1
settembre

POMERIGGIO CINQUE: UN VERISSIMO COL VALORE AGGIUNTO DELLA DIRETTA

 

E’ iniziato da meno di un’ora Pomeriggio Cinque, il nuovo contenitore di Canale5 che traghetterà i telespettatori dalla fine del Telegiornale delle 17 sino al quiz-game show di turno delle 18.50 (lunedi prossimo ricomincia Chi Vuol Essere Milionario).

Originale l’apertura. Senza sigla e senza saluti, Claudio Brachino e Barbara D’Urso, in perfetto stile british, presentano il sommario della puntata “sintetizzato” nei quattro monitor presenti su una parete dello studio, dai quali partono dei brevi collegamenti in diretta che anticipano alcuni dei servizi e degli ospiti della puntata.

In studio regna un’atmosfera obiettivamente differente da Mattino Cinque ma non in maniera così drastica come era stato preannunciato. Un ambiente sicuramente più caldo e meno algido rispetto a quello del mattino, in cui a farla da padrone ci sono l’informazione e l’attualità che prendono il posto delle chiacchiere più leggere della versione mattutina. Non siamo, comunque, in presenza di niente di clamorosamente differente. Risultano difficilmente comprensibili anche le affermazioni dei giorni scorsi con cui i due conduttori parlavano di un programma diverso da La Vita in Diretta. D’altro canto un contenitore pomeridiano che si preoccupa di fare informazione non ha tante “variabili” da poter giocare. Soprattutto se a coordinare i contenuti, poi, trovi Walter Preci, uno dei due autori del pomeriggio di Raiuno che quest’anno è passato alla concorrenza.

Il risultato è comunque un programma gradevole: un Verissimo dove a fare la differenza è la diretta!

Il tutto, tra l’altro, è sottolineato da una bella grafica dove è inconfondibile lo stile di Mirko Pajè (magari mi sbaglio, chissà).

Come ogni cosa, però, c’è un punto debole. Annunciati uno studio e una scenografia nuovi di zecca, ci siamo ritrovati lo studio minimal, troppo minimal, e spartano dello scorso anno. Ci sono un paio di sedie ed un divano, che, se non ci fosse una grafica differente, sarebbe l’unico appiglio per capire in quale dei due programmi ci si trovi. Diciamo che per due programmi che occupano nel palinsesto dell’ammiraglia oltre 4 ore, sarebbe stata opportuna una differenziazione e forse qualche investimento scenografico maggiore.  

Per converso, però, c’è una Barbara D’Urso che sembra essersi data una calmata. Se stamattina era pronta ad avvinghiarsi al ledwall dove faceva bella mostra di sè il Colonnello Giuliacci, questo pomeriggio è più sobria. Verrebbe da pensare che sia una brava conduttrice, consapevole delle situazioni in cui si trova. Ma se fosse semplicemente stanca?



Articoli che potrebbero interessarti


DM Live24: 20 Febbraio 2010
DM LIVE24: 20 FEBBRAIO 2010


Federica Panicucci
FEDERICA PANICUCCI ALLA CONDUZIONE DI MATTINO 5


Claudio Brachino @ Davide Maggio .it
CERCASI BRACHINO DISPERATAMENTE


Barbara D'Urso @ Davide Maggio .it
PER BARBARA D’URSO ANCHE POMERIGGIO CINQUE. AL VIA LA SOVRAESPOSIZIONE!

21 Commenti dei lettori »

1. sanjai ha scritto:

1 settembre 2008 alle 18:37

effetivamente pure io ero curioso di vedere la nuova scenografia…stamattina guardavo mattino5 e cercavo dei particolari che costituissero novit rispetto allanno scorso,ma niente :) in ogni caso la scenografia può essere anche il punto debole,alla fine in un programma del genere non è cosi importante.sopratutto al pomeriggio dove cè meno studio vista la maggiore quantit di servizi… pomeriggio 5 è piacevole.hai detto bene tu,è un verissimo con valore aggiunto della diretta.speriamo che funzioni…non se ne poteva più di vedere una rete ammiraglia con un blackout di due ore nel pomeriggio!



