25
giugno

Joi: chiude il canale di Mediaset con il meglio della sitcom

joi

Joi

Il mondo pay di Mediaset perde un altro pezzo storico. Da lunedì 1 luglio Joi chiuderà definitivamente i battenti dopo 11 anni. Il canale dedicato alle sitcom americane faceva parte dell’offerta seriale di Mediaset Premium sin dagli albori, insieme a Mya e Steel che poi sono stati ribattezzati rispettivamente Premium Stories e Premium Action.

Nel corso degli anni Joi ha proposto le sitcom tra le più riuscite e seguite Oltreoceano. L’attuale canale 123 di Sky propone e ha proposto le prime tv di comedy come The Big Bang Theory (serie tv numero 1 negli Usa), The Good Place, The Middle, Young Sheldon, Due Uomini e Mezzo, How I Met Your Mother, The Goldbergs, Mom e il revival di Will and Grace.

La library non sparirà ma confluirà su Premium Stories, canale tradizionalmente dedicato ai drama. La scelta di chiudere proprio Joi colpisce doppiamente perchè era più dritto, riconoscibile e seguito di Stories (ad aprile 0.02% di share nelle 24 ore di Stories vs 0.05% di Joi). Forse, però, proprio la minor profilazione rende Stories più adatto all’inclusione di nuovi titoli. Peccato solo per l’addio al marchio.

Joi ha chiuso in bellezza la sua storia trasmettendo il finale di serie di The Big Bang Theory (qui gli ascolti di ieri, exploit nel prime time 20.30 – 22.30 con lo 0.22%, risultato superiore anche ad alcuni canali free).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Logo_Rai_Movie
Rai Premium, Rai Movie e l’insensata decisione di chiuderli


Murphy Brown, Hillary Clinton
Murphy Brown: su Joi il sequel della serie cult anni ‘90. Hillary Clinton guest nel primo episodio


Il Paradiso delle Signore
Il Paradiso delle Signore chiude. La produzione non ci sta: è uno spreco, gli ascolti crescono e i costi diminuiscono


Il Paradiso delle signore
Il Paradiso delle Signore rischia la chiusura: attori e fan protestano davanti alla Rai

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.