18
luglio

Rai: le parole di Camilleri illuminano il palazzo di Viale Mazzini

Rai, Camilleri

Oltre alla programmazione dedicata, la Rai rende omaggio al compianto illuminando il palazzo di Viale Mazzini con le sue parole. Oggi, 18 luglio, giorno dei funerali dello scrittore, dalle 21.30 e fino alle prime luci dell’alba, la facciata dell’edificio Rai sarà illuminata con alcune sue frasi. Un’iniziativa – spiegano dal servizio pubblico – volta a sottolineare, la grande eredità che Camilleri ci ha lasciato: le sue parole, appunto.

Queste le frasi di Camilleri che illumineranno la Rai:

Mi piacerebbe che ci rincontrassimo tutti quanti in una sera come questa tra cento anni! Me lo auguro, ve lo auguro!“.

Non basta leggere, bisognerebbe anche capire. Ma capire è un lusso che non tutti possono permettersi“.

Devo dirvi, e non vi sembri un paradosso, che da quando io non ci vedo più, vedo le cose assai più chiaramente“.

Non vedo, ma sogno!”.

“Noi siamo ciò che sentiamo e ciò che diciamo“.

L’iniziativa completa il ricordo che la Rai ha dedicato a Camilleri sin dalle ore successive alla sua scomparsa.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Carlo Alberto Dalla Chiesa (Foto US Rai)
La Rai rinvia Il Nostro Generale per la par condicio ma propone una programmazione dedicata su Dalla Chiesa


Gerry Scotti - Caduta Libera
Gerry Scotti: «Noi facciamo domande sulla Rai, la Rai non fa mai domande su di noi. Avete notato?» – Video


Carlo Calenda
Calenda accusa la Rai per il confronto in tv Letta-Meloni: «Violazione della parità di trattamento». Porta a Porta precisa: «Sono invitati anche gli altri»


leader politici
Rai invita i politici al confronto, il 7 e il 15 settembre in prima serata

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.