9
marzo

UN TRIO DA ARCHIVIARE CONTRO UNA CORRIDA SEMPRE IN FORMA

Non Esiste più la Mezza Stagione VS La Corrida @ Davide Maggio .it

Non è andata come si sperava e probabilmente non poteva che essere così.

Se il ritorno di Anna Marchesini, Tullio Solenghi e Massimo Lopez nella composizione originaria voleva celebrare, dopo 25 anni, tre personaggi adesso artisticamente in discesa, l’obiettivo non è stato raggiunto.

Non Esiste Più La Mezza Stagione, titolo molto Ballandi ma poco “azzeccandi”, è stato un programma dallo scarsissimo appeal che si è limitato, al pari di Ieri e Oggi in TV in onda su Rete4 a notte fonda, a riproporre spezzoni storici di vecchie, seppur indimenticabili gag.

I vari promo che impazzavano sulle reti della tv di Stato lasciavano sperare in ben altro tipo di show. L’originale trovata dell’intercettazione telefonica faceva supporre che il Trio sarebbe tornato in una veste senz’altro al passo coi tempi dopo 16 anni di riposo.

Fuori luogo perchè inadatto al prime time del sabato sera dell’ammiraglia della Rai e fuori tempo per aver proposto uno show datato e… già visto.

Non s’erano visti, invece, i tre componenti del Trio così fuori forma. Una quasi irriconoscibile Anna Marchesini, un Tullio Solenghi che è più divertente negli spot Lavazza e un Massimo Lopez unica eccezione ma con una pesante eredità cangurottesca da scrollarsi di dosso.

E l’inopportunità di uno show così strutturato è stata chiara sin dai primi minuti quando è stata avvertita l’impellente necessita di impugnare il telecomando per cambiare canale, a favore delle concorrenza.

La cosa singolare è che, da ieri, Canale5 ripropone uno show altrettanto datato ma che, nonostante l’età decisamente più veneranda di quella del trio, riesce ad essere ancora apprezzato e gradito dai telespettatori.

Ma così non è stato e il telespettatore si è imbattuto in un revival fuori luogo e soprattutto fuori tempo.

Continua a leggere il post :

La Corrida di Corrado, da sette anni nella mani di Gerry Scotti, è rimasto un programma semplice, immutato da quarant’anni e soprattutto in controtendenza rispetto agli attuali prodotti offerti dalla tv generalista. Caratteristica quest’ultima che riesce ancora a tenere davanti al video oltre 6 milioni e seicentomila spettatori riportando, almeno nei numeri, ai gloriosi show del sabato sera di un tempo pur non avendone le sfavillanti caratteristiche.

Questa nuova sfida del sabato sera porta a fare una riflessione sull’opportunità di riproporre vecchi show. L’attuale programmazione del sabato sera delle ammiraglie di Rai e Mediaset, proponendo due cult del passato, testimonia come non sia soltanto necessaria la fama pregressa di ciò che si sceglie di far tornare in onda ma siano necessarie altri valutazione che prendano in considerazione considerino la “fattibilità della riproposizione” alla luce delle indubbiamente mutate esigenze del pubblico italiano.

Per questo motivo, la Corrida, piaccia o no, continua ad essere tutt’oggi un cult mentre il Trio avrebbe ben potuto festeggiare il quarto di secolo con una cenetta privata.



Articoli che potrebbero interessarti


la corrida (gerry scotti e michela coppa)@Davide Maggio .it
SIGNORE E SIGNORI, LA CORRIDA E’ SERVITA


Roberto Pregadio @ Davide Maggio .it
GERRY RICHIAMA PREGADIO NELL’ARENA. E INTANTO PENSA AL RITORNO DI PASSAPAROLA


La Corrida - Gerry Scotti, Roberto Pregadio, Michela Coppa, Vince Tempera @ Davide Maggio .it
BOOM! A “LA CORRIDA” ARRIVA VINCE TEMPERA CHE SOSTITUISCE ROBERTO PREGADIO


