Striscia la Notizia


14
aprile

Gerry Scotti e Michelle Hunziker imitano i cinesi: l’accusa di razzismo fa più ridere della gag

Gerry Scotti, Michelle Hunziker

La sai l’ultima sui cinesi? Gerry Scotti e Michelle Hunziker sono diventati razzisti, almeno secondo la vulgata che anche nell’innocua ironia vede un attacco alla diversità etnica e all’inclusione culturale. Paranoie. I due conduttori televisivi sono finiti in particolare nella bufera per una gag inscenata nei giorni scorsi Striscia La Notizia, dove – per introdurre un servizio sulla sede Rai di Pechino – hanno imitato la pronuncia cinese (trasformando la Rai in “Lai”) e stiracchiato il viso per riprodurre gli occhi a mandorla.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




1
aprile

Salvo Sottile nuovo conduttore de I Fatti Vostri? Striscia consegna il tapiro a Magalli: «Se decideranno così, son padroni. La Rai mica è mia»

Giancarlo Magalli, tapiro d'oro

Giancarlo Magalli, tapiro d'oro

Quanto c’è di vero nel rumor che vede Giancarlo Magalli sostituito da Salvo Sottile nella prossima edizione de I Fatti Vostri? Su questa indiscrezione, ha deciso di accendere gli animi Striscia La Notizia, che nella puntata di stasera, tramite Valerio Staffelli, consegnerà il tapiro d’oro allo storico conduttore del programma di Michele Guardì, in onda su Rai2 dal lontano 1990.


16
marzo

Tapiro a Ilary Blasi per i doppi sensi all’Isola dei Famosi

Ilary Blasi, Tapiro d'oro

Dopo la prima puntata dell’Isola dei Famosi 2021, è scattato il Tapiro d’oro ad . Tutta colpa della patata. La gaffe compiuta in diretta dalla conduttrice – che ieri aveva detto “Ora vi faccio entrare dentro la patata” (al posto di Palapa) – le è valsa il satirico riconoscimento di .





12
febbraio

Sprechi Rai, Striscia non molla e prosegue l’inchiesta. «In un anno spesi 25 milioni»

Striscia la Notizia

Le notizie di imminenti azioni legali della Rai nei confronti di Mediaset non hanno fermato Striscia la Notizia. C’era da aspettarselo. Il tg satirico di Canale5, infatti, proseguirà anche stasera la propria inchiesta sugli sprechi per le sedi di corrispondenza estere del servizio pubblico, argomento che aveva messo l’azienda di Viale Mazzini sul piede di guerra. 


11
febbraio

Rai porta Mediaset in tribunale

Striscia la Notizia

La Rai reagisce contro Striscia la Notizia. L’azienda del servizio pubblico starebbe infatti preparando un’azione legale nei confronti di Mediaset dopo i numerosi servizi in cui il tg satirico di Canale5 denunciava i presunti sperperi delle sedi di corrispondenza estere. Secondo Viale Mazzini, però, i contenuti divulgati dal programma di Antonio Ricci non corrispondono al vero.





21
gennaio

Striscia la Notizia, incursione a sorpresa di Elisa Isoardi

Elisa Isoardi, Striscia la Notizia

‘conduttrice’ di Striscia la Notizia per una sera. La showgirl Rai, che oggi si trovava a Cologno Monzese per le registrazioni di Verissimo, ha fatto incursione negli studi del tg satirico di Canale5 ed ha presentato eccezionalmente la parte inziale della puntata assieme ad Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


20
gennaio

TicketOne multata dall’Antitrust. «Striscia la Notizia» torna all’attacco

Striscia la Notizia, Max Laudadio e Ferdinando Salzano

L’Antitrust eleva una multa da oltre 10 milioni a Ticketone per abuso di posizione dominante. E a Striscia la Notizia gongolano. Il tg satirico di Antonio Ricci, infatti, aveva per primo portato alla luce testimonianze e dubbi sull’operato della società di ticketing finita ora nel mirino dell’Autorità. Questa sera, non a caso, il programma di Canale5 tornerà sulla vicenda


11
gennaio

Sprechi sulle sedi di corrispondenza: «Striscia la Notizia» fa i conti alla Rai

Striscia la Notizia, Pinuccio

Striscia la Notizia fa i conti in tasca alla Rai ‘per corrispondenza’. Proseguendo un filone d’inchiesta già intrapreso, il tg satirico tornerà stasera a parlare di sprechi nel servizio pubblico, con particolare riferimento alla sede Rai di Mosca. Dopo aver svelato le spese sostenute dall’azienda di Viale Mazzini per gli uffici di Pechino (che da oltre cinque mesi sono senza corrispondente) il programma di Canale5 si focalizzerà sui costi della sede di corrispondenza russa

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes