18
settembre

Pippo Baudo: «I palinsesti sono tutti uguali. Non sopporto più la cucina in tv. Nostalgia di un programma mio? L’eta c’è, come potrei concorrere con la Balivo?»

Pippo Baudo

Pippo Baudo

“E’ un periodo di crisi, perché non c’è varietà e ideazione di programmi. I palinsesti sono tutti uguali. Parola di Pippo Baudo, oggi spettatore di una tv che, ai suoi occhi, è diventata moribonda, priva di idee. Un’omologazione che a detta sua nasce anche a causa dei troppi reality e talent che hanno dominato e ‘contaminato’ il piccolo schermo:

“E’ anche colpa dei reality e dei talent che condizionano le reti perché è più facile proporre elementi familiari per il pubblico piuttosto che rischiare con un programma ex novo. Aumentano i canali, aumentano i programmi, ma non aumentano le idee

ha dichiarato al Corriere della Sera. Se il discorso si sposta sulla ’sua’ Rai, Baudo non si risparmia nel definire i dirigenti “emanazione di forze politiche cangianti”, dove regna un’inevitabile incertezza:

“Da quando ha il canone in bolletta vive una condizione economica fortunata grazie a un incasso garantito. Avrebbe maggiori possibilità e avrebbe l’obbligo, come servizio pubblico, di variare l’offerta. Invece… I vertici Rai hanno la sedia che balla sotto di loro, non sono sereni. La tv di Stato dovrebbe creare gruppi di lavoro con il solo scopo di inventare e sperimentare programmi, come accadde con la Rai3 di Guglielmi”.

Venendo ai contenuti, il Pippo Nazionale si dice esausto dei programmi di cucina e annoiato dai talk politici:

Non sopporto più la cucina in tv, si mangia a tutte le ore e i programmi sono tutti uguali. (I talk politici, ndDM) Non mi divertono perché non c’è polemica dialettica e idee su cui scontrarsi, è un bla bla bla sterile. I talk dovrebbero alimentare la circolazione e il dibattito di opinioni, invece si punta sul sicuro, vuoi per sonnolenza, vuoi per pigrizia: quattro interviste, quattro concetti, e via”.

Sui protagonisti della tv, invece, sottolinea come oggi ci si affezioni molto a determinati format, conducendo gli stessi per molte stagioni, mentre un tempo “dopo due anni al massimo mi chiamavano e mi dicevano: guarda che il programma lo devi cambiare”. Uno dei tanti casi è Barbara D’Urso, padrona di casa a Pomeriggio Cinque ormai dal 2008, mentre a La Vita in Diretta è arrivata Lorella Cuccarini, una ‘creatura’ di Baudo:

“Lorella è quasi una mia parente, per lei ho un debole. Barbara D’Urso debuttò con me come valletta a Domenica In: diceva al massimo 10 parole, ora ne dice 10 milioni. E’ inarrestabile. Rimango meravigliato dalla sua capacità di creare dal nulla un discorso lunghissimo, che varia dalla commozione alla risata, una ricchezza degna di Paola Borboni e delle grandi attrici del passato”.

Felice per Amadeus alla guida del prossimo Festival di Sanremo (“Se lo merita, ha lavorato tantissimo, è una soddisfazione giusta”, spiega), Pippo non dice basta con la tv ma non smania di avere una trasmissione tutta sua:

Non ho nostalgia di avere un programma mio. L’età c’è, come potrei concorrere con la Balivo? E poi anche il pubblico mi rimprovererebbe questo attaccamento morboso alla tv. Quindi va bene così. E come diceva Marcello Marchesi: tutto è perduto tranne l’ospite d’onore. Le ospitate mi divertono, ma anche lì non devi esagerare, l’ospite fisso alla fine puzza come il pesce”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


Baudo
Pagelle TV della Settimana (3-9/06/2019). Promosso Pippo Baudo. Bocciati i Music Awards


Pippo Baudo
Buon Compleanno, Pippo… e ci dispiace per gli altri


Buon Compleanno... Pippo
Buon Compleanno… Pippo: stasera lo show-evento su Rai 1 per festeggiare Baudo. Tutti gli ospiti


The Resident
Palinsesti Rai 1, estate 2019: debutta The Resident, Baudo fa festa il 7 giugno

3 Commenti dei lettori »

1. lordchaotic ha scritto:

18 settembre 2019 alle 14:10

Diciamo che Pippo è qualche spanna sopra la balivo eh!



2. Alex ha scritto:

18 settembre 2019 alle 16:32

Caro Pippo, visto che è come una tua parente, allora devi dire alla Cuccarini di non alzare il tono della voce e di non sovrapporsi a Matano perchè questo da casa risulta veramente insopportabile. Sulla pagina Facebook di vid lo scrivono quasi tutti.



3. valmont ha scritto:

19 settembre 2019 alle 11:01

Non capisco come un “conduttore” come Baudo possa appoggiare una conduzione come quella D’Urso, fatta di niente, di super gossip e niente altro, ora Barbarella che se già era in fase di decollo ora vola proprio



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.