30
luglio

ROSARIA CANNAVO’ A DM: “VOGLIO FARE LA GIORNALISTA. MI PIACEREBBE CONDURRE UN PROGRAMMA SPORTIVO”

Rosaria Cannavo'

Dal 2009 anche l’anticiclone più ostile o la pioggia più fastidiosa sono diventati più “tollerabili”, da quando ad annunciarli c’è la voce calda e rassicurante di Rosaria Cannavò. Ex showgirl, Rosaria da più di tre anni è uno dei volti di punta del meteo di Sky Tg24 e del canale Sky Meteo24. Un percorso, il suo, fatto di studio, lunghe dirette e levatacce mattutine, un cambio di rotta rispetto alle esperienze professionali del passato che da un lato comporta dei sacrifici ma che dall’altro la avvicina al suo obiettivo personale: diventare una brava giornalista.

Ad agosto arriveranno le vacanze. Che stagione è stata questa per te al tg di Sky e al canale Meteo?

Una stagione davvero intensa. Il meteo di Sky non è proprio una passeggiata, i turni sono abbastanza impegnativi e tu devi dare sempre il massimo, devi essere sempre sorridente e preparata. A volte capitano delle giornate storte, ma in quel caso devi mettere tutto da parte. Magari sei in apprensione per un familiare che non sta bene, a me ad esempio è capitato con mia nonna, però quando si accende la luce della telecamera devi essere professionale, e concentrarti unicamente sul tuo lavoro.

Un lavoro che quest’anno ha visto aumentare le incursioni dei volti meteo nel tg di Sky…

Si, con l’arrivo del nuovo Direttore Sarah Varetto c’è stata la possibilità di aprire più finestre informative in diretta nel telegiornale. E’ stata una bella opportunità per crescere ulteriormente e dare gli aggiornamenti live su situazioni anche molto critiche. Quest’anno è successo di tutto. In autunno ci stono state le alluvioni in Liguria e nel messinese, a febbraio c’è stata l’emergenza neve in tutta Italia. Abbiamo poi seguito con apprensione il terremoto in Emilia, dando costantemente aggiornamenti meteo per evitare ulteriori disagi agli sfollati delle tendopoli. E a chiudere l’anno delle emergenze ci ha pensato il caldo record con gli anticicloni Caronte e Minosse…

A tal proposito, che agosto sarà? Che tempo dobbiamo aspettarci per le vacanze?

L’agosto sarà molto bello. Purtroppo la fine di luglio sarà fresca e ventosa, le temperature si abbasseranno e subentreranno piogge frequenti. Erano tanti anni che non si verificava un luglio così strano, prima caldo afoso da record e poi precipitazioni.

Tu non sei meteorologa ma dopo tre anni di esperienza saprai tutto di questo mondo così affascinante?

Il bello di Sky è che puoi crescere professionalmente, approfondendo la conoscenza del campo in cui lavori. I colleghi meteorologi poi non ti fanno pesare questa differenza e soprattutto l’azienda non ti fa sentire una “meteorina”, definizione che spesso viene affibbiata alle ragazze che leggono il meteo. Nel nostro caso invece c’è un lavoro molto più serio ed intenso, ogni giorno impari qualcosa in più.

A tal proposito, quest’anno ti abbiamo vista spesso in onda all’alba. A che ora suona la sveglia quando lavori di mattina?

Ti dico solo che mi sveglio col canto del gallo, alle 4.00! Il turno comincia alle 5.00 e noi del meteo entro le 6.30 dobbiamo preparare tutte le scalette del canale e i contenuti per la diretta. Al tg poi vado in onda a partire dall’edizione delle 7.00.

E come fai ad essere energica in onda con questi orari?

C’è solo un modo: dormire tanto. Se vuoi essere lucida al mattino devi dormire, facendo delle rinunce anche a livello di vita sociale. Ma sono sacrifici che vanno fatti, soprattutto se vuoi fare la giornalista. E’ questo infatti il mio obiettivo, e non c’è problema se il suo raggiungimento comporta il privarsi di andare in un locale alla moda o il rinunciare alla vita mondana. E poi per andare a cena con gli amici c’è sempre il week-end…

Visto che ormai sei rodata per le alzatacce ti piacerebbe condurre un morning show?