DM Live24 - 6 Marzo 2009
DM LIVE24: 6 MARZO 2009

39 Commenti dei lettori »

1. tiziana ha scritto:

9 marzo 2008 alle 18:29

il tempo passa ma vedere di colpo persone non viste da anni…. te lo senti il tempo….. poi credo che nella nostra adolescenza si ridesse di gusto di queste gag molto belle ora i giovani si divertono in altro modo… mi ha molto emozionato ma con un po di malinconia risentire limitazione uguale di Papa Giovanni Paolo II.



2. Astrix ha scritto:

9 marzo 2008 alle 22:24

non sono riuscito a vederli per intero…mi aspettavo molto ma molto di più…invece è stata per lo più unantologia che mi ha lasciato molto amaro in bocca. peccato. occasione persa.



3. Lele ha scritto:

9 marzo 2008 alle 23:12

Eh s, ogni volta che quel telo per proiezioni scendeva inquietante, potevi cominciare a scaldare il cambiacanale… Non mi capitava da mesi di volermi appuntare una data, per non mancare alla “”prima”" di uno spettacolo di quelli che mi sono antipatici a prescindere, per il solo fatto che Raiuno li lancia con promo più “”curati”" della programmazione. Il fascino del trio cera riuscito ma la delusione di trovarmi davanti a “”Supervariet “” è stata immediata. Troppo repertorio! Lammirazione e laffetto per i tre padroni di casa (per la verit poco padroni di casa, vedasi limpacciata ospitalit a De Gregori), restano e, se possibile, sono ancor più intensi per Anna. Temo però che il pubblico saspetti di più.



4. Davide Maggio ha scritto:

10 marzo 2008 alle 02:05

@ tiziana : io credo che i “”ritorni eccellenti”" debbano trovare spazio ma non devono essere soltanto una semplice occasione per fare audience ripropendo un programma o una formula di successo. E necessario che ci siano i presupposti e nel caso del Trio, per come si è presentato ieri, i presupposti non cerano; @ Astrix : precisamente! @ Lele : a me ha fatto lo stesso effetto. Mi è dispiaciuto aver dovuto constatare anzichè un grandioso ritorno unamara celebrazione.



5. silvia78 ha scritto:

10 marzo 2008 alle 07:45

Concordo….ho seguito poco più di mezzora aspettando un vero ritorno del mitico trio che non è arrivato, pensavo riproponessero si gag del passato, ma riviste e ristrutturate per loccasione; diciamo che la rai avrebbe fatto più bella figura a dedicare una serata al trio con spezzoni di vecchie gag di modo che i tre, dopo la cenetta privata avrebbero potuto seguirla da casa…. quante serate sono previste?



6. Andrea Ferrario ha scritto:

10 marzo 2008 alle 09:54

Non sono daccordo su nulla di quello che hai scritto, mi dispiace. Senza nulla togliere a La Corrida, vorrei che ogni tanto si riuscisse, almeno in questi blog, a lasciare da parte i dati di ascolto e le presunte logiche di palinsesto , per rendere giustizia a tre grandi attori che hanno riproposto si vecchi filmati , ma anche nuove gag e intermezzi in diretta. Io ho trovato il programma esilarante, ben fatto, senza quellinutile sfarzo scenografico al quale siamo abituati e che ha lunico scopo di camuffare la mancanza di idee e di contenuti. Ho trovato il trio in gran forma e Anna Marchesini sempre la migliore, nonostante abbia anche dei problemi di salute. Mi è piaciuta anche la parentesi De Gregori, finalmente unospite musicale che si offre per il piacere di farlo e non per la consueta marchetta pubblicitaria. Il problema è che ormai siamo abituati alla tv di Maria De Filippi e al Grande Fratello e di conseguenza in pochi siamo in grado di apprezzare programmi di qualit come questi. Certo, è uno sp



