3
agosto

Festival di Sanremo 2020: Fiorello ci sarà

Amadeus e Fiorello (da Instragram)

Amadeus e Fiorello (da Instragram)

Dopo l’ufficialità di Amadeus conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo 2020, arriva un’altra notizia importantissima che riguarda la settantesima edizione del programma: Fiorello ci sarà. A fare cosa, però, ancora non si sa, ma quello che è certo è che l’ex re del Karaoke farà parte del progetto che la Rai sta mettendo su per il prossimo febbraio.

Fiorello commenta la conduzione di Amadeus a Sanremo 2020

Attraverso il proprio account Twitter, Fiore ha espresso la propria gioia per l’amico Amadeus, che ha sempre sostenuto e che, finalmente, è pronto a realizzare il sogno di una vita. Nell’esprimerla, però, ha lasciato intendere che Sanremo 2020 è un affare che riguarda anche lui, e che l’ansia per ciò che andrà a fare lo sta già divorando.

“Che dire?!? Felicissimo per #amadeus un po’ meno per me! Ansia doppia @RaiPlay e @SanremoRa !!! Non ce la posso fare.. AIUTOOOO …. solo per Ama…#sanremo2020″

Sì, ma cosa andrà a fare? E’ troppo presto per dirlo, ma le ipotesi non mancano. Innanzitutto Fiorello potrebbe essere uno dei volti storici legati al Festival, che andranno ad affiancare Amadeus nelle cinque serate. Ma questa sembra un’opzione troppo semplice e poco consona al personaggio, tanto più che Fiorello, in gara nel 1995 ed ospite diverse volte sul palco dell’Ariston, si è sempre tenuto ben lontano dalla conduzione dell’evento, nonostante le continue proposte della Rai.

A lui potrebbe essere affidato piuttosto il DopoFestival, magari con una formula che riguardi anche o esclusivamente la piattaforma RaiPlay, sulla quale, come ufficializzato dalla presentazione dei nuovi palinsesti, Fiorello condurrà dal 4 novembre 18 show live. Il Dopofestival 2020 è stato annunciato come un programma “costruito all’insegna dell’innovazione” e dunque la formula legata al web potrebbe starci… benché non proprio nuova. Nel 2014 e nel 2015, infatti, il programma andò in onda in streaming, con la conduzione di Filippo Solibello e Marco Ardemagni il primo anno e di Saverio Raimondo e Sabrina Nobile il secondo.

Non è da escludere, infine, che l’impegno di Fiorello su RaiPlay includa a prescindere il Festival, magari con contenuti esclusivi, interviste, dietro le quinte… una sorta di Edicola Fiore sanremese, magari dal red carpet e con le incursioni di artisti e maestranze, che di certo parteciperebbero più che volentieri.

In ogni caso, è improbabile che Fiorello non arrivi ad interagire con il conduttore, dal momento che torna a Sanremo “solo per lui” e che è stato il suo primo fan, annunciando goliardicamente per primo la presenza di Amadeus all’Ariston sui social, dopo la pubblicazione di una foto sua e dell’amico da parte della moglie di quest’ultimo, Giovanna Civitillo. Riguardo alla presenza dell’amico, il nuovo conduttore e direttore artistico del Festival ha detto:

“Rosario è più di un amico, è quasi un fratello. E amici e fratelli non si invitano: per loro le porte sono sempre aperte”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Morgan
Morgan voleva condurre Sanremo 2020: «Io e Chiambretti avevamo presentato un progetto. Con Amadeus è come chiamare un elettricista a riparare un lavandino»


Amadeus
Amadeus conduttore e direttore artistico di Sanremo 2020


Amadeus
Festival di Sanremo 2020: la strada è ancora lunga


Alessandro Cattelan
Sanremo 2020: Alessandro Cattelan verso il Dopofestival?

3 Commenti dei lettori »

1. alena ha scritto:

3 agosto 2019 alle 11:21

Vabbè era scontato. La Rai ha scelto proprio adesso Amadeus sapendo che Fiorello (già coinvolto nel progetto su Raiplay) avrebbe accettato anche Sanremo. Comunque, male che andrà, Amadeus avrà il suo bel salvagente.



2. Marco ha scritto:

4 agosto 2019 alle 01:30

Ipotizzo un Rovazzi in gara (da solo o in duetto con qualche big della musica italiana)



3. Zio Enzo ha scritto:

6 agosto 2019 alle 10:58

Ci sarà o no fa niente,mai visto San Remo,poi Fiorello è bravo ma sopravvalutatissimo



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.