6
marzo

Coronavirus, Piazzapulita entra in rianimazione e mostra la realtà: non è poco più di un’influenza – Video

Piazzapulita

Immagini drammatiche, dal cuore dell’emergenza. Mai avremmo pensato di vederle, almeno qui in Italia. E invece no, la realtà ci ha messi spalle al muro. Ieri sera Piazzapulita ha trasmesso un servizio realizzato nel reparto di terapia intensiva dell’Asst di Cremona, uno degli ospedali più vicini alla zona rossa. Le telecamere, senza particolari mediazioni, hanno mostrato quello che ormai è un dato di fatto incontrovertibile: il Coronavirus non è poco più che un’influenza.

A rendere il documento televisivo degno di menzione è stata la sua unicità. Per la prima volta, infatti, il programma di La7 ha mostrato quel che accade nelle sale e nei corridoi di un ospedale ‘al fronte’, a diretto contatto con l’emergenza. Là dove i pazienti si moltiplicano con il passare delle ore e dove i medici lavorano senza sosta, tra le 12 le 14 ore al giorno.

Nel reparto di terapia intensiva, tra degenti intubati e attaccati alle macchine, si cerca di far fronte ad una situazione che sta diventando sempre più complessa. I medici, bardati con tute anti-virus, monitorano i parametri vitali dei ricoverati, si consultano, intervengono. Predispongono trasferimenti per i casi più critici. Agiscono con la rapidità che un’emergenza richiede. Immagini che sembrano tratte da un film e che, invece, appartengono alla realtà.

Fortunatamente, non sempre il contagio porta a gravi conseguenze per la salute. In molti casi, però, la realtà è ben diversa e critica. Dopo giornate in cui la tv ha assunto un atteggiamento schizofrenico nel racconto del Coronavirus – ora drammatizzato con toni allarmistici, ora banalizzato con servizi talvolta mendaci sulla ripresa della quotidianità  – ieri Piazzapulita ha contribuito ad alzare l’attenzione e la consapevolezza.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Piazzapulita, Zangrillo e Formigli
Piazzapulita, Zangrillo su Berlusconi: «Carica virale a marzo-aprile lo avrebbe ucciso». Poi lo scontro con Calabresi


Corrado Formigli, Piazzapulita
Corrado Formigli mangia gli involtini cinesi in diretta: «Tranquilli, il virus non viene da qui» – Video


Samuel Peron
Ballando senza Samuel Peron: è nuovamente positivo al Coronavirus


Tv7
Tv7: il programma anticipa la seconda ondata ed entra in Rianimazione

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.