19
maggio

DOMENICA IN: TERMINA LA TRENTASETTESIMA EDIZIONE, OSPITE DELLA CUCCARINI FABRIZIO FRIZZI

Massimo Giletti e Lorella Cuccarini

Con tre settimane di ritardo rispetto a Domenica Live, diretto concorrente di quest’anno, termina  la 37° edizione di Domenica In, contenitore pomeridiano della domenica di Rai 1 per la terza volta affidato a Massimo Giletti e Lorella Cuccarini, ognuno con un suo spazio e un programma a sé portato avanti dal 7 ottobre 2012. Un’edizione costellata di successi auditel soprattutto per L’Arena, vincitore anche di un Oscar Tv 2013, che ha visto Giletti alle prese con i più discussi temi di attualità e con le interviste ad ospiti di rilievo, uno su tutti Silvio Berlusconi che si è seduto sulla poltrona trasparente il 23 dicembre 2012 finendo per discutere animatamente col conduttore e minacciare più volte di abbandonare la diretta.

Se Giletti ha portato avanti un programma ancorato all’attualità seppur con una formula ormai quasi invariata da ben otto anni, la Cuccarini col suo Domenica in Così è la vita ha spaziato tra situazioni e contesti molto diversi: dalle testimonianze sui casi di attualità commentati con gli ospiti in studio, tra le quali si ricorda non con vanto lo spazio dedicato alla presunta “redenzione” di Sara Tommasi, alle docufiction che hanno messo in scena problemi sociali, alle interviste ai famosi dell’ultimo segmento che risollevavano quasi sempre l’umore generale della puntata.

C’è da dire però che nelle ultime settimane Così è la vita si è dedicato anche al gossip con la super esclusiva (seppur carente di contenuti esclusivi) del matrimonio di Valeria Marini che ha scatenato polemiche ma fatto salire gli ascolti. Vedremo come andrà oggi con l’ultima puntata, nella quale si attende l’arrivo di Fabrizio Frizzi, neo papà, che racconterà il suo momento più felice.

Molto diverso questo genere di domenica da quella che ha intrattenuto per anni il pubblico di Rai 1, quella in cui i conduttori lavoravano insieme e lo show, il divertimento, la facevano da padrone. Non è detto però che non si faccia un passo indietro – o quanto meno si bilancino in maniera differente gli ingredienti – all’insegna della leggerezza visto il probabile ritorno di Mara Venier, signora della domenica in “allegria” con otto conduzioni tra il 1993 e il 2006, al posto di Lorella Cuccarini.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


Domenica In - Cristina e Benedetta Parodi
Domenica In: le Parodi convincono, Panatta e Lippi meno. La cronaca nera grande intrusa di un pomeriggio all’insegna della leggerezza


Domenica In
Domenica In al via su Rai 1. Con le Parodi anche Lippi, Panatta, Fiaschi, Lillo e Greg. Tra gli ospiti Fracci e De Sica


Cristina e Benedetta Parodi - Domenica In
Domenica In: Benedetta Parodi in cucina per la merenda e la cena


Cristina e Benedetta Parodi
Domenica In: Benedetta Parodi corre in aiuto della sorella Cristina (e lascia Discovery)

24 Commenti dei lettori »

1. Charlie Brown ha scritto:

19 maggio 2013 alle 14:05

non sentiremo la mancanza della cupa domenica della Cuccarini e attendiamo quella (si presume) più allegra della Venier



2. SUSY87 ha scritto:

19 maggio 2013 alle 14:21

E’ quello che ci auguriamo tutti: LArena fino alle 15 e 30 e poi avanti fino alle.20 con i conduttori che interagiscono e.alternando leggerezza e riflessione. Secondo te è possibile, Davide?



3. marucs ha scritto:

19 maggio 2013 alle 14:39

Mi dispiace per Lorella…ma va via a testa alta: per tre anni senza gossip e urla ha portato in casa Raiuno ottimi ascolti. La aspettiamo promossa in prima serata di Rai, dove magari porterà la sua gioa e vitalità di vera donna dello spettacolo italiano.



4. iki ha scritto:

19 maggio 2013 alle 14:54

Marucs:ottimi ascolti?
Spero che tu stia scherzando.
Io sono convinta che se le danno la possibilità di fare intrattenimento lei ci puó riuscire benissimo e poi non voglio la Venier che la trovo di una falsità pazzesca ed è peggio della D’Urso.
Comunque il suo Così è la vita è stato pessimo e non sarà ricordato nella storia televisiva.
questo è un dato di fatto.



