18
ottobre

IL BOSS DEI COMICI: SU LA7 DEBUTTA IL TALENT DELLA RISATA. ECCO IL CAST

Il Boss dei comici

Operazione simpatia. La7 si appresta a giocare una delle scommesse più attese del suo nuovo palinsesto: a partire da stasera, domenica 18 ottobre, l’emittente di Urbano Cairo proporrà in prime time Il Boss dei Comici, un talent per umoristi emergenti. Sarà una competizione all’ultima risata, ma anche una sfida televisiva voluta dall’editore, intenzionato a portare l’intrattenimento in una rete caratterizzata principalmente da talk show d’attualità. Scopriamo nel dettaglio il nuovo programma.

Trasmesso dal Teatro Tam di Napoli, uno dei templi della comicità partenopea, il Boss dei comici sarà una gara tra giovani promesse delle risata, accompagnate da artisti affermati nei panni dei coach e infine giudicate da un unico Boss con il suo insindacabile parere. La competizione sarà caratterizzata da battute e sketch; nelle sfide ogni concorrente proporrà un proprio pezzo inedito e un omaggio a un grande maestro della comicità italiana. A condurre il programma saranno l’attrice Maria Bolignano, e l’ex Velina di Striscia la Notizia Alessia Reato.

Il Boss dei comici: i coach

Ogni aspirante artista avrà a propria disposizione un coach, ossia un comico già affermato che lo guiderà e lo aiuterà a prepararsi nelle esibizioni e che a sua volta, mettendosi in gioco, si sfiderà con i colleghi e rischierà l’eliminazione. Tra i coach che vedremo si da subito all’opera ci sono artisti noti al pubblico: Antonio Giuliani, Sergio Sgrilli, Paolo Migone, Paolo Caiazzo, Omar Fantini e Daniele Raco.

Il Boss dei comici: il cast

Il Boss, invece, sarà un grande attore o regista del mondo del cinema e dello spettacolo che esprimerà il proprio insindacabile giudizio sulle performance dei giovani concorrenti, determinandone le sorti all’interno della gara. Nelle prime tre puntate saranno protagonisti Tullio Solenghi (18 ottobre) Michele Placido (25 ottobre), Enzo Iacchetti (1 novembre) e il Mago Forest (8 novembre). E’ attesa anche la partecipazione di Alessandro Siani, che era stata annunciata sin dallo scorso luglio alla presentazione dei palinsesti.

Il programma, che si presenta come un talent, in realtà è strutturato come la parodia di un talent. A spiegare il concetto al Corriere è stato Nando Marmone, ideatore e produttore de Il Boss dei comici:

Lo spunto è quello di Indietro tutta che nacque per prendere in giro i quiz, con il nostro meccanismo prendiamo in giro tutti i talent, da Ballando con le stelleX Factor. Creiamo un pathos finto, mettiamo una musica che faccia salire gli ascolti, sempre che ne esista una, ci sono le carte come in Amici di Maria De Filippi ma con la possibilità di eliminare una sola persona…

Altre figure animeranno lo show di La7: ci saranno Il Pizzino, un originale messaggero del Boss sul palco, interpretato dall’attore Davide Marotta, Il Vallotto, alias Antonio Furia, che affiancherà le conduttrici, e infine il Poeta Contadino e la sua Badante.

Al suo debutto, il Boss dei comici sarà esentato dall’immediato riscontro degli ascolti: come noto, infatti, la divulgazione dei dati Auditel è stata sospesa per due settimane. Il nuovo programma d’intrattenimento di La7 funzionerà?



Articoli che potrebbero interessarti


Enzo Fischetti
I comici di Made in Sud 2017 (le conferme)


commissario Montalbano zingaretti
Le Pagelle della Settimana Tv (27/02-5/03/2017). Promosso Montalbano. Bocciati Lemme a C’è Posta e il no a Maradona


Milly Carlucci
Ballando con le Stelle 2017 VS C’è Posta per Te: basterà a Milly la ‘carta Carlucci’?


Suburra_NetflixSWNBerlin2017_07
Michele Placido elogia Netflix ma pizzica la Rai: siamo già censurati alla base. Vedremo cosa faranno vedere di Suburra

1 Commento dei lettori »

1. Sergio ha scritto:

27 ottobre 2015 alle 14:42

Programma bruttissimo che non fa ridere.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.