20
gennaio

Altro che urgenza di libertà, Alessia Marcuzzi rientra di corsa a Mediaset. Ma veramente Pier Silvio si ‘umilia’ così?

Alessia Mrcuzzi

Alessia Mrcuzzi

Tanto rumore per nulla. Dopo appena sei mesi dall’addio a Mediaset perché – parole sue – “non riesco più ad immaginarmi nei programmi che mi venivano proposti”, Alessia Marcuzzi torna all’ovile. Nuovi titoli, dunque? Nemmeno per idea. Per la conduttrice romana, ennesima conduzione de Le Iene. A sorprendere, tuttavia, non è lei che bussa nuovamente alle porte di Cologno Monzese, ma Pier Silvio Berlusconi che si “umilia” e riaccoglie come se nulla fosse la figliol prodiga.

Alessia, nel suo adios dopo più di vent’anni a Mediaset, aveva espresso il desiderio di fare e diventare altro rispetto alle opportunità che l’azienda le offriva, manifestando un’urgenza di libertà che nella realtà dei fatti si è tradotta in “restare a spasso”. Qualche mese per metabolizzare il fatto che i tempi per brillare della propria assenza sono finiti (chiedere a qualche altra collega anche più illustre), ecco che quel richiamo di donna e professionista libera può andare a farsi benedire; piuttosto, avrà detto, “rientro a Mediaset e conduco per l’ennesima volta Le Iene su Italia 1“. E così sarà, stando a quando anticipa Giuseppe Candela su Dagospia.

In tutto ciò, spiazza Pier Silvio Berlusconi che, al contrario di quanto fatto con altri/e, non chiude quella porta sbattuta evidentemente con troppa ingenuità, nonostante la delusione per il comportamento della Marcuzzi sia stata malcelata fin dall’inizio. “Ci ha detto via web che ci lascia”, disse piuttosto amareggiato alla conferenza stampa di presentazione dei palinsesti Mediaset dello scorso luglio, ammettendo che le parti non riuscirono a trovare un accordo anche per questioni economiche:

“Non siamo più soliti fare dei contratti d’esclusiva a prescindere dai progetti. Alessia si è trovata al momento senza un programma suo pronto ad andare in onda. Abbiamo parlato di Scene da un Matrimonio (poi affidato ad Anna Tatangelo, ndDM) ma c’erano anche questioni economiche (…) Non ci siamo trovati”.

Il top manager aveva anche aggiunto:

“Non c’è nessun rancore: a gennaio ma anche prima potrebbe esser in onda con nuovo prodotto tutto suo. Spero che capisca in fretta cosa vuole fare, così può tornare da noi”.

Parole che a noi, e non solo, suonavano come canzonatorie. Ora Marcuzzi e Mediaset si ritrovano per una seconda “ondata” che, al di là delle apparenze, ha basi meno solide della precedente. Ci auguriamo soltanto che la dirigenza del Biscione abbia chiesto come contropartita qualche perla della scuderia di Caschetto, che non ha mai presidiato Mediaset in maniera importante. La rentrée, in questo caso, almeno avrebbe un senso.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Star in the Star
Star in the Star, Mediaset minaccia querele contro Banijay per truffa


alessia marcuzzi
AAAlessia Marcuzzi


Piersilvio_Berlusconi
Piersilvio Berlusconi: «Marcuzzi fuori per questioni economiche. Per la Isoardi nessuna volontà particolare». Rinnovi per De Filippi, Bonolis, Scotti e Chiambretti


Marcuzzi
Alessia Marcuzzi lascia Mediaset

7 Commenti dei lettori »

1. Paolo Rambaldi ha scritto:

20 gennaio 2022 alle 19:24

Quanto livore! E’ una mentalita’ molto italiana quella di pensare che lasciare un posto di lavoro sia un affronto imperdonabile. La Marcuzzi e’ una libera professionista, si sara’ presa una pausa per guardarsi intorno e decidere cosa fare e avra’ deciso che le alternative non erano migliori. Non e’ che la facessero lavorare prima a Mediaset perche’ sono buoni e se la faranno lavorare in futuro sara’ perche’ a loro conviene avere un personaggio come lei, no?



2. controcorrente ha scritto:

21 gennaio 2022 alle 09:58

#Paolo Rambaldi per una volta che si esercita il diritto di critica, che questo venga scambiato per livore è inaccettabile ! La Marcuzzi come altre è una miracolata che deve la sua carriera al profondo mutamento che ha investito la televisione dai primi anni 90, ovvero budget talmente ridotti che era impensabile riempire le varie fasce del giorno con personaggi e artisti affermati. Questo ha portato le varie reti a fossilizzarsi in questi decenni su personaggi e programmi mediocri anche quando gli ascolti erano altrettanto mediocri (vedi 18 anni di La prova del cuoco) tanta era la paura di modificare e innovare e ottenere risultati anche peggiori. Quindi queste velleita’ di libertà e di esigenze artistiche che non si ritrovano nei programmi che le venivano proposti lasciamole a veri artisti… che hanno dimostrato con la loro storia di saper rinunciare ai miliardi e alle telecamere pur di inseguire i loro ideali lavorativi come ad es. una Laurito che pur di tornare a teatro rifiuto’ il bis della sua Domenica in e da li in poi riuscira’ solo occasionalmente a rientrare in tv.. o una Goggi che pur di accettare fasce orarie a scatola vuota senza un progetto o un’idea di base preferira’ ostinatamente non tornare alla conduzione tv.. e per decenni non per 4 mesi come la Marcuzzi



3. Eric ha scritto:

21 gennaio 2022 alle 10:59

Non è tanto PierLui ad essersi “umiliato” (termine assolutamente improprio, secondo il mio punto di vista), quanto la Alessa che s’è resa conto di avere le bollette da pagare, riempire il frigo, ricapitalizzare la sua attività di vendita di prodotti (ha fatto un bel po’ di marchette in giro), ed è andata a bussare dove sapeva le avrebbero riaperto la porta, riaccettando l’unica proposta che poteva avere. E ben felice di tornare a vedere gli accrediti sul suo conto.



4. Lorenzo78 ha scritto:

21 gennaio 2022 alle 11:35

Una delle conduttrici più incapaci della storia. Prima che andare a far danno da qualche altra parte (dove evidentemente e a ragione non è stata voluta) è bene che se ne torni da dov’è venuta. I programmi di Mediaset fanno talmente schifo che lì far danno è impossibile



5. Domenico ha scritto:

21 gennaio 2022 alle 17:50

Presto la rivedremo a sponsorizzare il bifidus yogurt 🥛🍶



6. vinny ha scritto:

21 gennaio 2022 alle 21:18

Lei ha smentito



7. Lorena ha scritto:

23 gennaio 2022 alle 12:42

A me la Marcuzzi piace, e sinceramente la vedevo bene anche nella presentazione di programmi come L’Isola o GF molto meglio lei della Blasi però i gusti sono gusti



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.