6
ottobre

Rai2 racconta i Giovani e Famosi

Gianmarco Tamberi

Gianmarco Tamberi

Dopo “Giovani e ricchi”, “Giovani e…”, “Giovani e Influencer” torna Alberto D’Onofrio in veste di autore e conduttore con la sua nuova serie di documentari dedicati alle nuove generazioni “Giovani e Famosi”, 6 puntate da 52 minuti ciascuna in seconda serata su Rai2, a partire da stasera, dalle 23.20. Questa volta D’Onofrio racconta i percorsi di giovani diventati – più o meno – famosi in vari campi: la musica, lo sport, il cibo, i social…  Giovani talenti che hanno avuto successo ma hanno dovuto anche fare i conti con le difficoltà, le ansie, gli inciampi, il caro prezzo della fama. 

I protagonisti di questa edizione saranno Gianmarco Tamberi, campione di salto in alto  e Deborah Lettieri, in arte Gloria di Parma, l’unica ballerina Italiana del Crazy Horse (1° pt), gli chef stellati Floriano Pellegrino ed Isabella Potì (2° pt), le cantanti Trap Chadia RodriguezLuna Melis (3° pt), la teen idol Nicole Rossi e la sciatrice campionessa del mondo Marta Bassino (4° pt), i Q4Marta Losito (5° pt), la campionessa mondiale di Muay Thai Jleana Valentino e il giovanissimo Chef vincitore di Masterchef Valerio Braschi (6° pt).

I protagonisti della prima puntata di Giovani e Famosi

Nella prima puntata Gianmarco Tamberi, primatista italiano e campione mondiale indoor a Portland nel 2016 e campione europeo di salto in alto ad Amsterdam nel 2016, con carattere esuberante ha conquistato il cuore dei tifosi. Le sue gare sono accompagnate da un grande entusiasmo che lui stesso accende e che arriva dalle tribune dei palazzetti dello sport e degli stadi. Un grave e drammatico infortunio nel 2016 ha bloccato il suo percorso vincente verso le olimpiadi, ma quest’anno ci riprova. Suo padre, Marco Tamberi, campione di salto in alto negli anni 80, è da sempre il suo allenatore. Il loro complesso rapporto (padre-allenatore-figlio…) è alla base dei successi di Gianmarco che da piccolo amava il basket ma suo padre gli aveva consigliato di provare con il salto in alto per portare avanti la tradizione di famiglia (anche suo nonno era un grande atleta di salto in alto). Anche Marco ha avuto un grave infortunio… Nel ritratto il film di una gara di Gianmarco raccontata da vicino e vissuta, salto dopo salto, insieme a lui, anche dal punto di vista della sua fidanzata, sua madre e suo padre. Anche le sconfitte servono per crescere e migliorarsi.

L’altra protagonista della pirma puntata è Deborah Lettieri, in arte Gloria di Parma, l’unica ballerina Italiana del Crazy Horse, il mitico cabaret parigino creato da Alain Bernardin. Deborah faceva l’insegnante di danza nella sua Parma e suo padre autista di autobus sognava per lei un impiego tranquillo. Ma la sua prima insegnante di danza un giorno le aveva consigliato di presentarsi ad una audizione del Crazy Horse. Deborah all’inizio era spaventata dall’idea di doversi esibire in quel contesto, ma poi, conquistata dall’atmosfera del Crazy Horse e dalla professionalità delle ballerine, si è presentata ad un provino ed è stata presa.

Così la vita di Deborah è cambiata improvvisamente, ma il problema più grande per lei è stato come spiegare a suo padre che le performance che avrebbe dovuto fare al Crazy Horse erano legate al concetto di «nudo artistico». Poi è arrivato anche l’amore e il suo nuovo fidanzato ha dovuto superare il problema della gelosia.



Articoli che potrebbero interessarti


Giovani e influencer
Giovani e influencer: in tv la vacuità social(e) è senza filtri


Giovani e influencer
Giovani e influencer: su Rai2 la docu-inchiesta sui fenomeni da social


Giovani e... Religione
Giovani e… un racconto sincero. Ruffiano quanto basta


Giovani e...
Giovani e…Londra, religione, sport, sesso su Rai 2

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.