7. Andrea Ferrario ha scritto:

10 marzo 2008 alle 09:57

scusate”" un ospite”" senza apostrofo, sto scrivendo molto di fretta



8. baldo ha scritto:

10 marzo 2008 alle 10:45

Per facore non se ne può più di queste filippiche sulla tv di “”merda”". Confermo la noia mortale espressa in altro post. Il programma del Trio è stato una sorta di Supervariet monotematico con loro in studio a fingere di divertirsi e noi a cercare di divertirci. Considerato che nel pomeriggio ero stato al cinema a vedere Verdone, anche lui con minestra riscaldata, è stato un sabato per niente comico.



9. francesco ha scritto:

10 marzo 2008 alle 10:54

qualcuno di voi sa che malattia abbia la marchesini e se sta guarendo o sta morendo??si vocifera si tratti di sclerosi multipla..a me ha fatto impressione!!il viso completamente tirato e scheletrico e quelle mani deformi..poveretta!



10. Chicco ha scritto:

10 marzo 2008 alle 11:04

Penso forse di essere lunico in tutta italia, ma a me lo show del trio è piaciuto davvero tanto. Sono stato felicissimo del loro ritorno, ho assistito alle prove nei giorni precedenti e li ho trovati in gran forma e penso che sabato sera abbiano dato il meglio. Certo, anche io non pensavo ci fossero cosi tanti momenti del passato, però nel complesso lo spettacolo è stato piacevole e divertente. Anzi, mi stupisco ancora (nonostante siano passati due giorni) che il pubblico italiano abbia preferito ancora una volta la gente che fa le scureggie con le ascelle su canale 5, invece di un programma ben curato e ben scritto come lo era “”non esiste più la mezza stagione”". Sarò lunico, ma questo è quello che penso….



11. tete1972 ha scritto:

10 marzo 2008 alle 11:16

Ciao Davide, io adoro il Trio da sempre e aspettavo da anni la loro “”reunion”", ma a differerenza di Ferrario e di Chicco, io sono rimasto molto ma molto deluso dal programma… se nn ci fossero stati i loro intermezzi, sembrava di assistere a SuperVarieta speciale il Trio!!!!!! e dico questo nn perche, come ipotizza Ferrario, sono abituato ai vari amici e gf, ma proprio perche il programma era lento, nonostante i bellissimi sketch… li ho trovati impacciati, nn cera piu la sintonia di una volta… cio nn toglie k sabato registrero ancora il programma..



12. Andrea Ferrario ha scritto:

10 marzo 2008 alle 11:53

e dico questo nn perche’, come ipotizza Ferrario, sono abituato ai vari amici e gf ____________________________________________________________ Il mio non voleva essere un attacco personale verso chi guarda Amici o il Grande Fratello. Il significato del mio commento è diverso: il pubblico ha modificato il proprio metro di giudizio. Se accendo la televisione e guardo il TTrio e rido a crepapelle per due ore o quasi significa che lobiettivo è stato raggiunto. Invece no: guardo la percentuale di filmati di reportorio rispetto a quella delle gag in diretta, guardo la scenografia ritenuta troppo “”povera”"(peccato non fosse uno studio , ma lAula Magna dellAccademia delle Belle Arti di Roma), guardo lascolto . Io so solo che mi sono divertito a differenza di altri costosissimi spettacoli che non lasciano nulla se non lamarezza per il dispendio inutili di soldi anche pubblici (VEDI LA SCENOGRAFIA DI SAN REMO COSTATA 580000 EURO E DISTRUTTA SUBITO DOPO).



13. Giulio ha scritto:

10 marzo 2008 alle 15:11

Più o meno daccordo. Però son convinto che se avessero programmato la trasmissione del trio in unaltra giornata (Luned o Marted), il risultato sarebbe stato meno esiguo. Non è una trasmissione per il pubblico del sabato sera.