Assolutamente si, mi piacerebbe. Come mi piacerebbe anche condurre un programma di sport: mi piace molto il calcio (ride), indipendentemente dal mio passato (Rosaria è stata fidanzata con i calciatori Cristian Panucci ed Antonio Cassano, ndDm). Però credo che sarebbe molto bello arrivare a condurre un programma tutto mio sull’argomento. E poi chissà, in futuro, mi piacerebbe dedicarmi all’economia. E’ un settore fondamentale per capire dove va il mondo e quali sono le ripercussioni di alcune politiche nella vita di tutti i giorni, soprattutto per noi giovani. Magari potrei condurre una rubrica sul tema…

Veniamo alle vacanze. Andrai in ferie ad agosto, e hai detto che ci sarà bel tempo. Tu che meta hai scelto?

Credo che farò una settimana in Grecia ma prima rientrerò a casa mia, a Catania. Lì ho la mia famiglia e i miei amici, gente con cui sono cresciuta e di cui posso fidarmi ciecamente. Considera che anche in inverno, appena posso, torno a casa a trovare mia madre. E’ come se mi ricaricassi, in Sicilia ci sono le pile che mi danno l’energia per affrontare la vita quotidiana. 

Domanda di rito. Andrai in vacanza da single o da fidanzata?

Da fidanzata, anzi fidanzatissima. Da più di un anno sto con un ragazzo, si chiama Pigi. E’ una persona con cui sto molto bene, grazie a lui riesco ad affrontare la vita con molta serenità. So che è una frase rischiosa, ma dal primo giorno che l’ho incontrato ho pensato di aver trovato l’uomo della mia vita.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Gerry Scotti
Gerry Scotti a DM: «All’inizio pensavo che The Wall fosse un’americanata. Sono felice che La Corrida torni su Rai1 ma io quel linguaggio l’ho superato. Riporterei La Ruota e il Milionario»


Megan Mullally karen will and grace
Intervista a Megan Mullally di Will & Grace: «Karen è rimasta la stessa, orribile e amabile, terribile e grandiosa». All’inizio avrei dovuto interpretare…


Verdiana Bixio Publispei
Verdiana Bixio (Publispei) a DM: «Una serie da ripescare? Amo Tutti Pazzi per Amore ma sono per le cose nuove»


Roberto Saviano, Kings of Crime
Roberto Saviano a DM: ecco la differenza fondamentale tra l’intervista di Vespa a Riina su Rai 1 e la mia a Prestieri sul Nove

4 Commenti dei lettori »

1. Lucas ha scritto:

30 luglio 2012 alle 15:01

Mi piaceva quando faceva la ballerina di Sarabanda (e altre trasmissioni). Ovviamente non si rimane ballerine televisive in eterno e questo si sa..però poteva sfruttare meglio questa dote invece che spogliarsi e fidanzarsi con i calciatori di turno!!



2. eldegge ha scritto:

30 luglio 2012 alle 23:59

DM, non potresti mettere una bella e ricca galleria fotografica della bellissima Rosaria Cannavò come qualche tempo fa hai fatto per l’intervista della bellissima Debora Salvalaggio di qualche settimana fa? Eddai, su… staff di DM e relativo “capo”: non fatevi pregare troppo :) ! Comunque sia, faccio i miei migliori auguri sia alla Cannavò che alla Salvalaggio (e pure a DM, ovviamente ;) eh!) per uno sviluppo molto positivo della carriera :) !



3. eldegge ha scritto:

11 settembre 2012 alle 12:09

x 1. Lucas
Beh, guarda che per un certo periodo la Cannavò, all’epoca dei fatti “neo-ventenne”, dovette fermarsi dal lavorare in tv a causa di un famoso fidanzato geloso… ergo, dopo la “pausa forzata”, l’unico modo per “tornare in auge” erano i calendari: con il senno di poi, era meglio se NON si fosse mai fermata (e se avesse continuato a fare la ballerina).



4. gey ha scritto:

14 settembre 2012 alle 21:04

Mah..!L’è bastato girare un po’ svestita e inscenare un’attrazione verso un ragazzoin un reality; per provare ad essere un’attrice (persino in Teatro, mentre molte brave interpreti, invece, sono costrette al riposo forzato) e per andare in onda di Domenica. Grazie alle sue relazioni private (ma assai pubbliche) è stata presente sui giornali senza avere un’arte né una parte. Senza scordare il calendario, dagli scatti abbastanza volgarotti.. Ora, vorrebbe fare la giornalista a Sky,dove, se non sbaglio, ha lavorato anche l’ex? Un’ ingiustizia nei confronti di quanti studiano per arrivare ad avere tal privilegio. S’impegnano a scrivere articoli su articoli per ottenere il sudato “tesserino”; senza poter contare su certi precedenti illustri.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.