12
aprile

Isola dei Famosi 2017: tapiro ad Alessia Marcuzzi per il televoto falsabile

tapiro alessia marcuzzi

Alessia Marcuzzi riceve il Tapiro

Tapiro d’oro ad Alessia Marcuzzi. Questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.40), Valerio Staffelli consegnerà la famosa statuetta alla presentatrice dell’Isola dei Famosi 2017 (clicca qui per la diretta della finale minuto per minuto) a seguito delle lacune che il tg satirico ha riscontrato nell’attuale sistema di televoto. Oggetto della critica di Striscia, in particolare, la possibilità di creare molteplici account sul sito ufficiale della trasmissione, esprimendo in tal modo un numero di preferenze maggiore rispetto al limite consentito (50) e andando a falsare, di conseguenza, il risultato complessivo.

Raggiunta dal tapiroforo, la “pinella” si è discolpata, sostenendo di non essere informata sull’argomento in questione. Intervistata il giorno successivo, la Marcuzzi ha spiegato: «Voi andavate in onda con questi servizi sul televoto poco prima che io iniziassi la puntata, quindi non ne sapevo nulla».

Per poi tranquillizzare il pubblico a casa:

«Mi hanno detto dall’azienda che non è stato registrato alcun tipo di flusso di voti anomalo su nessuno dei concorrenti dell’Isola. Quindi vuol dire che la gente è onesta. Questo sistema di televoto esiste in tutti i reality e io non posso far altro che confidare nella buona fede e nell’onestà intellettuale dello spettatore. Poi credo che, se è possibile fare dei gruppi di voto per un concorrente, vuol dire che si può fare per tutti, quindi alla fine diventa una cosa equa».



Articoli che potrebbero interessarti


TAPIRO BENIGNI
Striscia la Notizia: tapiro a Benigni


Gabriel Garko, Tapiro D'oro
Gabriel Garko ‘investe’ Valerio Staffelli per evitare la consegna del tapiro d’oro


tapiro_parietti
Tapiro ad Alba Parietti per lo scontro con Selvaggia Lucarelli a Ballando con le Stelle


Tapiro d'oro a Matteo Renzi
Striscia la Notizia, tapiro d’oro a Matteo Renzi. L’ex premier: “Me lo merito proprio”

3 Commenti dei lettori »

1. Vincenzo ha scritto:

12 aprile 2017 alle 20:40

Francamente, per quanto nutra anch’io delle perplessità su questo sistema di voto, fatico a capire per quale motivo Striscia debba trasmettere questi servizi sempre a ridosso della puntata dell’Isola. Nelle ultime settimane i servizi realizzati su questa storia del televoto sono sempre stati trasmessi di martedì, proprio poco prima dell’inizio della puntata. E anche stasera il servizio di Staffelli non si sottrae a questa logica. Mi chiedo come faccia l’azienda a pretendere che un programma produca buoni ascolti se non è neanche in grado di tutelarlo dalle minacce interne. È come tirarsi la zappa sui piedi, a maggior ragione se questi servizi vanno in onda la sera stessa, come a voler invitare le persone a cambiare canale perché tanto è tutto pilotato. Posso capire che Striscia miri a combattere la mancanza di trasparenza anche se arriva da casa propria, mettendo tutti i programmi sullo stesso piano, ma penso che un po’ di aziendalismo sia anche dovuto. Senza cadere nell’eccesso dell’autocelebrazione a tutti i costi, per carità. Anzi, ben venga l’autoironia laddove resta ironia. Mediaset dovrebbe preservare i propri prodotti ed impedire che gli sia fatta cattiva propaganda (peraltro interna), a maggior ragione in una stagione in cui gli ascolti hanno faticato a decollare per l’Isola. E poi non sarà sicuramente un servizio del genere a risollevare le sorti di un tg satirico che sta andando contro la decadenza e che ormai per quanto è banale e ripetitivo fa solo venire voglia di cambiar canale (converrete con me che Striscia è ormai lontana dal tipo di ironia che ne ha fatto il successo)



2. xxxxx ha scritto:

13 aprile 2017 alle 15:13

Vincenzo: concordo in pieno. Striscia, ormai è salvabile solo per alcuni servizi interessanti di alcuni inviati (tipo Rajae Bizaz, Edoardo Stoppa, Luca Abete e Stefania Petix), per il resto, il vuoto pneumatico. L’unica rubrica davvero divertente sono “I Nuovi Mostri”.



3. RoXy ha scritto:

13 aprile 2017 alle 18:58

@ Vincenzo: analisi lucida e pienamente condivisibile. La mia risposta alle tue perplessità è che, purtroppo, a Mediaset manca un diretterore artistico, manca una linea editoriale, ma ci sono alcuni artisti che in virtù degli ascolti garantiti alla rete per molti anni (Ricci, De Filippi) contano più di qualunque altro dirigente, con conseguente anarchia ed assenza di qualunque regola. Vedi la d’Urso, che inizia la sua Domenica Live in pigiama: se ci fosse un direttore artistico a Canale 5 non le sarebbe mai e poi mai stato permesso.

Una nota sul servizio di Striscia: ma la bruttezza della Marcuzzi struccata? Sembrava malata, poi completamente pelle ed ossa, che esempio si offre a chi guarda?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.