14. sanjai ha scritto:

10 marzo 2008 alle 17:50

mah…non so che dire su questo programma…al di l della scelta di quellaula come studio…(per il regista non devessere stato facile gestire spazi cosi ristretti e per il telespettatore cera un rischio claustrofobia) mi è sembrato di vedere una puntata monotematica di supervariet (come altri hanno gi osservato). mi aspettavo un programma nuovo…non fatto in gran parte di filmati depoca.non che questi filmati siano brutti ma fare un programma del genere nella prima serata del sabato della prima rete pubblica mi pare un modo di tappare i buchi…sembra che la rai che non avesse idea di cosa controprogrammare in maniera efficace alla corrida e allora hanno detto “”rispolveriamo il trio,ci giochiamo la carta nostalgia e intanto spendiamo poco”"…



15. Davide Maggio ha scritto:

10 marzo 2008 alle 22:35

@ silvia78 : 3 serate. Ne rimangono 2; @ Andrea Ferrario : eh no… non puoi dirmi che scrivo “”dati auditel alla mano”". Sono lunico che, per esempio, ha manifestato le proprie perplessit in relazione a MattinoCinque quando è partito col botto. Ed infatti dopo la prima settimana gli ascolti sono scesi :-) Il programma del Trio a mio avviso è penoso; @ Chicco : certo, il successo di un programma come La Corrida a mio avviso deve far riflettere ma cè da dire che forse la gente ha bisogno di staccare un po e farsi due risate “”senza impegno”"; @ tete1972 : certo, cera grande attesa da parte di tutti, me compreso. E la delusione e doppia proprio per questo; @ Andrea Ferrario (2) : “”il pubblico ha cambiato il proprio metro di giudizio”". Esatto. Purtroppo il problema è questo ma io sono dellopinione che la televisione debba anche avere il coraggio di porsi dei limiti anche a scapito degli ascolti; @ Giulio : io lo vedrei bene, per come è stato impostat



16. Giorgio ha scritto:

11 marzo 2008 alle 04:23

Sono da sempre un fan sfegatato del Trio! Sembravo un bimbo in attesa dei regali di Natale sabato davanti alla tv in attesa del loro ritorno insieme! Ho letto i vari commenti e sono daccordo sulle critiche rivolte alla struttura ed alla collocazione del programma che sembrava un contenitore domenicale estivo, un programma di Rai Notte, più che un variet del sabato sera di raiuno. Per il resto però sono in disaccordo: mi è piaciuto molto rivedere i vecchi spezzoni ed i nuovi fatti in diretta. Ho riso a crepapelle per le 2 ore di programma e non mi sono sembrati fuoriforma, tuttaltro!! (Tra laltro se Anna Marchesini è irriconoscibile è a causa della malattia). In accordo con Chicco trovo che la loro bravura e la loro professionalit , mostrate anche sabato, siano obiettivamente elevate! Per cui il ragionamento da fare è che se lo spettacolo avesse unito alla oggettiva ottima qualit del Trio una maggiore “”pomposit “” da sabato sera probabilmente i risultati auditel sarebbero stati migliori.



17. Davide Maggio ha scritto:

11 marzo 2008 alle 15:46

@ Giorgio : anche a me piacevano molto. Credo che lo sbaglio sia stato quello di riproporre un loro show quando, comunque, non si era in grado di poter tornare agli sfarzi di un tempo. Non è indispensabile, a volte, che si ritorni. Avrebbero potuto rimanere il glorioso Trio di una volta.



18. Giorgio ha scritto:

11 marzo 2008 alle 17:15

Capisco il tuo discorso Davide ma non sono comunque daccordo e non credo che sia applicabile a loro. Sono stati e sono il glorioso Trio, sabato lhanno dimostrato. Ripeto, si può essere delusi dal programma poco da sabato sera, ma non da loro che sono stati eccellenti come sempre! Non voglio ripetermi ma non credo che il giudizio sul loro apprezzamento debba essere collegato ad una logica di auditel o di struttura di programma più o meno adeguata o alla collocazione nel palinsesto, la loro bravura si sarebbe vista sia in uno show più pomposo che in una ospitata televisiva.



