17
settembre

Rai, procedimento disciplinare contro il radiocronista Zanarini per le frasi sul calciatore Portanova (condannato in primo grado per stupro) – Ecco l’audio

Manolo Portanova ospite a Quarto Grado

Manolo Portanova ospite a Quarto Grado

La Rai comunica di aver avviato una procedura disciplinare nei confronti del giornalista Nicola Zanarini in merito alle frasi pronunciate all’interno di Tutto il Calcio Minuto per Minuto durante la radiocronaca di Reggiana-Cremonese, partita di Serie B giocata ieri. Ecco cosa è successo.

La discussa radiocronaca di Nicola Zanarini

Nel racconto del match agli ascoltatori di Rai Radio1, Zanarini parla così di Manolo Portanova, il calciatore della Reggiana condannato in primo grado per stupro di gruppo: il radiocronista, raccontando in diretta il gol del centrocampista e ricordando la vicenda giudiziaria, afferma che la bellezza della rete pone fine alle polemiche che lo riguardano. Ecco le sue parole:

Eccolo qua il primo gol di Manolo Portanova, l’uomo più discusso dall’inizio della stagione, a Reggio Emilia ha spaccato la tifoseria con la sua condanna in primo grado per stupro. Non lo volevano in tanti, soprattutto le tifose della Reggiana, e invece gli ultrà – i Teste Quadre – lo volevano eccome. Ed è andato a festeggiare proprio sotto la curva granata il suo primo gol in campionato (…) Un gol davvero meraviglioso da parte di Manolo Portanova che mette a tacere le polemiche, anche se poi ricordiamo che tra qualche mese ci sarà l’appello del processo a Firenze per appunto stupro di gruppo”.

Da qui l’inevitabile decisione della Rai di procedere nei confronti del giornalista.

Manolo Portanova, la condanna per violenza di gruppo

Il calciatore è stato condannato in primo grado a sei anni di reclusione per violenza sessuale di gruppo ad una ragazza di 20 anni che lui stesso conosceva. Il fatto si è consumato in un appartamento di Siena nella notte tra il 30 e il 31 maggio 2021.

Il giudice Ilaria Cornetti, motivando la condanna, spiegò che la ragazza “manifestò la propria volontà di voler avere un rapporto sessuale solo con Manolo e di non volerne uno di gruppo con i quattro ragazzi (…) il suo dissenso è stato sin da subito, e per tutta la durata del rapporto sessuale di gruppo, evidente e manifesto”. E invece – ricostruisce il giudice – dovette subire abusi da parte di Manolo Portanova e altri tre giovani, tra cui il fratello (allora minorenne) e lo zio del calciatore, che la bloccarono con le braccia, costringendola passivamente al rapporto sessuale di gruppo.

La condanna in rito abbreviato è arrivata il 6 dicembre 2022. Portanova si è sempre dichiarato innocente.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


i volti rai
Conferenza Stampa Intrattenimento Day Time Rai 2023/2024 in diretta


Andrea Giambruno
Tg4 – Disagio del Giorno: «Se ti ubriachi rischi che il lupo lo trovi». Giambruno nella bufera si difende: «Siete in malafede o avete problemi di comprendonio»


Roberto Sergio (foto US Rai)
Scontro in Rai su Saviano, l’Ad Sergio risponde alla Presidente Soldi: «Non ho bisogno di ulteriori riflessioni»


Maurizio Mannoni
Mannoni in pensione con polemica: «La Rai non ha trovato il modo di farmi fare un’ultima stagione»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.