5. simoalbe ha scritto:

19 maggio 2013 alle 15:04

x 1. SUSY87
Io farei ARENA dalle 14.00 alle 15.30, quindi la Venier dalle 15.30 alle 18.00 e poi… la Bianchetti ;) nella fase finale perchè, visto che è una tassa obbligata, meglio metterla in UNA SINGOLA fascia di 50 minuti alla settimana. Devo dire, però, che Giletti dopo l’addio di Baudo a Domenica In si è “allungato” perchè Giletti ha fatto pien di ascolti e quindi PER RISPARMIARE la Rai ha progressivamente allungato Giletti (vi ricordo che fino al maggio 2011 c’era “Domenica In Amori” con Sonia Grey dalle 15.50 alle 16.30) per far ALZARE gli ascolti.



6. Matteo G. ha scritto:

19 maggio 2013 alle 15:10

Ormai è sicuro la Cuccarini non ci sarà il prossimo anno, basta vedere come ha aperto il collegamento post Linea Verde Giletti.



7. alex ha scritto:

19 maggio 2013 alle 15:26

La domenica della Venier immagino sarà come tutte le altre,si attornierà di figure da prendere in giro,tipo giurato,malgioglio ,Lippi farà le sue interviste e dirà a chiunque le sieda davanti di essere sua amica ,ricorderà le cene private e così via che poi è quello che ha fatto anche a la vid ,dando l’idea secondo me non vera di essere la zia e l’amica del mondo intero e farà felice i vecchietti che la guardano.Io ricordo dichiarazioni di suoi ex collaboratori che la dipingevano come una iena .



8. iki ha scritto:

19 maggio 2013 alle 15:27

Io fossi nella Rai1 farei:
14-17 L’arena con Giletti
17.15-18.50 Domenica In show con Miriam Leone



9. iki ha scritto:

19 maggio 2013 alle 15:34

Non prendete in giro la Bianchetti che a Domenica In era molto seguita nel suo segmento(nonostante non mi piaccia).



10. tony ha scritto:

19 maggio 2013 alle 15:36

@Marcus senza gossip?? e la puntata di due domeniche fa allora cos’era? quel matrimonio è stata per la trasmissione della Cuccarini la mannaia finale. Se forse c’era ancora un filo di speranza per la Lorella Cuccarini di continuare la sua così è la vita, beh se la sono giocata proprio con quella puntata. Da notare la freddezza dei collegamenti degli ultimi 2 venerdì a la vita in diretta, dove Mara non ha per niente interagito con Lorella che proprio questo venerdì (e anche sulla sua pagina fb) ha già praticamente ufficializzato l’addio a questa trasmissione di cui, come dice giustamente Charlie Brown qui nel primo commento, NON SENTIREMO AFFATTO LA MANCANZA!!



11. Ciro ha scritto:

19 maggio 2013 alle 15:45

Novità sul futuro professionale di Lorella Cuccarini???



12. iki ha scritto:

19 maggio 2013 alle 17:13

Rai vergogna.
Oggi termina l’avventura della Cabello a Quelli Che.



13. Michele ha scritto:

19 maggio 2013 alle 17:26

@alex Ti do pienamente ragione, anni fa una mia maestra delle elementari ci raccontò a me ed ai miei compagni che una domenica andò, assieme ad una comitiva di amici, a fare il pubblico in studio ad una puntata di Domenica In condotta dalla Venier negli anni ‘90: disse che fu un’esperienza orribile: durante le pause pubblicitarie, la ”cara e simpatica” Mara Venier si trasformava: della ”zia” simpaticona ed amica di tutti non c’era più traccia: la mia maestra disse che era peggio di una scaricatrice di porto, parolacce ed insulti a tecnici e cameraman, litigate furiose con gli autori, gli orchestrali ed i ballerini, ed il pubblico in studio era rimasto letteralmente pietrificato, c’era un’atmosfera pesantissima, poi si ritornava in onda e la Venier tornava a fare la buona e la simpatica, fino al blocco pubblicitario successivo quando tornava ad inveire e strillare contro tutto e tutti; la mia maestra non vedeva l’ora che la puntata finisse per potersene andare, sia lei che il resto della comitiva si sono trovati davvero molto male e ci disse che da dopo quel giorno non ha più seguito un programma tv della Venier.



14. Ciro ha scritto:

19 maggio 2013 alle 17:49

Spesso ho sentito direncosendel genere sulla Venier ma credo anche che con la maturità e qualche crisi professionale, la nostra Mara sia anche cambiata. Credo che ora si sia un po’ addolcita anche se spesso a la vita in diretta e’ successo che si sia incavolata anche in diretta….



