22
maggio

TELERATTI 2011: PEGGIOR OPINIONISTA

TeleRatti 2011: Peggior Opinionista

Mentre le votazioni dei Teleratti arrivano agli sgoccioli (potete votare fino a domani, lunedì 23 Maggio. Per farlo clicca qui), ci occupiamo di una temibile categoria, i cui protagonisti hanno invaso la tv nel corso degli ultimi anni. Non esiste un contenitore di infotainment che si rispetti senza dei validi opinionisti, coloro che hanno il compito di commentare qualsiasi tipo di notizia venga sottoposta loro, passando con disinvoltura dalla cronaca nera di Avetrana agli ultimi gossip sui concorrenti dei reality. Se è vero che l’opinionista è tanto più bravo quanto più riesca ad essere incisivo, allora ricevere il nostro Teleratto potrebbe rappresentare addirittura un riconoscimento. I nostri giurat(t)i ne hanno indicati ben otto tra i quali voi lettori dovete scegliere il vincitore.

Numero 1: Mario Adinolfi – Mario Adinolfi, giornalista e politico militante nel centro-sinistra sconosciuto ai più, è balzato agli onori delle cronache popolari oltre che per le ospitate a Pomeriggio Cinque, anche per una battuta infelice su Alfonso Signorini sulla sua bacheca di Facebook. In una puntata di Pomeriggio Cinque dedicata alle persone obese, ha reso noto il suo peso di 170 chili e ha preso posizione contro la dittatura dei magri. Sempre alla corte di Barbara D’urso ha avuto modo di commentare il delitto di Avetrana, difendendo il ruolo della televisione che avrebbe a suo dire accelerato i tempi della soluzione del caso.

Numero 2: Roger Garth – Roger Garth è stato l’asso nella manica di Pomeriggio 5. Fortemente voluto dalla padrona di casa Barbara D’urso, rimasta orfana degli scoop di Gabriele Parpiglia, il caschetto biondo più temuto del pomeriggio si è ritagliato un suo ruolo come smascheratore di tutti gli scheletri nascosti negli armadi dei concorrenti del Grande Fratello. E’ sufficiente che la telecamera riprenda il suo sorriso malizioso per far tremare coppie consolidate e rispettivi amanti. Certo, l’ingrato compito di “sputtanatore” ufficiale portato avanti con tanta leggerezza e un pizzico di godimento, gli ha assicurato l’antipatia dei telespettatori e una nomination ai Teleratti.

..:: PER VOTARE CLICCATE QUI ::..


Numero 3: La Pina – Ennesimo esempio di voce rubata alla radio per riempire le poltrone vuote dei programmi tv, La Pina ha accettato di rappresentare il mondo femminile nella rubrica di Domenica In Onda “Parola alle donne”. L’accostamento a Wilma De Angelis poco si addiceva all’aria trasgressiva e irriverente della Pina, finendo per creare un minestrone televisivamente indigeribile. Chiamata a dare un senso all’esperimento di Uman, ad ogni intervento la sua espressione era apparsa sempre più spaesata.

Numero 4: Alessandro Meluzzi – Tra le varie categorie di opinionisti che popolano il nostro piccolo schermo, Alessandro Meluzzi potrebbe rappresentare il grande puffo di tutti gli opinionisti. Lo psichiatra più richiesto della domenica pomeriggio, irremovibile nelle sue posizioni di fervente cattolico e arguto difensore della famiglia, non ha risparmiato il mondo omosessuale dai suoi attacchi (“Meno male che non siamo tutti così, altrimenti il mondo sarebbe già finito!”). Il passato da politico di ogni bandiera lo ha aiutato a mantenersi credibile anche nel proliferare precise e accurate analisi sugli argomenti più frivoli e su personaggi del calibro di Guendalina Tavassi.

Numero 5: Anna Pettinelli – Anna Pettinelli, nostra Ape Regina degli opinionisti, sembra possedere il dono dell’ubiquità. In questa stagione è riuscita a passare con disinvoltura da Pomeriggio sul 2 a Pomeriggio 5 per capitolare in prima serata con Uman. Non che il mestiere richieda chissà quale preparazione, ma la Pettinelli che si parli dei risvolti di Avetrana, del chirurgo della Marini o della puntata del Grande Fratello, non perde occasione per sfoggiare tutto il suo sapere anche a costo di risultare stucchevole. L’eccessivo presenzialismo in ogni genere di salotto tv l’ha fatta apparire come un personaggio ingombrante.

