21
luglio

Basta che sia Corleone

Fortunato Cerlino e Rosa Diletta Rossi

Fortunato Cerlino e Rosa Diletta Rossi

E tre. Quando manca ormai poco alla messa in onda su Canale 5 della nuova fiction Taodue e Clemart con Rosa Diletta Rossi, prevista per la nuova stagione, il titolo cambia nuovamente: quella che inizialmente doveva essere Lady Corleone ed era poi stata annunciata come La Ragazza di Corleone alla presentazione dei palinsesti 2022/2023, stando agli ultimi post social della casa di produzione sarà, invece, Maria Corleone. Poco male, in fin dei conti, ma quello che fa sorridere è che l’unica costante di questa danza di titoli sia il termine Corleone, proprio quello che il sindaco dell’omonima città aveva chiesto a gran voce a Taodue di eliminare.

Non appena erano iniziate a circolare notizie sul nuovo progetto, infatti, Nicolò Nicolosi, aveva minacciato di intraprendere azioni a tutela dell’onorabilità e del futuro della città, chiedendo espressamente ai produttori di astenersi dall’usare il termine Corleone. Perchè, come si legge sul Giornale di Sicilia, “il collegamento inevitabile con la buia pagina di storia corleonese ha suscitato nella comunità un sentimento di indignazione perché nuovamente immersa nella condizione di doversi difendere da immagini poco rappresentative della realtà odierna, ma che evocano un tempo ormai remoto. Da molti anni infatti la città è impegnata in una costante attività antimafia“. Il sindaco era stato anche spalleggiato da parlamentari regionali che intendevano chiedere al pubblico siciliano di boicottare la fiction.

E, invece, Taodue  e Clemart tutto ha tolto tranne che quel termine. Va sottolineato, tuttavia, che mentre La Ragazza di Corleone sembrava indicare proprio la provenienza della protagonista, tirando di fatto in ballo il comune palermitano, il cambiamento in Maria Corleone pone l’accento sul cognome, che è poi lo stesso della famiglia protagonista della saga de Il Padrino. Nel cui terzo capitolo compariva proprio una Mary Corleone (interpretata da Sofia Coppola), donna impegnata inutilmente nella rinascita sociale e culturale della sua terra, ma il cui destino era legato a doppio filo a quello della sua famiglia.

Rosa Diletta Rossi

Rosa Diletta Rossi

Un po’ come la protagonista delle quattro puntate dirette da Mauro Mancini ed ambientate tra Milano e Palermo: Maria Corleone, infatti, è un racconto che si muove tra il mondo della mafia e quello della moda, nel quale la protagonista, discendente da un’antica e nota famiglia di malavitosi, è un’imprenditrice che lavora al nord ma che ad un certo punto sarà risucchiata dal suo passato e si ritroverà a correre, sparare, inseguire come una novella Rosy Abate. Nel cast della fiction, oltre alla Rossi, anche Fortunato Cerlino e Alessandro Fella.



Articoli che potrebbero interessarti


Rosa Diletta Rossi
Lady Corleone: Rosa Diletta Rossi è la ‘nuova Rosy Abate’


Viola come il Mare
Palinsesti 2022/2023: tutte le fiction Mediaset. Arrivano Chillemi, Can Yaman e Liotti


Massimo Ranieri
Fiction Mediaset: arriva Massimo Ranieri. Le serate aumentano a 35/40 (novità)


Giulia Michelini
Rosy Abate avrà un prequel

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.