23
aprile

The Voice 2019: cosa c’è da sapere sulla nuova edizione al via stasera

The Voice 2019

The Voice 2019

The Voice of Italy riparte nel segno del cambiamento. Nuova conduzione, nuovi coach, nuovo studio e un meccanismo incentrato sempre più sulle Blind Auditions, in una ’spietata’ selezione che porterà alla finale del 4 giugno. Ecco tutto ciò che c’è da sapere sul programma al via questa sera alle 21.20 su Rai 2.

The Voice 2019: il cast

L’arrivo di Simona Ventura implica, almeno nelle intenzioni, una svolta nella modalità di conduzione di The Voice, che ‘da format’ ha finora imposto presentatori (Fabio Troiano, Federico Russo e Costantino Della Gherardesca) un po’ ai margini dello show. Un ruolo, il suo, che si dividerà tra il palco e il ‘dietro le quinte’, dove andrà a testare gli umori dei parenti dei concorrenti. Sulle poltrone girevoli, invece, quattro inediti coach, differenti per età ed esperienze musicali: il veterano dei talent Morgan, il popolare e melodico Gigi D’Alessio e la ‘new generation’, un po’ rap e un po’ latin-pop, targata Gue Pequeno ed Elettra Lamborghini.

The Voice 2019: il meccanismo

Novità anche nel meccanismo di gara, con cinque delle otto puntate in programma dedicate alle Blind Auditions. Saranno 100 gli aspiranti concorrenti che, accompagnati da una band, tenteranno di conquistare i quattro coach, ma solo 24 di loro arriveranno alla Battle. In questa seconda fase, i talenti di ciascuna squadra si sfideranno fra loro e solo i 12 rimasti, 3 per team, accederanno alla fase di Knockout, l’ultima prima della finale. A questo punto spetterà a ciascun coach il compito di scegliere l’unico rappresentante del proprio team che, nella finale live, sarà sottoposto al giudizio del pubblico televotante.

Ecco il meccanismo di The Voice 2019 fase per fase:

Blind Auditions

La prima fase impegnerà i coach e i concorrenti per le prime cinque puntate. Ogni giudice dovrà comporre la propria squadra scegliendo 14 talenti ‘al buio’, quindi senza la possibilità di vedere l’esibizione ma valutando solo la voce. Ogni coach avrà a sua disposizione il tradizionale pulsante I Want You con il quale potrà provare a portare nella propria squadra il talento. Inoltre, potrà usare tre pulsanti, ognuno con il nome del coach che desidera bloccare per poterlo, quindi, escludere nella scelta di un talento. Questa possibilità, a differenza dello scorso anno, sarà esercitabile due volte in tutte le Blind Auditions e non più una.

Se il pulsante I Want You viene premuto da più coach, il concorrente potrà scegliere con quale squadra gareggiare, mentre dovrà abbandonare la competizione qualora nessun giudice dovesse premere il tasto. Al termine di questa prima fase i concorrenti in gara saranno 56. Durante la quinta puntata, un’ulteriore selezione dei coach farà scendere il numero dei talenti in gara: dei 14 scelti, ne rimarranno 6 per team.

Battle

La seconda fase impegnerà la sesta puntata. Nella Battle ogni coach eliminerà 3 dei suoi 6 talenti. Lo farà dividendo la propria squadra in 3 coppie che si esibiranno con il medesimo brano, in duetti canori. Al termine di ciascun duetto, il giudizio del coach determinerà un talento eliminato che abbandonerà la gara e uno che avrà, invece, accesso alla fase successiva.

Knockout

La terza fase, prevista per la settima e penultima puntata, determinerà i 4 finalisti del programma. Ogni coach assegnerà a ciascuno dei 3 talenti rimasti nella propria squadra uno o più brani da eseguire. La sfida si svolgerà tra talenti del medesimo team, che si confronteranno sul ‘ring’ cantando ognuno il brano (o i brani) assegnatogli dal coach. Solo uno per squadra arriverà in finale.

Finale

La quarta ed ultima fase del programma sarà la finale, un live show in cui i talenti si sfideranno l’uno contro l’altro in performance singole o duettando con i coach e gli ospiti. I finalisti, accompagnati da un corpo di ballo e da una band di 13 elementi, verranno votati in diretta dal pubblico a casa, che determinerà il vincitore di The Voice 2019, che si aggiudicherà un contratto discografico con Universal Music Italia.

The Voice 2019: il dettaglio delle puntate su Rai 2

Otto puntate in onda su Rai 2, di cui due in un’unica settimana:

- Blind Auditions da martedì 23 aprile a martedì 21 maggio

- Battle martedì 28 maggio

- Knockout giovedì 30 maggio

- Finale martedì 4 giugno

The Voice 2019 è anche su Radio 2

Radio 2 è la radio ufficiale della sesta edizione di The Voice, con una programmazione dedicata, a cominciare dalla trasmissione The Voice of Radio 2, in onda in contemporanea con Rai 2. Alla conduzione Andrea Delogu e Stefano De Martino, per raccontare e commentare quanto accade sul palco puntata dopo puntata, esibizione dopo esibizione.

>>> The Voice 2019: tutte le dichiarazioni alla conferenza stampa di presentazione

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Simona pulisce - The Voice 2019
The Voice 2019: i 7 momenti da ricordare (e non) della quarta puntata. Simona Ventura pulisce pure, alla faccia di chi dice che non fa niente! Arriva Giusy Ferreri – Video


Simona Ventura - The Voice 2019
The Voice 2019: i 7 momenti da ricordare (e non) della seconda puntata. Simona Ventura: «Immigrant Song è la canzone di Salvini»


MORGAN_the voice
The Voice 2019: i 9 momenti cult della prima puntata – Video


Eleonora Daniele e Simona Ventura - Storie Italiane
Simona Ventura, tour nelle trasmissioni Rai per The Voice. Sabato ‘ballerina per una notte’ a Ballando con le Stelle

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.