28
agosto

Amadeus: «Il Festival è come la finale di Champions, devi vincerla. Mi piacerebbe far tornare Madonna a Sanremo»

amadeus

Amadeus

Mancano più di cinque mesi alla settantesima edizione del Festival di Sanremo e il conduttore e direttore artistico Amadeus è già proiettato sul palco della kermesse canora. Intervistato dal settimanale Oggi, il conduttore ha dichiarato di essere pronto ad affrontare una sfida così importante e allo stesso tempo rischiosa come quella dell’evento televisivo più importante del Paese:

Il Festival non lo puoi sbagliare: va fatto bene. È come la finale di Champions, devi vincerla (…) Ho già le idee molto chiare. Ci lavoreremo giorno e notte perché per fine dicembre deve essere tutto fatto. Sarà un Festival pieno di affetto, di sentimento. Saranno sempre e solo le emozioni a guidare le mie scelte”.

Appena rientrato dalla luna di miele alle Mauritius con la moglie Giovanna Civitillo, Amadeus è dunque già al lavoro per realizzare un Festival che dagli albori è stato presentato “all’insegna della coralità e della celebrazione”. Sui compagni di viaggio che interverranno nel corso delle serate tutto è ancora silente e in divenire (di sicuro ci sarà Fiorello, anche se non è ben chiaro in che ruolo), ma al conduttore de I Soliti Ignoti piace pensare in grande:

“Mi piacerebbe molto far tornare Madonna sul palco di Sanremo. Monica Bellucci come valletta? Magari!”

Un desiderio, avere Madonna al Teatro Ariston, non da poco. L’”impresa” finora è riuscita solo a Pippo Baudo nel 1995 e a Raimondo Vianello nel 1998.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Amadeus
Sanremo 2020: i big annunciati il 6 gennaio durante lo speciale de I Soliti Ignoti


Amadeus
Sanremo 2020: tornano le Nuove Proposte e cambia il regolamento di Sanremo Giovani


Amadeus - Domenica In
Sanremo 2020: la serata cover influenzerà la classifica finale


Morgan
Morgan voleva condurre Sanremo 2020: «Io e Chiambretti avevamo presentato un progetto. Con Amadeus è come chiamare un elettricista a riparare un lavandino»

3 Commenti dei lettori »

1. Christian ha scritto:

28 agosto 2019 alle 19:22

Cristina chiabotto spero che sarà la tua valletta



2. Pad ha scritto:

28 agosto 2019 alle 20:53

Una delle cose positive del festival di Baglioni era che aveva fatto a meno di ospiti internazionali riuscendo comunque ad ottenere grandi ascolti,mentre con Conti c’erano ospiti internazionali ogni 2×3 che hanno pure un certo costo.



3. testanonpensante ha scritto:

29 agosto 2019 alle 14:23

ahahahah …. Cristina Chiabotto !! per la serie “a volte ritornano” 😂😂😂



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.