25
giugno

Eleonora Daniele, Serena Bortone e Alberto Matano danno appuntamento a settembre. «The best is yet to come»

Alberto Matano

Alberto Matano

Sono volti simbolo di Rai 1, chi da anni e chi dalla stagione appena conclusa, nella quale hanno portato a casa ottimi risultati, guadagnandosi la riconferma a settembre. Sono Eleonora Daniele, Serena Bortone e Alberto Matano, che oggi hanno salutato il pubblico con le ultime puntate dei rispettivi programmi quotidiani, congedandosi ognuno a modo proprio (qui i saluti di Antonella Clerici).

Ultima puntata di “Storie Italiane”: i saluti di Eleonora Daniele

Eleonora Daniele

Eleonora Daniele

La Daniele mantiene salda la propria posizione nel mattino di Rai 1 dal 2013 e lo fa con merito: Storie Italiane è un appuntamento importante, un punto di riferimento per la rete che quest’anno ha zoppicato con Uno Mattina e ha dovuto fare i conti con l’exploit di Mattino Cinque. La conduttrice, in chiusura di puntata, ha ringraziato la regia, i vari reparti e direttori e in particolare si è rivolta al suo pubblico.

“Per noi la cosa più importante, lo sapete, è esservi accanto. Ci avete premiato sempre con grande affetto e il primo ringraziamento va a voi amici da casa e sappiate che dietro le quinte c’è una squadra che sempre con grande amore e passione combatte tutti i giorni insieme a voi e noi siamo sempre dalla vostra parte. [...] Un ringraziamento speciale va a tutti quanti voi che ci avete sostenuto, ci avete accompagnato in questi mesi di Storie Italiane con tantissimo affetto tutte le mattine. Il nostro è un arrivederci, il 13 settembre ritorneremo e intanto, voi lo sapete, che siamo sempre dalla vostra parte e per qualsiasi cosa, anche fuori dalle telecamere, a fari spenti, a luci spente, noi ci siamo sempre e sempre ci saremo. Grazie. Ciao e buona estate”

Ultima puntata di “Oggi è un altro Giorno”: i saluti di Serena Bortone

 

 

Serena Bortone

Serena Bortone

 

Se la Daniele è una certezza della mattina di Rai 1 da ormai tanti anni, la Bortone è arrivata nella fascia post prandiale dell’ammiraglia da poco, ma si è saputa imporre e creare un suo linguaggio, che il pubblico ha imparato ad apprezzare. Partendo dal 10%, Oggi è un Altro Giorno ha poi registrato uno share di oltre il 15% e ha vinto la sua scommessa, con continui accorgimenti che si sono rivelati vincenti e che la conduttrice ha sottolineato nei suoi saluti, che ha letto.

“Siamo arrivati alla fine, siamo arrivati in un modo… con dei risultati che nemmeno nelle più immaginifiche previsioni avremmo previsto. Abbiamo lavorato tanto, sempre con entusiasmo ed allegria, non risparmiandoci mai, provando a sperimentare e a crescere con voi e tra di noi. Ci avete seguito con la fiducia che i generosi riservano e che comincia qualcosa di nuovo, quella fiducia che poi si è tramutata in un affetto enorme che ci emoziona. I ringraziamenti sono una delle cose più belle della vita perchè manifestano la consapevolezza di chi c’è e ha combattuto al nostro fianco. [...] Abbiamo cercato giorno dopo giorno di restituire la ricchezza e la pluralità del nostro grande Paese, la cultura, gli artisti, gli umili, gli eroi, cercando di essere vicini alle fragilità, valorizzare le diversità, l’impegno, l’inclusione, la solidarietà, la lotta di ciascuno per essere se stesso e la lotta di tutti noi per affrontare la terribile tragedia collettiva della pandemia. Siamo orgogliosi, onorati e felici che il nostro racconto sia piaciuto anche a voi, ma una cosa è certa: non finisce qui, ci vediamo a settembre. The best is yet to come: il meglio deve ancora venire. Grazie!”

La Bortone ha nominato tutti i reparti produttivi, con particolare attenzione agli autori, “partendo da chi ha avuto l’incoscienza di seguirmi da Rai 3” fino a “chi è tornato con noi e chi ho incontrato quest’anno“.

Ultima puntata de “La Vita in Diretta”: i saluti di Alberto Matano

Alberto Matano

Alberto Matano

Con il ritrovamento del piccolo Nicola Tanturli ad opera del suo inviato Giuseppe Di Tommaso, La Vita in Diretta ha incorniciato un’annata di tutto rispetto, che l’ha vista arrivare oltre il 20% di share: le immagini dell’avvenimento sono state quelle con le quali si è concluso il video che Alberto Matano ha lanciato per ringraziare tutti i colleghi giornalisti, che hanno girato il Paese per mostrarlo “in diretta” al proprio pubblico. Queste, invece, le sue parole nelle battute finali, quando ha a sua volta ringraziato tutte le maestranze, i reparti il pubblico e gli ospiti della trasmissione.

“Sono molto emozionato. [...] Questo è il momento più emozionante: ringrazio tutti i colleghi che sono qui, la redazione, gli autori, sono tutti qui, quelli che c’erano, gli altri sono a casa, vi abbraccio tutti, siete stati veramente straordinari e incredibili, non ho parole per ringraziare tutti voi. Grazie davvero. Questa è la nostra famiglia, questa è La Vita in Diretta, siamo noi. [...] E’ arrivato il momento di salutarci e vorrei dire una cosa importante. Ho salutato la squadra e ora voglio ringraziare voi, perchè è stato un anno complicato, lo abbiamo raccontato e lo abbiamo vissuto tutti insieme. Noi e voi. Abbiamo cominciato e io immaginavo un muro  davanti a me da scalare a mani nude ma sapevo, conoscevo, il vostro affetto. Non immaginavo, vi devo dire la verità, che potesse arrivarci tutto il vostro calore, ogni giorno di più, in tanti a seguire questo programma. Ci avete dato fiducia, siete riusciti a leggere oltre la telecamere, quindi io vi ringrazio immensamente con tutto il mio bene. Vi abbraccio e ci rivediamo qui a settembre”



Articoli che potrebbero interessarti


Lorella Cuccarini a Oggi è un altro Giorno
Vita ce n’è ancora: la Cuccarini si riaffaccia nel pomeriggio di Rai 1, Matano parte con la sigla sbagliata!


Il Paradiso delle Signore
Rai 1, nella rete del «racconto giornalistico» a brillare è Il Paradiso delle Signore. Le elezioni fermano Bortone e Matano ma non la soap


Storie Italiane
Denise Pipitone, torna la pista rom. A Storie Italiane il video di una ragazza chiamata “Denisa”


Marino Bartoletti, Oggi è un altro giorno
Oggi è un altro giorno, Marino Bartoletti confida: «Ho avuto un tumore, forse ce l’ho ancora» – Video

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.