9
febbraio

Sanremo 2018, cosa gli italiani vogliono sapere su Noemi? La cantante risponde e gioca con il Festival – Video

noemi sanremo 2018

Noemi

Non smettere mai di cercarmi“. Per la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2018, Noemi ha scelto un brano che si riassume benissimo con il titolo. Poche parole per esprimere un concetto che la stessa cantante definisce potente e sanguigno. DavideMaggio.it l’ha incontrata per parlare della sua nuova avventura sanremese e ne ha approfittato per chiederle le cose che tutti vogliono sapere su di lei ma anche per sottoporla ad un gioco sui versi di canzoni sanremesi più o meno celebri. E in caso di sconfitta: una PENITENZA.

Intervista a Noemi

Il tuo brano si intitola Non Smettere Mai Di Cercarmi. Cos’è che non smetterai mai di cercare?

Beh la novità, le cose nuove, le cose divertenti, me stessa. Un abbraccio non bisogna mai smettere di cercarlo, soprattutto quello delle persone che ci amano.

Un testo talmente appassionato che fa pensare che sia autobiografico.

In genere quando uno lavora su un testo, c’è sempre una parte autobiografica. Questo avviene quando scegli i pezzi, figurati quando partecipi alla scrittura. Trovo un grande slogan il ritornello ‘Non smettere mai di cercarmi’ sono contentissima che stia arrivando con la forza giusta, perchè è una roba giusta, sanguigna. Io ho fatto sentire questa canzone prima di venire a Sanremo a tante persone e tutti sono stati colpiti perchè la ricerca è insita dentro di noi.  Magari cerchiamo anche persone che non ci sono più, magari immaginiamo che queste persone ce lo dicano di non smettere mai di cercarle.

Potrebbe essere anche rivolta ad un figlio.

Assolutamente. Beh sì penso a tutti i papà poveracci che vengono tagliati fuori dalle vite dei loro figli. Magari pure loro pensano non smettere mai di cercarmi – in tutto quello che farai, in tutto che vivrai -, di cercare il legame biologico anche di volto, di somiglianza. Delle volte mi guardo allo specchio e vedo delle somiglianze con mio padre e mia madre malgrado non siano lontani. Abitiamo nella stessa città.

Non vivi più a Londra?

Sono tornata. Ho vissuto tre anni a Londra, faccio un po’ la spola. Ultimamente con questi attentati, lo sai, ho un po’ paura di stare a Londra.

In effetti la tua canzone si presta a raccontare un amore a distanza.

La forza di questo ritornello è proprio l’universalità di questo grido che uno lancia nell’aria. E’ proprio una richiesta di presenza, di vicinanza.

Con la tv hai chiuso?

Ci sto in tv, a Sanremo su Rai1! Magari con un certo tipo di tv sì, mi sono molto divertita ma penso che il mio habitat naturale sia il palco per questo mi piace Sanremo, mi piace cantare dal vivo. Certo a Sanremo uno non fa in tempo ad abituarsi al palco che già te ne devi andare. Mi piace. Poi questa conduzione è molto bella.

Non smettere mai di cercarmi, noi ti abbiamo cercato su Google.

Che esce fuori?

Vediamo, cosi potrai rispondere: Noemi è sposata?

No.

Noemi è scema?

Sì, possibile, dipende dai punti di vista.

Noemi è la figlia di Zucchero?

Magari (ride).

Noemi è un bel nome?

Sì è un bellissimo nome, vuol dire dolcezza.

Perchè l’hai scelto? Tu ti chiami Veronica.

L’ho scelto perchè era il nome che mi voleva dare la mia mamma. E, invece, mio padre molto democratico è arrivato e ha detto: “No, si chiamerà Veronica”.

Ora facciamo un gioco.

Mi piacciono i giochi.

Io ti dirò dei versi di una canzone sanremese, tu mi dovrai dire se la canzone esiste, non esiste o se esiste ma quel verso è sbagliato. Se perdi dovrai pagare pegno…

Bello, perchè io nei testi sono fortissima, nemmeno i miei mi ricordo!

Per il gioco guarda il video sopra, per scoprire se Noemi ha fatto la penitenza, guarda questo video.



Articoli che potrebbero interessarti


Sanremo 2018, cosa gli italiani vogliono sapere su Noemi? La cantante risponde e gioca con il Festival - Video
NOEMI A DM: ECCO COSA C’E’ NELLA MIA BORSA


Intervista a Noemi
NOEMI, LA VIDEO INTERVISTA: “IO A THE VOICE 3? NON LO SO. L’ANNO PROSSIMO CI SARA’ BATMAN?” (ABBIAMO LA SENSAZIONE CHE NON RIFARA’ IL TALENT!)


Andrea Salerno
Andrea Salerno a DM: «La7 non è una all news generalista. La concorrenza di Rete 4? Noi abbiamo una storia, gli altri cercheranno di imitarci»


Alessio Bernabei
Alessio Bernabei a DM: «Racconto il mio passato con il sorriso, senza rimpiangere nulla»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.