16
aprile

Helen McCrory è morta. Addio a Polly Gray di Peaky Blinders

Helen McCrory

Addio ad Helen McCrory. Il pubblico la conosceva come la Narcissa Malfoy di Harry Potter o come Polly Gray in Peaky Blinders, solo per citare alcuni dei ruoli da lei interpretati davanti alla cinepresa. L’attrice britannica, che era malata di cancro, è scomparsa oggi all’età di 52 anni. A dare il tragico annuncio è stato tramite i social suo marito, l’attore e produttore cinematografico Damian Lewis (l’iconico protagonista di Billions e delle prime stagioni di Homeland).

Ho il cuore spezzato nell’annunciare che dopo un’eroica battaglia contro il cancro, la bella e forte donna che è Helen McCrory è morta pacificamente a casa, circondata da un’ondata d’amore da parte di amici e familiari. È morta come ha vissuto. Senza paura. Dio, la amiamo e sappiamo quanto siamo fortunati ad averla avuta nella nostra vita

ha scritto Damian Lewis. Nata il 17 agosto 1968 a Londra, Helen McCrory aveva iniziato la sua carriera nel 1994 con un piccolo ruolo in Intervista con il Vampiro, prima di recitare in Montecristo. Nel 2005, ha interpretato la moglie di Tony Blair, Cherie Blair, nel film biografico The Queen. Poi, il ruolo di Narcissa Malfoy in Harry Potter. Ha recitato in serie televisive popolari come Doctor Who, nel 2010, e dal 2013 ha interpretato il personaggio di Polly Gray nella già citata serie cult Peaky Blinders, in Italia visibile su Netflix e Prime Video. Recentemente ha recitato accanto a Richard Gere nella serie di Sky Atlantic Mother Father Son e nella miniserie Quiz, in streaming su Tim Vision.



Articoli che potrebbero interessarti


PlutoTV
I canali di Pluto TV: ci sono Peaky Blinders, Riccanza, Spongebob e i film di Sordi


Harry Potter
HBO Max, allo studio una serie tv su «Harry Potter»


harry potter
Pagelle TV della Settimana (23-29/03/2020). Promossi Harry Potter e Jo Squillo. Bocciati Zequila e la TV ’spenta’


Pirati dei Caraibi - La maledizione della prima luna
Canale 5 imita Italia 1, ma Pirati dei Caraibi avrà la stessa ‘magia’ di Harry Potter?

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.