5
luglio

REAZIONE A CATENA: BATTUTE LE OMBRE DI PINO

Le Ombre di Pino

Non ce l’hanno fatta: dopo quattordici puntate nel preserale di Rai 1 Reazione a Catena, le Ombre di Pino di cui vi abbiamo parlato appena ieri hanno finalmente trovato pane per i loro denti e sfidanti alla loro altezza, tre ragazzi così bravi da riuscire a batterle nel gioco in cui hanno dato da sempre il meglio, L’Intesa vincente. Prima o poi, doveva pur accadere.

L’intesa, come dice sempre il conduttore Pino Insegno, s’attacca. Vuol dire che se la prima squadra a giocare fa un buon risultato, anche l’altra la segue, e se fa un brutto risultato, la squadra sfidante non deve gongolare perché molto spesso finisce per fare peggio. In realtà con le tre sorelle di Malnate non è stato così, nessuno è mai riuscito ad eguagliare i loro strabilianti risultati, anzi spesso gli sfidanti partivano bene e poi si bloccavano.

Stasera invece l’intesa s’è proprio attaccata: a niente sono servite le ben nove parole che Cristina, Chiara e Silvia sono riuscite a collezionare perché i loro sfidanti, i Semafori gialli, di parole ne hanno trovate addirittura dieci, mandandole a casa dopo due settimane di permanenza nel programma. Certo, le Ombre di Pino conserveranno i loro record: quello di parole trovate nel penultimo gioco, una volta ben dodici, e quello di presenza, quattordici con stasera.

I nuovi campioni, intanto, hanno già vinto il gioco finale, sebbene dimezzando varie volte il montepremi, ed hanno indovinato L’Ultima parola senza neanche chiedere il terzo indizio, portandosi così a casa quasi quattromila euro. Saranno in grado di appassionare il pubblico e battere anche loro qualche record come le ombre ormai lontane da Pino (Insegno)?



Articoli che potrebbero interessarti


Le Ombre di Pino - Reazione a Catena
REAZIONE A CATENA: LE OMBRE DI PINO A CACCIA DI UN NUOVO RECORD


Amadeus
Reazione a Catena in prima serata ad agosto, Amadeus: «Sarà un triangolare. Ecco chi giocherà»


I Tre di Denari - Selfie con Amadeus
Reazione a Catena: i Tre di Denari licenziati dall’azienda in cui lavoravano. Ecco cosa faranno ora


Amadeus - I Tre di Denari
Reazione a Catena 2017: nuovo ricorso per I Tre di Denari? Amadeus risponde alla polemica

21 Commenti dei lettori »

1. Michele ha scritto:

5 luglio 2013 alle 21:58

Ciao!! Ma sapete perchè hanno cancellato la pagina che c’era prima? La preferivo, e come me tutti… Ma sulla pagina non rispondono…nonostante abbiano salvato solo noi che avevamo messo mi piace



2. Sanfrank ha scritto:

5 luglio 2013 alle 22:02

Ammazza Stefania le hai colpite e affondate!!!
Tutto in un solo giorno
:)



3. Stefania Stefanelli ha scritto:

5 luglio 2013 alle 23:11

E mi stavano pure simpatiche. Figuriamoci se mi stavano sull’esofago (per dirla alla nonno Libero) :)



4. marcko ha scritto:

5 luglio 2013 alle 23:37

poverine gufate di brutto…..



5. Luigi ha scritto:

6 luglio 2013 alle 00:23

Bravissime e simpaticissime..il cambio dopo 14 puntate era anche giusto anche se devo ammettere che da quando x erano loro facevo il possibile x essere a casa alle sette e trenta..sarebbe bello vedere a fine edizione un torneo con le squadre più forti..



6. PHILOSOPHO ha scritto:

6 luglio 2013 alle 01:29

Era ora, cavolo! Non se ne poteva più di queste tre mediocri che avevano solo la fortuna di essere brave ad UN gioco e mediocri in tutto il resto!