2. Raffaele ha scritto:

1 settembre 2008 alle 18:48

Il programma è bello. Bisogna dire che si può vedere in streaming la diretta del mattino e del pomeriggio su TGcom (nella sezione tv, in mattino5). Quanti programmi si possono vedere in diretta via streaming?



3. Davide Maggio ha scritto:

1 settembre 2008 alle 18:51

@ sanjai: beh, fino a un certo punto pero. Per uno che passi, ma per due programmi mi sembra eccessivo :-) @ Raffaele: credo soltanto Mattino Cinque (gia dallo scorso anno) e Pomeriggio Cinque.



4. sanjai ha scritto:

1 settembre 2008 alle 19:01

poi tutto dipende dal significato che diamo alla parola “”nuova”"…per pomeriggio 5 la scenografia è nuova di zecca :-)



5. Andrea Ferrario ha scritto:

1 settembre 2008 alle 19:33

Per dovere professionale ho registrato e visto le due trasmissioni. Concordo con Davide Maggio sul discorso relativo alla scenografia. La regola in tv è differenziare ed essere riconoscibili. Certo, siamo stati troppo abituati di recente, a vedere programmi brutti, talmente brutti ed inutili da dover utilizzare grandi impianti scenografici pur di “”distrarre”" il telespettatore, ma non possiamo nemmeno negare un po di delusione da questo punto di vista. Mi sarei aspettato due studi diversi o quantomeno uno studio unico diviso in due set differenti: poco male. Guardiamo alla sostanza. Il programma del mattino è sempre uguale, ma di cattivo gusto linizio con Silvio Berlusconi o meglio la serie di slide fotografiche che lo ritraevano sorridente mentre era in collegamento telefonico. Si tratta del Presidente del Consiglio, naturalmente, ma avrei evitato di fargli un book fotografico in stile “”New faces”". Per il pomeriggio, concordo: e verissimo, con una precisazione. E vero cè la diretta, ma cera anche nel



6. Davide Maggio ha scritto:

1 settembre 2008 alle 20:13

@ Andrea Ferrario: concordo in tutto e per tutto. Confrontavo col Verissimo attuale altrimenti sarebbe stata quasi unuguaglianza :-)



7. roby ha scritto:

1 settembre 2008 alle 20:29

scusate nn ho potuto vedere pomeriggio cinque, quindi nn ho capito bene una cosa: lo studio è lo stesso?? o sono sue studi televisivi diversi??? scusate……. grazie……..



8. lorena ha scritto:

1 settembre 2008 alle 20:31

carino pomeriggio 5….il mattino 5 non lho seguito pero a quanto leggo è rimasto lo stesso..io invece le cose semplici li trovo quelle piu belle quindi ben venga uno studio che contenga solo un divano e 4 monitor..penso sia piu importante la richezza del contenuto e dei servizi di un programma e non quella dello studio (c è la rai che pensa di piu a questo)



9. Davide Maggio ha scritto:

1 settembre 2008 alle 20:34

@ roby: stesso studio con qualche modifica (come scritto nel post); @ lorena: anche a me piacciono le cose semplici. Ma fino a un certo punto.



10. matteo ha scritto:

1 settembre 2008 alle 20:47

Per la cronaca, si tratta dello Studio 6 di Cologno Monzese. Che, ahinoi, è piuttosto piccolo, come avete avuto modo di vedere.



11. lorena ha scritto:

1 settembre 2008 alle 21:38

@davide : da un certo punto in poi non sono piu semplici..



12. Andrea Ferrario ha scritto:

1 settembre 2008 alle 23:10

@matteo è uno studio di “”medie-dimensioni”". In ogni caso è uilizzato per met



13. CCAABBCC ha scritto:

1 settembre 2008 alle 23:39

Mi è piaciuto tanto questo Pomeriggio Cinque, gradevole e leggero, Sopratutto abbastanza veloce, non come i servizi lunghi ore e ore di Verissimo. Belle anche le grafiche, peccato per lo studio. Ma siamo sicuri che sia una postazione definitiva? Cmq peccato che dopo un bel “”nuovo”"programma da Luned prossimo ci sia quella monotomia di Chi Vuol Essere Milionario, stessa formula, stesso ritmo, stesso presentatore e ke palle!!!!!!!!



