21
giugno

Wind Summer Festival 2017: ecco i cantanti sul palco. Conduce Alessia Marcuzzi con Nicolò De Devitiis e Daniele Battaglia

Wind Summer Festival 2017

Wind Summer Festival 2017

Dopo il Wind Music Awards e il Radio Italia Live, la musica continua a battere in tv con la nuova edizione del Wind Summer Festival, in programma questa settimana a Roma, con messa in onda su Canale 5 in quattro appuntamenti a partire da martedì 4 luglio. Ecco il cast e il meccanismo della kermesse estiva.

Wind Summer Festival 2017: il cast

Si tratta della quinta edizione, la prima in partnership con Wind e senza la produzione della Fascino di Maria De Filippi, e si terrà nella Capitale, in Piazza del Popolo, da domani a domenica (giovedì 22, venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 giugno 2017). Alla conduzione Alessia Marcuzzi, padrona di casa fin dal 2013, affiancata dalle new entry Nicolò De Devitiis e Daniele Battaglia, voci di Radio 105 (sostituiscono Rudy Zerbi e Angelo Baguini), che trasmetterà il Wind Summer Festival 2017 in diretta questa settimana e in differita a luglio, in contemporanea con Canale 5.

Molti gli artisti italiani e internazionali che si alterneranno sul palco nel corso delle quattro serate: Elisa, Fiorella Mannoia, Francesco Gabbani, Francesco Renga, Gianna Nannini, Giorgia, Il Volo, J-Ax & Fedez, Max Pezzali, Nek, 2Cellos, Jasmine Thompson, Jax Jones, Ofenbach, Paola Turci, Syria e Ambra Angiolini, Takagi & Ketra, Lorenzo Fragola e Arisa, Giusy Ferreri, The Kolors, Thegiornalisti, Umberto Tozzi, Benji & Fede e Annalisa, Fabio Rovazzi, Michele Bravi, Nina Zilli, Raphael Gualazzi, Riki, Samuel, Ermal Meta, Alessio Bernabei, Alex Britti, Alexia, Baby K, Bianca Atzei, Chiara, Elodie, Fabrizio Moro, Federica, Gabry Ponte e Favij, Gaia, Gary Dourdan, Ghali, Il Cile, Irama, Jake La Furia, Kadebostany, Lodovica Comello, Mario Venuti, Sergio Sylvestre, Thomas, Tiromancino e altri ancora.

Wind Summer Festival 2017: i sei giovani in gara

Oltre ad ospitare i big della musica italiana, il Wind Summer Festival 2017 darà spazio anche a sei giovani artisti: si tratta di Amara, i Desideri, LowLow, Mahmood, Tony Maiello (vincitore di Sanremo Giovani nel 2010) e Shade.

Il meccanismo di votazione sarà come quello delle scorse edizioni. Ancora una volta, dunque, sarà “la musica che vota la musica”. I giovani in gara si sfideranno a coppie nel corso dei primi tre appuntamenti e saranno votati dagli artisti big, oltre che da una giuria di giornalisti musicali e televisivi del web, tra i quali anche DavideMaggio.it (ci sarà il nostro Mattia Buonocore). Ogni sera verrà decretato un vincitore di tappa e i tre vincitori si sfideranno nel quarto e ultimo appuntamento per la proclamazione del vincitore finale.

Wind Summer Festival 2017: i premi

Insieme al vincitore tra i giovani, il Wind Summer Festival 2017 assegnerà altri due premi. Earone, la società che fornisce all’industria musicale le rilevazioni airplay radio e tv in tempo reale, consegnerà il premio all’artista artefice del brano numero 1 della classifica dell’airplay radiofonico, ovvero la canzone che otterrà il maggior punteggio tra quelle che gli artisti proporranno sul palco di Piazza del Popolo.

Radio 105, invece, assegnerà il Premio Radio 105 sulla base delle preferenze espresse dal pubblico, che può votare il proprio brano preferito, sempre tra quelli che gli artisti canteranno durante le quattro serate del Wind Summer Festival 2017, sul sito www.105.net (le votazioni sono già aperte).



Articoli che potrebbero interessarti


Wind Summer Festival - Terza puntata
Wind Summer Festival 2017: la scaletta della terza puntata


Wind Summer Festival 2017 - Seconda puntata
Wind Summer Festival 2017: la scaletta della seconda puntata


Wind Summer Festival 2017
Wind Summer Festival 2017: la scaletta della prima puntata. Tra i giovani I Desideri VS Amara


Maria De Filippi
CANALE5, QUALE INTRATTENIMENTO PER LA PROSSIMA STAGIONE?

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.