streghe



29
aprile

Palinsesti Rai 2, estate 2019: arrivano le nuove «Streghe»

Streghe

Streghe

Carlo Freccero, in vista della rivoluzione annunciata per la prossima stagione, ha definito i palinsesti estivi di Rai 2. Ecco cosa andrà in onda – salvo variazioni – sulla seconda rete della tv pubblica nei prossimi mesi, dal 2 giugno al 7 settembre 2019.




18
ottobre

Charmed: tremate le Streghe son tornate!

Streghe

Le nuove Streghe

Sempre più revival e reboot popolano il mondo delle serie TV. La nascita di qualcuno di essi è più travagliata di altre. È il caso di Charmed, meglio noto in Italia come Streghe, su cui da inizio anno si sono rincorse voci e polemiche: le attrici della serie originale hanno alimentato, attraverso social e interviste, il proprio dissenso nei confronti del reboot, dell’emittente, del nuovo cast e della trama. Fatto sta che il 14 ottobre, giorno della messa in onda del primo episodio sull’americana theCw, è arrivato.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


23
marzo

Serie TV: in arrivo i reboot di Sabrina, Magnum P.I., Streghe, Roswell e non solo

Kiernan Shipka, la nuova Sabrina

Kiernan Shipka, la nuova Sabrina

Non si placa la sete nostalgica dei produttori tv, decisi a ripescare nel passato sempre più serie e dar loro nuova vita. Nuova e in molti casi evitabile: ci sono del cult, entrati nella storia del tubo catodico, che andrebbero lasciati lì dove sono, dal momento che ripetere i fasti del passato è un’impresa pressoché impossibile. Invece fioccano i reboot dove del cast originale non resta più nulla e nuovi volti sono chiamati a popolare titoli legati a doppio filo all’immagine degli interpreti originali. Ecco dunque quali saranno i ritorni che attendono i telespettatori nel prossimo futuro.





9
gennaio

STREGHE: LA SERIE CULT È PRONTA A TORNARE (O QUASI)

Streghe

Periodo di fervore per la serialità cult, che tra le misteriose reunion di Will & Grace e Sex and the City, trova invece una certezza nel ritorno di Streghe. Il network statunitense The CW ha infatti confermato la produzione di un revival affidato alla creatrice di Jane the Virgin, Jennie Urman. Mentre il pilot è ancora in fase di scrittura, il presidente della rete, Mark Pedowitz, ha già rivelato trattarsi di uno show autonomo, che non avrebbe dunque alcun nesso con la serie originale. TVLine.com ha così preferito parlare di “quasi-prequel”, anticipando come la nuova trama dovrebbe snodarsi negli Anni 70, al seguito di tre streghe chiamate a unire le loro forze per combattere il male in una cittadina del New England.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


2
novembre

SERIE TV USA: I REMAKE? USATO POCO SICURO

Streghe remake

Streghe

A furia di lamentarci della tv italiana, dimentichiamo che altrove c’è chi non se la passa molto meglio. Basta guardare lo “scintillante” mondo della serialità a stelle e strisce dove la “golden age” telefilmica è ormai solo un ricordo. Lontani i tempi in cui nella stessa stagione venivano presentati Lost, Grey’s Anatomy, Dr House e Desperate Housewives, ora le tv generaliste si accartocciano sempre più su se stesse tra telefilm che vanno avanti da anni, flop e idee poco originali. Intendiamoci il livello resta elevato ma qualcosa di sicuro non va se la serie più vista (NCIS) va in onda da 10 anni e se quelle più appassionanti arrivano dalle reti cable o persino – è il caso di House of Cards – dal web.

Serie Tv Usa: i ritorni de La Signora in Giallo e di Streghe

E così non stupisce nemmeno il trend di puntare sull’”usato”. Presto potremmo, infatti, ritrovarci con remake de La Signora in Giallo e di Streghe. La rete statunitense CBS è intenzionata a rispolverare la serie sulle sorelle Halliwell – interpretate da Alyssa Milano, Holly Marie Combs e Shannen Doherty (poi rimpiazzata da Rose Mc Gowan) – con nuove protagoniste e nuove storie sempre basate sulla lotta tra bene e male. Un’ipotesi che non sembra convincere le vecchie eroine, con Alyssa Milano che, al posto della serie, ha proposto un film tratto da Charmed (titolo originale). Questa stagione invece ha fatto capolino su Nbc Dracula, serie frutto dell’ennesima trasposizione del romanzo di Bram Stoker, che al debutto ha registrato ascolti tiepidi.

Serie Tv Usa: i flop dei remake e reboot

Già perché c’è da segnalare che spesso le operazioni nostalgia del piccolo schermo si rivelano clamorosi buchi nell’acqua, incapaci di reggere il paragone con l’inimitabile originale. In questa stagione in America è andato malissimo Ironside, remake del poliziesco anni 60, mentre, dando uno sguardo al recente passato, sono stati fragorosi flop i ritorni di Supercar, Charlie’s Angels e Merlose Place.





28
ottobre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (21-27/10/2013). PROMOSSI ITALY IN A DAY E CHIAMBRETTI, BOCCIATI MATTEO BORDONE E MASSIMO GHINI

Pagelle Emma Marrone

Emma Marrone

Promossi

9 a Italy in a day. Non sappiamo ancora quali siano stati i riscontri e a quali risultati porterà l’iniziativa di Salvatores, ma l’idea di un primo film girato collettivamente dagli italiani ci pare vincente. Buona anche la promozione.

