13
novembre

RIDERS’ CAFE’: PURE ROBERTO PARODI, FRATELLO DI BENEDETTA E CRISTINA, IN TV. DA DICEMBRE SU ITALIA2

Roberto Parodi

Ormai la televisione è tutta una grande famiglia. Parenti, fidanzati e amici invadono il piccolo schermo, lanciati dal nome noto o dallo “sponsor” che li sostiene. Badate bene, non per forza è un male, anzi: chi si dimenticherà mai delle sorelle Carlucci, per citare il caso più lampante, o in tempi più recenti di Geppi Cucciari e Luca Bonaccorsi, entrambi impegnati su La7 tra la comicità e la green economy, così come di Enrico Mentana e Michela Rocco di Torrepadula.

Ma le Parodi non sono affatto da meno. E così mentre una si diletta tra i fornelli con i suoi menù (Benedetta), l’altra (Cristina) ha da poco fatto il grande salto lasciando definitivamente la noiosa scrivania del telegiornale dell’ammiraglia Mediaset per dedicarsi anima e corpo al talk show radical chic. E visto che non c’è due senza tre, pure il fratello Roberto è caduto nella trappola non riuscendo a resistere alle luci dello showbiz.

Roberto Parodi, ingegnere meccanico classe 1963, dal 4 dicembre – ogni martedì per dieci seconde serate – sarà infatti alla guida di Riders Cafè - E ti bastano due ruote, nuova produzione “a tutto motori” di Italia2. Vista l’innata passione  per le moto, tanto che è salito alla ribalta proprio per i lunghi viaggi in giro per il pianeta con le sue fedeli Harley Davidson, e il connubio ormai storico tra Cologno e il mondo delle due ruote, quello tra il fratello Parodi e la rete al maschile del Biscione si può considerare un matrimonio quasi scontato.

Riders, come raccontato dal diretto interessato in un’intervista a Vero, sarà “un viaggio nel mondo dei motociclisti, per capire che vuol dire vivere questa passione”. Assieme a lui tanti appassionati vip insospettabili (Max Pezzali, per citarne uno), che racconteranno questo loro lato ai più nascosto.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Roberto Parodi
BORN TO RIDE: ROBERTO PARODI UNICO SOPRAVVISSUTO IN MEDIASET TORNA SU ITALIA 2

9 Commenti dei lettori »

1. MisterGrr ha scritto:

13 novembre 2012 alle 15:05

Chissà quale programma affideranno ai figli delle sorelline.



2. marcko ha scritto:

13 novembre 2012 alle 15:10

l’ho visto in cucina dalla sorella, e tranne i denti gialli trovo sia adattissimo per fare la tv (ovviamente per un programma on the road..)



3. raffa ha scritto:

13 novembre 2012 alle 15:20

ora spero trovino un programma pure per i genitori delle parodi!



4. MisterGrr ha scritto:

13 novembre 2012 alle 15:28

Devo controllare nel mio albero geneaologico se ho qualche parentela alla lontana, sai com’è.



5. shiver ha scritto:

13 novembre 2012 alle 16:22

uhauhauhauha Mister trova una parantela anche tra noi così ci sistemiamo tutti e due. Però ho un’ idea per un format che potremmo proporre: Parodi’s family audition hahahaha



6. MisterGrr ha scritto:

13 novembre 2012 alle 16:25

ottimo shiver!



7. federica ha scritto:

13 novembre 2012 alle 17:45

quest’ uomo è un fico della madonna, c’ è poco da fare i geni non mentono.
però ben tre fratelli in televisione sono troppi.
nello specifico non mi piace per niente la china che sta prendendo la Benedetta Parody Family (ospita ormai abitualmente i suoi tre figli minorenni e l’ insopportabile marito nella sua trasmissione … che cattivo gusto …).



8. tinina ha scritto:

13 novembre 2012 alle 19:59

Se penso che entrambe le Parodi hanno 3 figli, mi si drizzano i capelli in testa!



9. Valerio ha scritto:

13 novembre 2012 alle 21:26

Beh, se volete citare le parentele almeno citatele tutte. Anche a Mediaset non accade diversamente: basti guardare sul web articoli su certi cognomi altisonanti che lavorano al Tg5 che molti blog descrivono essere mogli o figlie di direttori di giornali, editorialisti, capi di aziende, banchieri famosi, giornalisti. Il fenomeno è nato ben prima delle Parodi: probabilmente in televisione è coinciso con lo stessa data di nascita della tv. Il partito dei «tengo famiglia» nel piccolo (e grande) schermo è sempre molto nutrito. Ps: oltre a Mentana moglie anche il figlio lavora in tv, questa estate era in onda a Cominciamo Bene su Raitre.
Tra l’altro il termine Casta viene usato in senso riduttivo solo nell’ambito della politica ma sono molte le professioni interessate dal fenomeno (notaio, giornalista, politico, imprenditore, manager, professore universitario, eccetera eccetera eccetera)



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.