14. emanuele ha scritto:

2 settembre 2008 alle 09:55

quando inizier La Vita in Diretta…sar tutta unaltra cosa!!!!!..altro che pomeriggio5!!!



15. erodio76 ha scritto:

2 settembre 2008 alle 12:45

Credo che una differenza grossa ce tra Verissimo e Pomeriggio5: la conduzione di Barbara Durso. Sicuramente migliore della Toffanin (vista anche lesperienza).



16. matteo ha scritto:

2 settembre 2008 alle 13:51

Stamattina è stato molto bello langolo dell intervista con la famiglia che hai 13 figli (11+2 in arrivo)



17. maikol87 ha scritto:

2 settembre 2008 alle 15:20

ormai quella famiglia l vive di servizi sui rotocalchi pomeridiani… vabbè lasciamo perdere.. tornando in topic, ieri ho visto solo il lancio di pomeriggio 5 ma oggi potrò vederlo interamente; la scenografia beh.. non è che si differenzi granchè da quella del mattinbo, ci vuole locchio fino per accorgersi che è diversa, tipo nelle linee incrociate di legno, che sono molto più sinuose, e poi vabbè, il colore evidentemente più caldo e avvolgente.. francamente non credo però servisse uno studio più spazioso, mica ci devono fare le corse… vedremo! :-)



18. Davide Maggio ha scritto:

2 settembre 2008 alle 15:25

@ CCAABBCC: condivido. Programma gradevole e leggero; @ emanuele: sono curioso anche io di vedere come andra a finire; @ maikol87: penso anche io che uno studio piu grande sarebbe fuori luogo. Ma la scenografia lavrei curata decisamente di più. Vedi quella di Verissimo, molto piu carina e completa.



19. Emanuele ha scritto:

2 settembre 2008 alle 17:53

non è che la famiglia con 11 figli sia una grande novit !!!…sono mesi e mesi che li ritrovoamo sui giornali e rotocalchi….quindi non capisco tutta questa euforia per una cosa del genere..( tra laltro La VIta in Diretta aveva affrontato questo tema molto prima…!)



20. federica ha scritto:

10 settembre 2008 alle 17:55

La fine del mondo è gi arrivata….le guerre,madri che massacrano i figli,figli che uccidono le madri…..Non abbiamo rispetto per la natura,per gli animali,per la VITA.Abbiamo distrutto ciò che Dio ci ha dato,non viviamo più il mondo ma lo violentiamo.Quella che ai nostri occhi appare come la terra è solo il riflesso di un qualcosa che non c è più.Non possiamo fare più niente,se non pentirci e chiedere perdono a chi al nostro contrario lotta per la vita invece di buttarla nel cesso.Questo commento è riferito al servizio di oggi in cui si parlava dellesperimento fatto a ginevra,luomo studia da anni per capire da cosa è nato il mondo,e raggiungere questo obiettivo ci ha distolto dal pensare dove finir il mondo.Sapere le nostre origini è importanta ma avremmo fatto meglio a preoccuparci del nostro futuro e prevenire la catastrofe che incombe.Scusate il pessimismo,ma ho conosciuto persone che tenevano alla vita ma non hanno potuto far niente per combattere la morte e mi fa rabbia guardare il tg e



21. anonimo ha scritto:

26 gennaio 2009 alle 18:34

Salve,
Oggi al programma Pomeriggio cinque cè stata una discussione sul ragazzo di fiumicino dello stupro di capodanno.Vorrei dire come mai non si parla della Ragazza??perche non si chiedono in che condizioni stava la ragazza in quel momento (riguardo alcol o droghe) ?? e perche non indagano con quante altre persone ha fatto sesso quella sera lei??solo vedendo dai modi di fare della ragazza nella piccola intervista sul TG si puo benissimo capire che non si tratta di una ragazza A POSTO.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.