il mio mito, sappilo!



2. tinina ha scritto:

4 novembre 2012 alle 13:37

Povero Grillo!



3. mariarosa ha scritto:

4 novembre 2012 alle 13:41

OMG!!!!…speriamo metta giudizio Grillo….



4. Giuseppe ha scritto:

4 novembre 2012 alle 14:14

Anche per me il PS è perfetto.



5. libus ha scritto:

4 novembre 2012 alle 18:13

siete stati dei grandi a correggere, anche se avete dimenticato che Pellicce si scrive senza l’ “H” :D



6. Alessio90 ha scritto:

4 novembre 2012 alle 18:29

Sono un paio di giorni che su twitter non parla d’altro. ahahahahah Non sa più come emergere povera! ahahaha



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.