8 a Piero Chiambretti. Dopo 2 settimane è già finita l’avventura a Striscia La Notizia di Pierino La Peste. L’auspicio è di ritrovare a breve la sua verve e la sua pungente ironia in un nuovo progetto televisivo a lui congeniale.

7 a Massimo Ciavarro, concorrente di Pechino Express 2. Vittima della strategia de I Laureati, l’ex idolo dei fotoromanzi è fuori dal gioco ad un passo dalla finale che per tenacia e spirito d’avventura avrebbe di certo meritato (qui la nostra intervista).

6 alla “moda” a stelle e strisce di realizzare reboot e remake di vecchie serie. Sempre meno fantasiosi e avversi al rischio, gli studios americani puntano sulla riscoperta del passato per accendere il presente. E così a breve ci ritroveremo un remake de La Signora in giallo e un prosieguo di Streghe. Operazioni che se da un lato stuzzicano l’interesse dei nostalgici, dall’altro rischiano di risultare fallimentari in partenza. Raggiungere l’originale non è mai semplice, soprattutto quando il tempo che intercorre tra nuova e vecchia edizione è ridotto.

Bocciati


20
giugno

LA STAGIONE HOT DELLE SERIE TV

di Zeck – Desperate Housewives Italia – per davidemaggio.it


Buone notizie sul fronte Serie TV.

Mediaset è al lavoro per varcare nuovi confini. Vuole, infatti, lanciare, sul digitale terrestre, un nuovo canale a pagamento dedicato interamente alle serie TV. Si preannuncia una difficile concorrenza col colosso FOX.

Staremo a vedere!

In attesa di vedere le novità che ci offrirà il Digitale Terrestre, parliamo delle novità della programmazione estiva  sulle reti analogiche :

RAIUNO ha i suoi bei telefilm d’estate. Per questi mesi estivi abbiamo, tra l’altro, due grossi nomi. Ghost Whisperer e Commander in Chief, due delle poche, nuove, serie tv che quest’anno hanno riscosso un successo globale in America. La serie paranormale Ghost Whisperer (già in onda su FOXLIFE canale 111 di SKY) non è, però, stata ancora confermata. Geena Davis nei panni del primo Presidente degli Stati Uniti donna (in Commander in Chief), dovrebbe, invece, fare capolino a Luglio.
Le Sorelle McLeod saranno presenti sugli schermi di Rai Uno con gli episodi conclusivi e inediti della quarta stagione ai quali seguiranno le puntate, sempre inedite, della quinta stagione.

RAIDUE parte con un’attesissima novità, la sit-com Joey, spin-off della più celebre serie Friends e ci propone per l’ottava e, finalmente, ultima volta le vicende delle sorelle Halliwell, protagoniste di Streghe.

Sarà, però, Luglio il vero mese hot di Rai Due.

Addirittura cinque o sei prime serate su sette dovrebbero essere dedicate alle serie tv. Si spazierà dall’ultima stagione di Alias all’arrivo di Le Cose Che Amo di Te (con le prime tre stagioni) passando per le repliche delle avventure delle Desperate Housewives di Wisteria Lane (forse sperano di rimediare agli errori fatti con la prima messa in onda). Con Disperate Housewives si partirà il 24 Luglio e si procederà fino a Settembre, quando l’ultimo episodio lascerà lo spazio agli episodi della seconda stagione, già trasmessi da FOXLIFE (canale 111 di SKY).
Ma non è finita qui! In prima serata dovrebbe trovar posto anche la serie investigativa NCIS.
Altro rallentamento, invece, per One Tree Hill. Secondo quanto dichiarato, infatti, la serie è stata rinviata a Settembre; speriamo che non faccia la stessa fine di LOST.

CANALE 5, oltre alle solite repliche estive del telefilm Providence, si aggiudica anche Hope & Faith, strepitosa serie già trasmessa sui canali SKY. Divertimento assicurato!!!
In seconda serata l’immancabile The Guardian con gli inediti della terza stagione (ma perché lo trasmettono così tardi?!?)
Infine sarà la volta della serie soprannaturale Invasion, in prima serata dal 28 Giugno. Per certi versi erede del celebre X-Files, Invasion racconta la vita del ranger Russel Varon alle prese con le vicende della sua cittadina che viene completamente distrutta dall’ennesimo uragano che, però, sembra essersi portato dietro forme di vita extraterrestri.

ITALIA 1 non si fa certo mancare nulla.
Sono, infatti, tornate le Gilmor Girl con i nuovi episodi di Una mamma per Amica, serie giunta alla sesta e attesissima stagione, che ci accompagnerà ogni mercoledì per tutta l’estate. A seguire troviamo una delle nostre serie preferite, Prison Break : serie ultra criticata negli Usa, molto forte e piena di violenza. Gli amanti di questo genere, o i patiti di OZ, non possono, di certo, perderselo.
Come, poi, spesso fa la rete, quest’estate non mancheranno le serie cult degli anni passati Dharma & Greg, Paso Adelante, Baywatch e Beverly Hills 90210.

Prima di chiudere, una considerazione : perché mandare in onda serie tv nel periodo estivo, quando i telespettatori sono inevitabilmente in numero minore, invece di trasmetterle nella stagione autunnale, evitandoci, così, il solito pienone di reality show e trash-tv?!? Noi non lo capiremo mai e abbiamo smesso di chiedercelo… voi?!?