19. Capitano Sal ha scritto:

11 marzo 2008 alle 18:02

io da estimatore del trio ho trovato il programma carino,anche se è stato commesso lo stesso errore di “”apocalipse now”".questi sono programmi da seconda serata e non da sabato sera. che facciano fare uno show ad albano che parla di terra,vino e olio,del padre non vedente ed in mezzo canta i suoi successi.farebbero il pieno di ascolti,con questi show,pane e salame!



20. Capitano Sal ha scritto:

11 marzo 2008 alle 18:03

errata corrige apocalipse show-vietato funari



21. Ste ha scritto:

12 marzo 2008 alle 22:29

A me lo spettacolo è piaciuto. Ma vi rendete conto di comè la tv oggi? Le tette di simona ventura, le isolette degli pseudo famosi, i grandi fratelli 7 8 9 10, i comici di zelig che scopiazzano da tutte le parti. Io ho rivisto una televisione di classe, ecco. Di Attori Comici con la a maiuscola, che non hanno bisogno di spettacoli pseudo sfarzosi, perchè basta il loro talento. I filmati erano vecchi? Bè, grazie di averli ritrasmessi, perchè molti – tipo la gag della telenovela – erano introvabili anche su youtube. Li ho guardati con lo stesso piacere con cui guardo (e registro) le vecchie (?) puntate di Studio Uno. Perchè questa è la televisione che amo e chi se ne frega se non è moderna. Di modernit ne abbiamo a bizzeffe, non cè pericolo. E la trovo ben scadente. Senza contare che non trovo affatto datati i loro sketch, ma li inserisco in quella televisione senza tempo che fra dieci anni sar ancora ricordata (a proposito, qualcuno ricorda qualcosa del GF1?)Infine, tutta la mia ammirazione per



22. sanjai ha scritto:

13 marzo 2008 alle 00:06

@ste:scusami ma non vedo perchè te la prendi.qui nessuno da contro il trio.nessuno ha detto che lo spettacolo facesse schifo.il programma ha soltanto tradito le aspettative.ci si aspettava un programma nuovo non fatto per il 70 % di vecchi spezzoni…(e



23. Ste ha scritto:

13 marzo 2008 alle 17:22

ooops…sembravo incazzata?! :(



24. quiz-addicted ha scritto:

15 marzo 2008 alle 22:22

Sono assolutamente daccordo con chicco, ste e Andrea Ferrario. Grandi grandi grandi. E stato un vero piacere ritrovarli. Non capisco dove stia il problema di mandare in onda pezzi vecchi. Era cos tanto che non si vedevano…Anna Marchesini su tutti. Credo sia artrite reumatoide la malattia che lha colpita. Le auguro ogni bene… Quanto alla corrida, pur adorando lo zio Jerry non ho parole per chi la guarda (beninteso, compresi i miei genitori, ma appunto hanno più di settantanni)…bho…inutile lamentarsi dei palinsesti e di ciò che offre la tv se poi un programma come la corrida vince contro il trio…



25. ivano ha scritto:

17 marzo 2008 alle 22:54

complimenti al trio



26. ivano ha scritto:

17 marzo 2008 alle 23:02

Ah la televisione,ah la Corrida………La Corrida per me e morta quando purtroppo il grande Corrado ci ha lasciati e non me ne frega niente degli ascolti che fa adesso.Quando cera Corrado era unaltra cosa…… Per quanto riguarda il Trio non mi stupisco affatto di alcuni commenti negativi su di loro.Li ignoro.Non sanno che cose il Trio e che cosa ha rappresentato per la televisione italiana anni 80 e 90.Adesso ce il Grande Fratello,la De Filippi con Amici.La televisione di oggi si commenta da sola. Dico lultima cosa:grazie Anna,grazie Massimo,grazie Tullio per i momenti di risate e di gioia che mi avete fatto passare.Tutto il resto e noia………



