1
luglio

Piersilvio Berlusconi sulla D’urso: «Quel tipo di infotainment non ha più senso». Cancellati Live, Domenica Live e ridotto Pomeriggio Cinque

Barbara D'Urso

Barbara D'Urso

Addio a Live e a Domenica Live, rivoluzione (e riduzione) per Pomeriggio Cinque. Piersilvio Berlusconi l’ha detto a chiare lettere: dopo il Covid, Mediaset non crede più in quel tipo di infotainment a 360 gradi, un genere che ha avuto in Barbara D’Urso la sua massima esponente in quel di Cologno.  

Parlando proprio della D’Urso e dei cambiamenti della domenica, l’AD di Mediaset ha spiegato ai giornalisti:

“Quel tipo di infotaiment a 360 gradi – che va dalla cronaca alla politica al gossip – non credo abbia più grande senso, quindi abbiamo deciso – pensando di interpretare ciò che il pubblico percepisce  – di cambiare squadra”.

Gli fa eco il direttore generale Mauro Crippa che, un po’ a sorpresa, fa sapere di trovarsi completamente d’accordo con lui e sottolinea le difficoltà di fare informazione durante il Covid.

La rivoluzione coinvolgerà anche Pomeriggio Cinque, sulla cui riduzione di durata Berlusconi rimane vago (e molto diplomatico), spiegando che potrebbero esserci adattamenti legati alla scaletta del pomeriggio, specificando subito dopo l’arrivo di una nuova serie turca nel pomeriggio della rete. Traducendo sic et simpliciter: riduzione importante per lo show pomeridiano della rete che cambierà anche nei contenuti. Solo e soltanto cronaca.



Articoli che potrebbero interessarti


Barbara D'Urso
DOMENICA LIVE E LUCIGNOLO 2.0, PIERSILVIO BERLUSCONI: BASTA CONTENUTI A LUCI ROSSE O CHIUDO I PROGRAMMI


Barbara D'Urso
Barbara D’Urso conferma la chiusura di Live e Domenica Live: «Ci vediamo nella prossima stagione con cose nuove e Pomeriggio Cinque»


barbara d'urso
Quando finiscono i programmi di Barbara D’Urso?


domenica live
Domenica Live anticipa al 4 aprile la partenza alle 14.50

12 Commenti dei lettori »

1. Lucius ha scritto:

1 luglio 2021 alle 15:40

Ogni tot anni si stufano. Un pò come qualche anno fa quando fecero repulisti di tutti i programmi “populisti” di Rete4, poi comunque ritornati.



2. Federico ha scritto:

1 luglio 2021 alle 16:48

Com’era quella storia? ah si “Parlano parlano parlano e io rido rido rido” e mo a ridere siamo noi

go barbarella go



3. Marco Neri ha scritto:

1 luglio 2021 alle 16:56

Bravo Federico avrei fatto stesso commenti



4. Fed ha scritto:

1 luglio 2021 alle 17:12

@Lucius più che stufarsi loro è la d’urso che ha stufato il pubblico e gli ascolti in calo della domenica ne sono la dimostrazione



5. Danilo ha scritto:

1 luglio 2021 alle 17:33

Tradotto: Basta figure di mer*a derivanti dalla conduttrice che si mette a pregare insieme ad un politico.



6. Agnese ha scritto:

1 luglio 2021 alle 21:22

Sforbiciasse anche la De Filippi, sarebbe santo subito.



7. Patrick ha scritto:

2 luglio 2021 alle 03:19

“naturalmente ci rivediamo con Domenica Live e Live non è la D’Urso, che sono entrambe amatissime dalla rete e dal pubblico. Non ve lo dimenticate”.

Ecco, mi sa che invece ora chi si deve dimenticare questi programmi sarà proprio Barbarella.



8. Luigi_FI ha scritto:

2 luglio 2021 alle 09:38

Resta sempre una rete squallida e ipocrita… ora scarica la D’Urso (era l’ora) però quanto c’hanno mangiato con i programmi trash ??
e che dire dei programmi di informazione (ci vuole un bel coraggio a chiamarli così) di Rete4 ?

poi si presentano anche con l’atteggiamento serio… mah….



9. Adriano ha scritto:

3 luglio 2021 alle 10:26

La richiameranno al primo flop domenicale.
Garantito al limone



10. dani ha scritto:

3 luglio 2021 alle 18:51

La cronaca va lasciata ai giornalisti seri. La D’Urso sa fare un altro tipo di spettacolo



11. Saro TLT ha scritto:

3 luglio 2021 alle 19:41

La riduzione all’osso di Pomeriggio Cinque lo annullerà nella sua mission principale. Io proporrei la stessa durata ma con un’impostazione diversa.

OFF TOPIC: c’è un modo per registrarsi al vostro blog? Grazie in anticipo!



12. Gianni ha scritto:

3 luglio 2021 alle 22:19

Il senso è:
“Non me ne frega niente dei contenuti! Quel tipo di infotainment non porta più ascolti e lo togliamo. Sceglieremo altra merda futura che farà più ascolto. Perchè noi siamo Mediaset e ci interessano solo i soldi della pubblicità da piazzare in queste trasmissioni.”



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.