2
dicembre

Ilaria D’Amico non ne vuole sapere della chiusura di Che c’è di Nuovo: «Ci vuole tempo per farlo crescere»

d'amico tapiro

Ilaria D'Amico e Valerio Staffelli

Questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35), Valerio Staffelli consegna il Tapiro d’oro a Ilaria D’Amico, dopo il flop di ascolti del suo nuovo programma in prima serata su Raidue, Che c’è di nuovo.

«Io vorrei rimanere, dato che sono stata chiamata per questo progetto. Avete mai visto un nuovo programma di informazione, su una rete che deve riaffermarsi anche negli ascolti, che pronti via fa boom? Ci vuole tempo per farlo crescere», dice D’Amico accettando il Tapiro.

«Quindi non lo cancellano?», chiede il tapiroforo di Striscia. «Le informazioni che ho io sono di assoluta tranquillità. E Gigi (Buffon, ndr) fa il tifo per me: io e lui andiamo d’accordissimo», conclude la conduttrice, smentendo le voci di una presunta maretta in casa Buffon-D’Amico.

Per Ilaria D’Amico è il 5° Tapiro d’oro ricevuto in carriera.



Articoli che potrebbero interessarti


ilaria damico che ce di nuovo
BOOM! Soppressa la D’Amico, non c’era niente di nuovo!


Wanna Marchi
Che c’è di Nuovo: Ilaria D’Amico finisce per parlare di Wanna Marchi


Tapiro Vieri copia
Flop della Bobo TV su Rai1, Vieri non ci sta: «Sta andando alla grandissima. Ci sono tanti rosiconi»


Tapiro d'oro a Sonia Grey - Striscia la Notizia
Sonia Grey a Striscia tuona sul caso molestie: «Subivo davanti a tutti. Sono stanca di essere tirata in ballo da Di Mare»

7 Commenti dei lettori »

1. DavideFI ha scritto:

2 dicembre 2022 alle 17:49

Mi dispiace per la D’Amico. La ricordo sempre volentieri a COMINCIAMO BENE ESTATE con Corrado Tedeschi nel 2002 e 2003, tra l’altro all’epoca feci anche la maturità.
Quella Rai mi manca ancora.



2. CVWebMarketing ha scritto:

2 dicembre 2022 alle 18:43

Credo proprio che Ilaria D’Amico ha ragione ed è proprio come ha detto Fiorello in conferenza stampa del suo programma insomma cari telespettatori non giudicate un programma subito e dagli ascolti e andate oltre ai numerini che certe volte sbagliano si infatti non tutti nelle case hanno l’apparecchietto auditel per cui il campione non riguarda proprio tutti gli Italiani a cui questi programmi piacciono sicuramente piu di altri che sono spazzatura da anni su che c’è di nuovo vi è davvero la leggerezza di un programma senza troppe pretese ne si usa lo scontro verable per fare ascolti.



3. MARIO ha scritto:

2 dicembre 2022 alle 18:45

Ilaria D’Amico ha sicuramente tutta la mia stima e simpatia una donna che ha saputo dire agli Italiani che non sa solo parlare di Calcio ma anche di attualità. E devo dire che come si percepisce è quello che cercava da anni.



4. Pianeta Urano ha scritto:

2 dicembre 2022 alle 19:50

Sempre trovata sopravvalutata, antipatica e poco ironica. Il programma è inguardabile, senza un taglio autorale preciso, titolo orrendo.
Con questi ascolti in prima serata chiuderlo è doveroso.



5. R101 ha scritto:

2 dicembre 2022 alle 21:14

Ha ragione da vendere.
D’altronde basta dare un’occhiata agli ascolti di Pierluigi Diaco al pomeriggio.
Se la Rai avesse dato retta a tutti i gufi delle prime settimane avrebbe chiuso un programma che, al contrario, è cresciuto notevolmente e negli ultimi giorni sta toccando degli indici di ascolto di tutto riguardo.



6. andreaC. ha scritto:

3 dicembre 2022 alle 08:55

Un programma troppo “patinato” , plasticoso, con ospiti già visti e rivisti. Che non aggiunge nulla.
Anche la grafica e lo studio sono quasi fastidiosi.
Formigli può stare tranquillo per 10 anni…

Sì, la ricordo anch’io a Cominciamo bene (bellissima quella puntata dove fu ospite un “maestro di galateo”, poi invitato nuovamente perché faceve piegare dalle risate lo studio)



7. Ada ha scritto:

3 dicembre 2022 alle 17:11

Pianeta Urano ha ragione è antipatica , super raccomandata…inutile…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.