7. jonathan ha scritto:

6 luglio 2013 alle 01:46

tranquille non le avete gufatee xD



8. jonathan ha scritto:

6 luglio 2013 alle 01:47

loro se ne sono andate… vediamo se però da domani reazione a catena continuerà a fare nel gioco finale il 25/28% di share.. così sapremo se la gente si era appassionata a loro o al gioco ;)



9. Luca ha scritto:

6 luglio 2013 alle 10:34

Credo che il gioco continuerà ad avere un grande seguito comunque ma non hai livelli delle altre puntate (quelle con le 3 ragazze) peccato le adoravo



10. Marco C ha scritto:

6 luglio 2013 alle 11:13

Comunque se andate a rivedere l’intesa vincente di ieri, uno degli sfidanti pronuncia la parola “fai” dopo il gong dello scadere del tempo…quindi per il regolamento dovrebbero tornare indietro e sarebbe 9 pari…quindi si sarebbe dovuto giocare lo spareggio!!!



11. lele ha scritto:

6 luglio 2013 alle 13:08

che gufata! :-)



12. Luca ha scritto:

6 luglio 2013 alle 13:26

@Marco C hai ragione



13. roberto ha scritto:

6 luglio 2013 alle 19:36

La loro espulsione è stata fortemente irregolare. Uno degli altri concorrenti ha pronunciato la parola fai, come già detto da Marco, dopo il gong, mi sono accorto anch’io, quindi sarebbero dovuti tornare a nove e avrebbero dovuto fare lo spareggio, dove avrebbero quasi sicuramente perso.



14. Matteo ha scritto:

6 luglio 2013 alle 19:52

Oggi, gli stessi concorrenti vincitori di ieri, dovevano scendere a quattro come gli avversari, perchè Pino ha fatto fare quattro “passo” a loro e non tre… Uno sbaglio?



15. Andrea ha scritto:

6 luglio 2013 alle 19:53

Scusate ma la regola dell’ultimo gioco non prevede una sola parola alla volta?? Se si,un concorrente della squadra che ha vinto venerdì sera,ha detto “nell’acqua” che a me sembrano 2 parole!!! Ma nessuno ha detto niente……. Mah…..



16. Luca ha scritto:

7 luglio 2013 alle 11:06

@Andrea, nell’acqua come l’albero l’ostrica è considerata 1 parola per via dell’apostrofo



17. Desi ha scritto:

8 luglio 2013 alle 16:33

Philosophico sei stupido adoravo le ombre di pino nn e giustooooooo



18. martina ha scritto:

8 luglio 2013 alle 19:26

Mi ci ero cosi affezionata:( Chiara,Silvia, Cristina dove siete finite mi dispiace molto,se potessi rivederle ancora per una puntata erano così brave intesa vincente la guardavo solo per loro e poi il tour che dovevano fare?Con intesa vincente!!!!!!



19. martina ha scritto:

8 luglio 2013 alle 19:40

Non c’è nessuno più bravo di loro:-[ erano bravissime le rimpiango!



20. TERE ha scritto:

9 luglio 2013 alle 08:58

lE OMBRE DI PINO SE NE SONO ANDATE PER COLPA DELL’IGNORANZA DEI GIUDICI ( MA CI SONO?) CHE NELL’INTESA VINCENTE HANNO TOLTO LORO LA PAROLA DORSO PERCHè SINONIMO DI SCHIENA E POI HANNO LASCIATO CHE GLI UOMINI DICESSERO CHE L’IDROGENO FA PARTE DELL’ACQUA è H, QUANDO TUTTI SANNO CHE H è IL NOME ESATTO DI IDROGENO IN CHIMICA, NEANCHE UN SINONIMO, QUINDI LA RISPOSTA è STATA PALESEMENTE SUGGERITA!



21. t. vitale ha scritto:

9 luglio 2013 alle 09:21

lE OMBRE DI pINO SE NE SONO ANDATE PER COLPA DEI GIUDICI ( MA CI SONO?) CHE NELL’INTESA VINCENTE HANNO TOLTO LORO LA PAROLA DORSO PERCHè SINONIMO DI SCHIENA E POI HANNO LASCIATO CHE GLI UOMINI DICESSERO CHE L’IDROGENO FA PARTE DELL’ACQUA è H, QUANDO TUTTI SANNO CHE H è IL NOME ESATTO DI IDROGENO IN CHIMICA, NEANCHE UN SINONIMO, QUINDI LA RISPOSTA è STATA PALESEMENTE SUGGERITA!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.