10
dicembre

Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti a Striscia per la trentesima volta

greggio -iacchetti

Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti

Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti festeggiano 30 anni insieme dietro al bancone di Striscia la notizia. Da domani, lunedì 11 dicembre, dopo Siani-Incontrada e Friscia-Lipari, torna al timone del tg satirico di Antonio Ricci la coppia storica.

Con 2.629 puntate condotte insieme, il duo Greggio-Iacchetti è il più longevo della storia di Striscia. Ezio Greggio, 4.286 puntate in curriculum, è al tg satirico fin dal primo giorno: il 7 novembre 1988. Enzo Iacchetti invece debutta nel varietà di Antonio Ricci il 26 settembre 1994 e, a oggi, ha condotto 2.815 puntate.

Ezio Greggio commenta:

«Sono dietro a quel bancone da 35 anni, fin dalla prima puntata e ogni volta rientrare in trasmissione è come tornare a casa dove mi aspetta una famiglia composta da milioni di persone che ci vogliono bene. Un bene che ricambio giorno per giorno».

Enzo Iacchetti aggiunge:

«Dopo 30 anni sono ancora felice come un bimbo a Natale di tornare dietro il magico bancone. Striscia è un programma anti-age!».

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Sergio Friscia, Roberto Lipari
Striscia la Notizia: le coppie di conduttori della nuova stagione


greggio-iacchetti1
Striscia la Notizia: tornano Greggio e Iacchetti. Quella volta che a condurre fu Mauro, il fratello di Enzo…


Ezio Greggio, Enzo Iacchetti
Striscia la Notizia: tornano Greggio e Iacchetti. Ezio ed Enzo dietro al bancone sino al 5 gennaio 2019


Striscia la Notizia, Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti
Striscia la Notizia 2017/2018: i conduttori. Si riparte con Greggio e Iacchetti, tornano Scotti e Hunziker

2 Commenti dei lettori »

1. aleimpe ha scritto:

10 dicembre 2023 alle 19:04

Ezio Greggio ha saltato solo la stagione 1991-92, vero



2. Pat ha scritto:

11 dicembre 2023 alle 02:41

Oh che novità, che avanguardia. Immagino il pubblico fremere per tutto ciò.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.