24
luglio

Buffy l’Ammazzavampiri torna e sarà nera

Sarah Michelle Gellar, la vecchia Buffy

Sarah Michelle Gellar, la vecchia Buffy

Nuovo reboot all’orizzonte e nuova possibile delusione per i fan di uno dei titoli cult della serialità americana: la 20th Century Fox ha messo in produzione una nuova versione di Buffy L’Ammazzavampiri, titolo amatissimo di WB che ha tenuto banco dal 1997 al 2003 per un totale di sette stagioni. Un prodotto che conserva (per il momento) titolo, produttore ed argomento, ma che si discosterà non poco dall’originale.

Buffy l’Ammazzavampiri: tutte le anticipazioni sul reboot

Innanzitutto non ci sarà la storica protagonista Sarah Michelle Gellar, che ha prestato il volto a Buffy Anne Summers; al suo posto la produzione sta cercando un’attrice afroamericana, alla quale toccherà dar vita ad una cacciatrice nuova di zecca che darà nuovamente battaglia a demoni e forze del male. In secondo luogo la serie sarà ambientata ai giorni nostri, quindi con tutte le innovazioni tecnologiche del caso, assumendo per forza di cose un sapore diverso da ciò che fu.

Il marchio di garanzia sta tutto in Joss Whedon, già ideatore e produttore di Buffy the Vampire Slayer (questo il titolo originale) e produttore esecutivo del reebot insieme a Monica Owusu-Breen, showrunner e autrice che si sta occupando di scrivere le nuove sceneggiature. Ma difficilmente questo basterà a dare al nuovo prodotto la stessa forza dell’originale, soprattutto perchè l’uso di un titolo così famoso va a creare inutili e frustranti aspettative negli appassionati.

La parabola di Buffy sembra somigliare moltissimo a quella di Streghe, altra serie cult il cui reboot sta facendo parimenti discutere da mesi. Finalmente il potere del trio è stato riattivato ed avrà il volto di Melonie Diaz, Sarah Jeffery e Madeleine Mantock, le nuovi interpreti, che dovranno impegnarsi molto per non far rimpiangere le mitiche sorelle Halliwell.

Ma tale reboot non è affatto partito sotto una buona stella e l’ex produttrice e protagonista Holly Mary Combs (era Piper) ha affrontato a muso duro su Twitter il regista del reboot Brad Silberling, accusandolo di non aver dato notizie vere sull’assenza sua e delle altre vecchie protagoniste, che volentieri sarebbero tornate insieme sul set ma che, invece, sono state tenute fuori dal progetto forse perchè ormai troppo “mature”.

Bisogna vedere a questo punto come reagirà la Gellar a questa nuova vita della sua Buffy, l’attrice ultimamente si sta dedicando alla cucina, con la pubblicazione di un libro e la creazione di un marchio di prodotti dolciari venduti on line. Inutile dire che se anche lei dovesse esprimere disappunto circa il non coinvolgimento nel reboot, i fan di Buffy si indignerebbero al pari di quelli di Charmed.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


antonella-clerici-portobello
Passato glorioso, presente non pervenuto


Streghe, nuova serie
Charmed: tremate le Streghe son tornate!


Alf
Alf: Warner Bros pensa al reboot della sitcom


Kiernan Shipka, la nuova Sabrina
Serie TV: in arrivo i reboot di Sabrina, Magnum P.I., Streghe, Roswell e non solo

1 Commento dei lettori »

1. Marco Cappuccini ha scritto:

25 luglio 2018 alle 10:31

C´è solo una ammazzavampiri ed è interpretata dalla Gellar. Qualsiasi altra variazione non è destinata ad avere successo.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.