2
gennaio

Dago in the Sky: stasera l’episodio ‘Farmacia, la Nuova Chiesa’. Ospite Carlo Verdone

Dago in the sky

Dago in the sky

Torna, alle 21.15 su Sky Arte, l’appuntamento in prima visione con Dago in the Sky e il suo protagonista, il vulcanico Roberto D’Agostino. Il nuovo episodio, intitolato Farmacia – La Nuova Chiesa, punta i riflettori sul mondo dei medicinali, nuovi idoli che dispensano guarigione e salvezza del corpo. In un’epoca come quella contemporanea, lo sforzo immane di separare la vita dalla morte, scongiurandola, ha condotto le persone in una nuova chiesa, la farmacia, alla ricerca continua di un antidoto alla fine.

“Secondo voi, è un caso se la pasticca dell’aspirina assomiglia a un’ostia? E’ una fatalità che la farmacia abbia scippato come insegna la croce, logo di Cristo? E’ solo una coincidenza se gli officianti hanno la stessa uniforme: ovvero il camice del medico e la tunica del prete?” . Sono le domande che si pose nel 2007 Damien Hirst – discusso prodigio dell’arte contemporanea – quando realizzò un celebre lavoro che porta il titolo di “New Religion”, opera che testimonia il trionfo della scienza sulla fede e della farmacia sulla chiesa.

Carlo Verdone, Pierluigi Panza e Mons. Filippo Di Giacomo affronteranno questi temi insieme al papà di Dagospia.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


Dago in the Sky
Dago in the Sky: la divulgazione cambia estetica, l’effetto è lisergico


In Principio fu il Pene - Dago in the Sky
DAGO IN THE SKY: ROBERTO D’AGOSTINO TORNA SU SKY ARTE, TRA RELITTI PERFETTI ED EGOMANIE


Dago in the Sky
DAGO IN THE SKY: UN ‘SELFIE’ EFFICACE, NON SOLO CAFONAL DIGITALE


Dago in the Sky
DAGO IN THE SKY: ROBERTO D’AGOSTINO RACCONTA LA RIVOLUZIONE DIGITALE SU SKY ARTE

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.