30
giugno

TRUE BLOOD 7, L’EPILOGO: SESSO E SANGUE A BON TEMPS, CHE LA FINE SIA COME L’INIZIO

True Blood: Jason e Eric

Nessuno vive per sempre. Nemmeno i vampiri. E’ arrivato il momento di dire addio definitivamente alla saga di True Blood. Stasera, alle 22.45 su Fox in prima visione, debutterà la settima e ultima stagione della serie HBO che, tra vampiri, sangue, sesso e allegorie varie, si è imposta sin da subito come un cult, capace di appassionare milioni di spettatori in tutto il mondo.

Un epilogo quanto mai auspicabile, visto che negli anni le vicende della serie, tratta dalla collana di romanzi di Charlaine Harris, hanno assunto contorni sempre più eccessivi e grotteschi. Se è vero che l’eccesso è la cifra stilistica di True Blood, il via vai di streghe, fate, ninfe ha ingrovigliato la sceneggiatura, mettendo quasi in secondo piano l’aspetto vampiresco. Non è un caso che l’ultimo ciclo di episodi, al via negli States lo scorso 22 giugno, promette di riportare al centro il conflitto umani-vampiri.

True Blood 7: trama

La sesta stagione si era conclusa con i vampiri di Bon Temps sopravvissuti, non senza difficoltà, alle purghe indette dagli umani guidati dal governatore della Luisiana Burrell. Grazie a un accordo dal nome “un umano per ogni vampiro”, siglato su iniziativa di Bill (Stephen Moyer) e Sam (Sam Trammel), ogni vampiro si impegna a proteggere l’umano assegnatogli, il quale in cambio gli fornisce sangue fresco. L’ultima serie di True Blood riprenderà esattamente dove l’avevamo lasciata con una sanguinosa battaglia tra i vampiri infetti da epatite V e gli abitanti di Bon Temps. Il “ritorno alle origini” coinvolgerà anche la relazione tra Bill e Sookie (Anna Paquin). Dopo essersi trasformato in Billith, il rapporto tra la bionda fata e il vampiro si era fatto irrecuperabile; quando lui si offrì di diventare il suo vampiro protettore, Sookie rifiutò la proposta, correndo tra le braccia del “lupo” Alcide (Joe Manganiello).

True Blood 7: la scena hot gay tra Eric e Jason (foto)

La nuova minaccia in arrivo potrebbe però cambiare le carte in regola ancora una volta, permettendo forse ai due ex amanti di riavvicinarsi. Per concludere al meglio la serie, gli autori promettono infatti grandi momenti di romanticismo, tristezza e risoluzione, oltre a numerose scene di sesso. Tra queste quella “onirica” tra Eric (Alexander Skarsgard) e Jason (Ryan Kwanten). Il fratello di Sookie, nonchè irriducibile playboy, sognerà un approccio bollente con il vampiro interpretato da Alexander Skarsgard (che come prevedibile è sopravvissuto dopo il finale aperto della sesta stagione).

True Blood 7: in versione originale

Complice probabilmente lo sciopero dei doppiatori, True Blood 7 sarà trasmesso da Fox a meno di 24 ore dalla messa in onda americana in versione originale con sottotitoli in italiano. Stasera andranno in onda due episodi in back to back, mentre dal lunedì successivo l’appuntamento sarà di un episodio a settimana.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


In Treatment (Giulia Michelini) - 10
In Treatment 3: al via l’ultima stagione, tra nuovi pazienti e nodi irrisolti


Rectify
Rectify: l’atto finale arriva su Sky Atlantic ma rinuncia all’epilogo perfetto


Profiling - Gianmarco Tavani
Profiling 7 su FoxCrime: nei nuovi episodi un importante addio e una new entry italiana


justified
JUSTIFIED – L’UOMO DELLA LEGGE: DA STASERA LA SESTA E ULTIMA STAGIONE

1 Commento dei lettori »

1. saccio ha scritto:

1 luglio 2014 alle 00:10

mmm sciopero dei doppiatori…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.