27. ilaria ha scritto:

18 marzo 2008 alle 10:54

Che dire, io adoro il trio. Sono cresciuta guardando i loro sketch ed ho tanta nostalgia della tv degli anni 80 e 90. Gelosamente conservo la registrazione di tutti i loro spettacoli ed ho atteso con ansia il ritorno di questi tre grandi comici. Ho trovato molto bello lo spettacolo, ne ho apprezzato la semplicit delle scene, la presenza in studio dei ragazzi e linossidabile professionalit del trio. Gi rimpiango la fine di questultimo show, nonostante lultima puntata debba ancora andare in onda. Questo tipo di comicit credo sia lunica ed autentica, mi ha regalato gi per due volte delle risate genuine, senza bisogno di volgarit . In particolar modo ad Anna Marchesini, che adoro e della quale colleziono praticamente tutto, va un abbraccio fortissimo anche se virtuale, perchè è rimasta linsuperabile donna fuoriclasse della comicit italiana: non cè tempo e non cè storia quando lei è sul palco. Continuate a regalarci grandi emozioni come avete sempre fatto… Una vostra fan.



28. Ester ha scritto:

24 marzo 2008 alle 22:03

Mi rendo conto che probabilmente sarò una voce fuori dal coro, ma non posso essere daccordo con tutte le critiche che ho letto. A me queste tre serate sono piaciute moltissimo e mi hanno fatto passare tre sabati divertenti, anche se con un groppo in gola nel vedere la mitica Anna Marchesini cos segnata dalla malattia. Io ho per lei unadorazione totale ! Leggo che qualcuno si aspettava qualcosa di nuovo…. Ma fin dalla presentazione del programma era stato detto che non si trattava di gag nuove, ma di spezzoni e inediti di anni fa. Insomma, io non mi aspettavo nulla di diverso da ciò che è stato…e sono stata contentissima cos !



29. Davide Maggio ha scritto:

24 marzo 2008 alle 22:08

@ Ester : le critiche mosse sono dettate dalla delusione proprio perchè ci si aspettava uno show degno del Trio che, personalmente, adoravo. Lo spettacolo è stato però deludente a mio avviso e mi trovi assolutamente daccordo sul dispiacere nel vedere la Marchesini cos segnata.



30. Gk ha scritto:

27 marzo 2008 alle 13:10

Ho 19 anni dovrei essere daccordo con Davide… avrei dovuto considerare lo spettacolo del Trio scadente, penoso (come ha detto)…insomma troppo vecchio…non adatto ai ggiovani, alla tivvù moderna… E invece NO!E stato uno show bellissimo, indimenticabile…non doveva esser uno spettacolo nuovo quindi non ha senso muovergli tale critica…era una raccolta e cos doveva essere.Per mostrare a me, a noi, nuove leve quanto grandi sono stati loro e quanto grande era la Tv fino a qualche tempo f .E poco sinceramente importa lauditel o lo share, quando si parla di cose cos speciali, mitiche e di qualit …Mi spiace per chi non è riuscito a cogliere tutto questo.



31. Davide Maggio ha scritto:

27 marzo 2008 alle 14:52

@ Gk : il mio discorso non è basato sullessere o meno adatto ai giovani. E stato un programma veramente piatto. Realizzato male, a mio avviso.



32. GK ha scritto:

27 marzo 2008 alle 16:39

So cosa volevi dire. Quello che intendo è che le critiche mosse allo spettacolo fino a questo momento a mio avviso sono infondate.



33. Davide Maggio ha scritto:

27 marzo 2008 alle 17:38

@ GK : diciamo che tu la pensi diversamente. Se fosse stato il gran bel programma che dici tu non avrebbe fatto gli ascolti che ha fatto. E lo dico con dispiacere eh… il Trio mi piaceva da morire.



34. Fede ha scritto:

8 agosto 2008 alle 16:43

Il fatto che la Corrida abbia avuto la meglio, non con uno scarto incredibile come vuol farci credere il pessimo redattore di questo articolo, ma pur sempre sconfitti invita a riflettere. La corrida è un cult, in italiano culto, un programma che viene venerato quasi. Ma vedete cosa mostra? La maggior parte sono persone che amano mettersi in ridicolo con prove disparate e disperate. E la maggior parte delle performance sono sempre le stesse, certo gli idioti cambiano! Il Trio che ha riproposto alcuni pezzi forti, ha si mostrato cosè gi viste, ma sempre divertenti, attuali e talvolta critici verso la societ , critiche attuali, personaggi attualizzati e vecchie chicche impossibili da non ripropinare ad un pubblico assetato di rivederli. Questo ci mostra quanto il pubblico italiano sia bisognoso di pura demenza, quanto poco ci voglia per ridere e staccare il minuscolo cervello, lasciarsi passare i problemi tra una suonata di padelle e una di tegami. Non bisognosi di arte. non di Attori, non interessa carpire



35. Davide Maggio ha scritto:

8 agosto 2008 alle 16:50

@ Fede: grazie per il pessimo che ricambio con affetto oltre ad aggiungerci anche un presuntoso. Tipico atteggiamento di chi ritiene di saperne sempre e comunque più degli altri. Purtroppo però i dati parlano chiaro. Gli ascolti dello show del Trio sono stati enormemente distanti da quelli de La Corrida. E te lo dice uno che e sempre stato un fan sfegatato di Marchesini, Lopez e Solenghi. Quando erano il Trio però. Di Trio, in questo “”ritorno”", cera ahimè ben poco.



36. Fede ha scritto:

8 agosto 2008 alle 18:13

non vedo perchè prendersela, visto che larticolo riporta notizie non totalmente veritiere. Fanne tesori delle critiche non attaccare chi le fa. Non è presunzione, è un dato di fatto che un articolo con commenti tipo “”il Trio avrebbe ben potuto festeggiare il quarto di secolo con una cenetta privata.”" sono di cattivo gusto e assolutamente poco furbi, hanno avuto molti meno ascolti ma se la corrida era a 5 milioni di asc il trio era a 4 ed è stata la seconda trasmissione guardata secondo i dati auditel. inoltre il fuori forma della marchesini è attribuibile, evidentemente alla malattia. nel 2007 è stata veramente male, non sono pertanto cose da sottolineare. comunque, evidentemente sono punti di vista di una persona presuntuosa ma in grado di ragionare! Apprezzo tuttavia il fatto che tu abbia pubblicato il mio messaggio. Grazie per la libert di pensiero



37. Davide Maggio ha scritto:

8 agosto 2008 alle 18:19

@ Fede: e perchè non avrei dovuto pubblicarlo. Ho sempre detto che basta leducazione con la quale si puo dire tutto cio che si vuole. Ho trovato, invece, decisamente poco cortese il parlare di “”notizie non totalmente vere”" semplicemente perche non rappresentative del tuo punto di vista. E questo, sinceramente, non mi va che si faccia. Il Trio avr fatto 4 milioni nella prima puntata. Meno nelle successive. Per quanto riguarda la Marchesini, mi spiace molto. E proprio per questo avrei evitato di andare in video.



38. Ilaria ha scritto:

4 ottobre 2008 alle 21:07

A tutti gli amanti del Trio lascio il link al forum ufficiale, troverete simpatici iscritti e tanti commenti ed iniziative ! Iscrivetevi numerosi! [moderato dalla redazione: il link va inserito nellapposito spazio in fase di commento]



39. Federica ha scritto:

4 ottobre 2008 alle 21:23

Per i veri amanti del Trio Lopez Solenghi Marchesini cè il forum ufficiale! [moderato dalla redazione: il link va inserito nellapposito spazio in fase di commento]



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.