24
settembre

Sanremo 2022, Amadeus conferma Fiorello e posticipa la serata delle cover al venerdì

Amadeus a Porta a Porta

Amadeus a Porta a Porta

Hanno condiviso il successo dell’edizione del 2020 e le grandi difficoltà del 2021. La coppia è confermata al Teatro Ariston; per il 72° Festival di Sanremo, in programma dal 1° al 5 febbraio 2022, Amadeus avrà con sé Fiorello.

“Non avrei mai potuto fare il mio primo Sanremo come è stato fatto, e tanto meno il secondo, se io non avessi avuto Rosario con me (…) Non potrei fare Sanremo senza di lui. E lui ogni volta che gli dico questo mi insulta perché dice: ‘Vedi?! Mi fai venire i sensi di colpa e dopo devo venire’. Non c’è Sanremo per me senza di lui”

ha dichiarato il conduttore e direttore artistico della kermesse a Porta a Porta, ospite nella puntata di ieri sera. Amadeus ha così annunciato la presenza di Fiorello e anticipato alcune novità di Sanremo 2022. Già detto che non ci sarà la classica gara parallela delle Nuove Proposte (le migliori due – che saranno scelte nella serata di Sanremo Giovani del 15 dicembre, in diretta su Rai 1 – gareggeranno direttamente tra i Big), le canzoni in gara saranno massimo 24 e saranno presentate nelle prime tre serate; metà martedì, metà mercoledì e tutte insieme giovedì.

Cambia, dunque, la serata delle cover, che diventa quella del venerdì (di solito era la terza serata del giovedì). Gli artisti in gara, spiega Amadeus, si esibiranno sulle note di canzoni scelte da loro stessi, non necessariamente italiane:

“I cantanti in gara verranno giudicati in base a una canzone che canteranno e sceglieranno liberamente tra gli anni ‘60, ‘70 e ‘80, sia italiane che straniere.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


amadeus
Amadeus conduttore e direttore artistico di Sanremo 2022


Amadeus, Stefano Coletta
Amadeus: «Sanremo ter? Ne stiamo parlando. Lo farei se fosse davvero un Festival della rinascita»


Amadeus
Amadeus, no a Sanremo 2022 ma sì all’Eurovision: «Prenderei in considerazione l’offerta. E’ pur sempre la Champions della musica»


Amadeus, Fiorello
Sanremo 2021, l’addio di Fiorello: «A chi verrà auguro la platea piena, ma il Festival gli dovrà andare male!»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.