23
dicembre

THE VOICE USA SCENDE IN CAMPO CON IL NUOVO SPOT (VIDEO). COME RISPONDERA’ L’ITALIA?

The Voice Usa-i giudici

Una scampagnata fra una campagna idillica e amena a bordo di un pickup guidato da Blake Shelton, assistito dal co-pilota Adam Levine e dalle nuove reclute Shakira e Usher. Un amichevole battibecco per la scelta della stazione radio su cui sintonizzarsi e l’esecuzione a squarciagola di Total eclipse of the heart che mette d’accordo tutti. E’ questo il nuovo spot di The Voice Usa, il talent show musicale diretto concorrente di X Factor e campione di ascolti Oltreoceano.

Prendono parte a questa avventura, in sostituzione di Cee Lo Green e Christina Aguilera, miss Shakira-Piquè e il rapper Usher, due volti noti della musica mondiale nonché nuova ventata d’aria fresca per un team che sembra, dal solo spot, già affiatato e vincente. E in Italia? Beh, decisamente potrebbe essere difficile vedere Raffaella Carrà, NoemiPiero Pelù e Riccardo Cocciante intonare, sul camper di quest’ultimo, le canzoni del variopinto repertorio di Johnny Dorelli e Gigliola Cinquetti: cosa aspettarci quindi dalla versione italiana di The Voice?

Il cast è certamente curioso e interessante. La straordinaria esperienza di Cocciante, l’energia ancora viva e palpitante della Carrà, il look aggressivo di Noemi e il carisma coinvolgente di Piero Pelù costituiscono, decisamente, un esperimento insolito e un’alchimia particolare vista la commistione di personalità e voci diverse sia per generazione che per repertorio musicale.

La scommessa della Rai, così come annunciato dai giurati nel corso del Tg1, è fare di The Voice of Italy la nuova frontiera del talent show della tv generalista, ricreando l’atmosfera coinvolgente e adrenalinica della versione a stelle e strisce evitando di cedere alla facile tentazione del populismo e degli avvilenti cliché di banalità che costarono caro a X Factor made in Rai. Riuscirà il talent a non far rimpiangere lo show passato a Sky e a riscuotere un successo tale da spingere il neo-direttore di Rai1 Giancarlo Leone a proporre il programma sull’ammiraglia della Tv di Stato?

Ecco lo spot di The Voice Us 4

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Festival di Sanremo
RAI: ECCO I PROGRAMMI PIÙ COSTOSI DEL 2016. CI SONO SANREMO, IL CAPODANNO, LAURA E PAOLA


Idols
BOOM! RAI 2 CANCELLA THE VOICE. ARRIVA ITALIAN IDOL


Alejandro Jano Fuentes
ALEJANDRO JANO FUENTES DI THE VOICE MESSICO E’ STATO UCCISO


Christina Grimmie
CHRISTINA GRIMMIE DI THE VOICE USA E’ STATA UCCISA

9 Commenti dei lettori »

1. lu85 ha scritto:

23 dicembre 2012 alle 18:08

Oddio ma che figata di spot! Ma perché noi non abbiamo certe cose?



2. amazing1972 ha scritto:

23 dicembre 2012 alle 18:16

a me non piace affatto il cast di the voice. la Carrà è una grande,per carità,ma troppo buonista per questi programmi dove “bisogna sporcarsi le mani” e decisamente troppo in là con l’età. noemi non mi pare granchè “televisiva”,Cocciante fuori target. piero pelù ancora non si sa….l’talia potrebbe essere l’unico paese al mondo dove il programma non funziona



3. lele ha scritto:

23 dicembre 2012 alle 19:45

“…evitando di cedere alla facile tentazione del populismo e degli avvilenti cliché di banalità che costarono caro a X Factor made in Rai2″

???



4. lele ha scritto:

23 dicembre 2012 alle 19:48

i problemi di x factor made in rai erano altri



5. Colllette ha scritto:

23 dicembre 2012 alle 22:01

Io spero proprio che a questo punto La7 proponga l’accademia di STAR (prima era SuperStar poi italia1 copio il titolo e diventò semplicemente STAR).
Star andato in onda dal 2005-2008 un mix tra star accademy e amici: 3 categorie Canto,Ballo,Recitazione.
Sfide al sabato e serale di lunedi (media del 4,6% con picchi 12.53% numeri altissimi a quei tempi per la7)
Quindi potrebbe essere così

Lunedi STAR
Martedi ITALIA’S NEXT TOP MODEL (un nuovo ciclo)
Mercoledi Charlie’s Angels (la nuova serie con nuovi angeli,special guest star in 3 episodi Meg Aiello)
Giovedi Alessia di Francesco SHOW
Venerdi Reba (6stagione)
Domenica Sogni (ritorna il reality-talent show)
speriamo



6. marco C ha scritto:

24 dicembre 2012 alle 10:19

Ma notate che i giudici americani sono tutti giovani???Noi abbiamo Cocciante e Pelù…ma che attrattiva hanno????!!!



7. gè95 ha scritto:

24 dicembre 2012 alle 10:53

a me sarebbe piaciuto un the voice su canale5 con giudici laura pausini, tiziano ferro, emma marrone, biagio antonacci
conduttrice alessia marcuzzi

ma shakira non era incinta ?



8. lele ha scritto:

24 dicembre 2012 alle 13:18

ve lo immagginate un talent show su la7? a me piace la proposta di collette



9. Laura ha scritto:

26 dicembre 2012 alle 16:17

In effetti Cocciante e la Carrà hanno una certà età, anche Pelù ormai non è più giovanissimo. L’unica giovane è Noemi che però mi convince poco nelle vesti di giudice in un talent, come poco mi ha convinta Arisa a X Factor.
Ma poi penso…chi potevano mettere come giudici in un talent del genere in Italia?! tolti Tiziano Ferro e i Negramaro negli ultimi 10 anni non è che siano venuti fuori sti artisti di chiaro talento. O avremmo dovuto far giudicare i partecipanti a due urlatrici sguaiate come Emma e Alessandra(con piantino annesso ad ogni eliminazione)?!o a Marco Carta?! purtroppo il predominio dei talent da questo punto di vista da noi si sta rivelando un’arma a doppio taglio: hanno sfornato i cantanti che oggi vanno per la maggiore ma di veri artisti ne vedo pochi…sono più fenomeni di massa, sostenuti da orde di fan conquistati a suon di pianti e liti nel talent di riferimento(Amici o X Factor che sia).
Quindi, in mancanza di leve più fresche e parimente competenti, ben vengano artisti di chiara fama come Cocciante, Carrà e Pelù, che almeno di musica ci capiscono veramente qualcosa.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.