Numero 6: Marina Ripa di Meana – Anche quest’anno Marina Ripa di Meana compare tra le contribuenti più generose dell’annuario della tv urlata. Dalle sue perle trash non è stato risparmiato nessun salotto che l’ex stilista abbia ritenuto degno di frequentare. A cominciare da La Vita in Diretta dove minacciò di “gonfiare di botte” la contessa Patrizia De Blank. A Mattino Cinque ha raccontato del suo personale metodo per dare il benservito ai suoi fidanzati: “Gli ho dato un calcio nel c…”. A Domenica 5 ha rivelato del suo primo rapporto sessuale, arrivato all’età di 8 anni con una cameriera lesbica. Se è vero che in fatto di gusti è così aperta, allora non dovrebbe dispiacerle ricevere uno dei nostri topi d’oro.

Numero 7: Vittorio Sgarbi – Dalla mitica lite con Mike Bongiorno, la furia di Sgarbi continua ad impazzare in ogni angolo del tubo catodico. Eppure tutti lo cercano e tutti lo vogliono, magari con la speranza che prima o poi parta il tormentone “capra, capra, capra”. Come in uno dei suoi ultimi interventi, all’Arena di Massimo Giletti, quando si scagliò in difesa delle ragazze di Arcore al grido di “Libertà, libertà, libertà…anche di darla!”. A Gennaio invece risale la furiosa lite con Peter Gomes negli studi de L’ultima Parola. Pensate se, dopo il flop d’ascolti e la sospensione del suo programma, a Vittorio Sgarbi toccasse anche il Teleratto.

Numero 8: Angela Sozio – Sfumata l’occasione di diventare un europarlamentare per rappresentare l’Italia a Bruxelles (!), per Angela Sozio si sono aperte le porte di Pomeriggio Cinque, dopo quelle di Arcore. La rossa che in tv si è fatta notare soprattutto per il suo generoso seno, è stata chiamata a commentare i gossip lanciati da Roger Garth. Memori delle precedenti esperienze a La Pupa e il Secchione, ad Italia 1 hanno preteso i diritti sulla loro vecchia fiamma, richiamandola come ospite del Saturday Night Live.

..:: PER VOTARE CLICCATE QUI ::..


I TeleRatti sono sponsorizzati da Chili Tv (www.chili-tv.it), la televisione on demand lanciata da Fastweb, che si può vedere attraverso qualsiasi dispositivo connesso a Internet come Smart Tv, PC, tablet, smartphone. Nessun decoder, nessun abbonamento, nessun vincolo di operatore telefonico per scegliere quando si vuole solo il meglio della tv.



Articoli che potrebbero interessarti


TeleRatti 2011 - TeleRatto della Critica
TELERATTI 2011: LA CRITICA PREMIA LA COPPIA BAUDO-VESPA E ASSEGNA UNA TELECAPRA A VITTORIO SGARBI.


Pippo Baudo
TELERATTI 2011, PIPPO BAUDO COMMENTA IL PREMIO: CE LO SIAMO MERITATO, NESSUNO PEGGIO DI ME E VESPA.


Teleratti 2011 base con claim
TELERATTI 2011: GRAZIE A TUTTI. ARRIVEDERCI ALLA SESTA EDIZIONE.


TeleRatti 2011 - Se a Casa di Paola
I TELERATTI 2011 ARRIVANO A CASA DI PAOLA. OGGI DALLE 14.10 SU RAI1

1 Commento dei lettori »

1. andrea lirage ha scritto:

23 maggio 2011 alle 01:53

Salve a tutti, io non capisco perchè il nome di peggior opinionista? peggiore dovrebbe riguardare una persona che non sa parlare che non ha opinioni a riguardo e non sa fare televisione e nel gruppo qui presente vedo Angela Sozio solo. Un Vittorio Sgarbi o Roger Garth sono persone che sanno fare il loro lavoro e son diventati famosi apposta, un conto è criticare il ruolo che gli da una trasmissione ed il target ma non la persona . non ha molto senso perchè da come scrivete allora dovrebbe essere altro… Il peggiore non ha senso.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.