15. Massimo_40 ha scritto:

19 maggio 2013 alle 17:52

Qualcuno mi sa dire in che occasione è stata fatta la foto?



16. Luigi ha scritto:

19 maggio 2013 alle 18:16

Ma sì! E’ giusto andare in ferie da metà maggio fino ad ottobre, con ben “tre settimane di ritardo rispetto a Domenica Live”. Lo fanno tutti quelli che lavorano… Tanto adesso gli spariamo quattro repliche di Don Matteo, Maresciallo Rocca, Medico in famiglia e così via e un bel supervarietà e sono tutti felici e contenti.



17. Matteo G. ha scritto:

19 maggio 2013 alle 20:08

Dite quello che volete, ma oggi mi è davvero dispiaciuto vedere la Cuccarini salutare con una punta di amarezza il suo pubblico



18. tony ha scritto:

19 maggio 2013 alle 20:30

@Massimo_40
Se ti riferisci alla foto sopra con Giletti e Cuccarini insieme è stata fatta quando ci fu la prima “Domenica in” di quest’anno durante il collegamento con il tg1 delle 13.30



19. Massimo_40 ha scritto:

19 maggio 2013 alle 20:48

Grazie 1000 tony



20. francesco ha scritto:

19 maggio 2013 alle 21:05

Mi dispiace x la cuccarini che ha dimostrato grande professionalità in qst tre anni domenica in.. ha saputo mettersi in gioco con argomenti sociali e d attualità dimostando il suo lato umano .. e di donna.. spero che gli affidino un nuovo programma dove mostri lorella a 360 gradi.. la cosa che mi colpisce e che con chiunque lavora tutti l apprezzano alla fine x il suo lato umano e la bella persone che è
Chi ha visto oggi il suo spazio lo puo dire.. poi oggi era briosa solare.. in bocca a lupo lorella



21. simoalbe ha scritto:

19 maggio 2013 alle 21:47

x 8. iki
La tua idea è TROPPO PESANTE (14-17 L’arena con Giletti) ed è TROPPO PRESTO (17.15-18.50 Domenica In show con Miriam Leone) perchè Giletti per tre ore non ci riesce (ti ricordo che alle ore 16.00 Giletti fa le interviste) e gli ascolti tendono a scendere… inoltre Miriam Leone è TROPPO GIOVANE per prendere una conduzione così importante: magari tra 10 anni…



22. simoalbe ha scritto:

19 maggio 2013 alle 21:50

x 9. iki
La signora Bianchetti dovrebbe fare solo intrattenimento, ma il fanatismo di sinistra ha distrutto la sua immagine: ti spiego… la Bianchetti viene criminalizzata come se fosse un assassina a causa di UNA BATTUTINA scema (e qui c’è da dire che la Bianchetti si è fatta terra bruciata da sola…) fatta anni fa proprio a Domenica In, quando invece ci sono pien di persone di sinistra che dicono ben di peggio e usando parole volgarissime verso l’avversario: ah, già… a sinistra è tutto lecito!



23. simoalbe ha scritto:

19 maggio 2013 alle 21:53

x 11. Ciro
Credo che Lorella Cuccarini e Marco Liorni, le due “vittime” degli spostamenti della Venier, finiranno in prima serata su Rai Uno nei famosi esperimenti di Leone… sarà un altro flop dopo lo show sul cane per la Cuccarini?



24. simoalbe ha scritto:

19 maggio 2013 alle 21:56

x 12. iki
Cabello è una conduttrice FUORI TARGET (sarebbe come Floris conducesse La prova del Cuoco oppure se la Clerici conducesse Ballarò) e gli ascolti sono stati FLOP in due edizioni, tendenza in discesa: inoltre senza Virginia Raffaele & Company, la Cabello avrebbe fatto lo 0.01% da sola ;) !

Mi dispiace, ma è così… poi, se pensi A COME la Cabello ha ottenuto il posto (perchè il PDL voleva far fuori la Dandini e quindi il PD chiese in cambio la Cabello al posto della Ventura), allora sai che ti dico? “Chi la fa l’aspetti” (anche se io sono d’accordo con il licenziamento della Dandini perchè chi fa FLOP deve finire fuori dalla tv, sia che si chiami Dandini – che infatti a La7 ha fatto FLOP ed è stata Telecom a licenziarla in tronco – oppure Panicucci per Domenica5).



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.