2
settembre

Bake Off 2017: tra inutili «fenomeni» e un nuovo giudice che sa il fatto suo, la prima puntata convince

Bake Off 2017 - Christian

Bake Off 2017 - Christian

I problemi, quando un programma resiste negli anni e si perde un po’ il conto delle edizioni, sono fondamentalmente due. Il primo riguarda i concorrenti, che sempre più spesso si presentano per fare i “fenomeni”; il secondo è la voglia di innovare per non stancare, che spesso induce ad andare oltre e snaturare il formato pure quando funziona. Anche Bake Off Italia rischiava di rimanere vittima di tali impasse ma, per fortuna, con la prima puntata Benedetta Parodi & co. se la sono cavata.

Bake Off 2017: ben costruita la selezione nella prima puntata

La novità che sulla carta stona, ovvero l’aver sposato le calienti atmosfere messicane per un programma di dolci, all’esordio è passata sotto silenzio, perchè nel tendone a tema non si è fatto in tempo ad entrare. Dunque verrà testata a tempo debito. Per quanto concerne i concorrenti le stranezze si sono invece sprecate, tra un giovane aspirante pasticcere che cucinava in tacchi a spillo ed un altro che non faceva un passo senza i suoi peluche al seguito, copriorecchie pelosi inclusi: il primo è stato eliminato, il secondo (Christian) è entrato a far parte della rosa dei 16.

Bake Off 2017: c’è talento tra i sedici concorrenti

I prescelti – Giustina, Manuela, Tony, Rosalind, Malindi, Cristian, Aris, Benedetta, Francesca, Juan, Viola, Paolo, Giuseppe, Luigi, Mariagrazia e Carlo – hanno mostrato nel complesso una certa abilità, che lascia ben sperare per il futuro, dopo alcune annate in cui il talento era sembrato un optional. E la struttura della première ha funzionato, risultando piuttosto originale, con le “squadre” create dai giudici per selezionare i migliori tra i cinquanta aspiranti concorrenti. Coloro che hanno avuto l’onore di essere scelti da Ernst Knam hanno avuto anche l’onere di affrontare la sfida tecnica più complicata, la sua crostata, ma ne avranno guadagnato in orgoglio.

Convincente, infine, il nuovo giudice Damiano Carrara, che non si è intimorito dinanzi ai più navigati colleghi esprimendo fin da subito critiche ed opinioni personali ben precise. Buona la prima, insomma. Ma bisogna vedere cosa accadrà adesso che l’atmosfera si farà piccante...



Articoli che potrebbero interessarti


Bake Off Italia 2017- L'ospite Mauro Colagreco
Bake Off Italia 2017: ora i dolci si fanno con la spigola


Tale e Quale Show: Annalisa Minetti imita Celine Dion
Tale e Quale di nome e di fatto


I Fatti Vostri
I Fatti Vostri: Magalli unico padrone di casa di un format sempre uguale a se stesso


Bake Off Italia 2017
Bake Off Italia 2017: quando la forma oscura la sostanza

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.