17
giugno

Beautiful anticipazioni: Steffy ama ancora Liam. Guerra per la custodia tra Bill e Katie

beautiful anticipazioni

Beautiful

Nemmeno il tempo di convolare a nozze che per Hope e Liam arrivano le prime nuvole. Nelle prossime puntate di Beautiful, Steffy confesserà all’ex marito di provare ancora qualcosa per lui; nel frattempo Hope, che aspetta un bambino, avrà un malore. Maggiori dettagli nelle nostre anticipazioni.

Beautiful anticipazioni da lunedì a venerdì 21 giugno 2019

Thorne incontra Carter, e gli anticipa che Bill va fermato: l’uomo è pronto a tutto pur di ottenere la custodia esclusiva di Will. Justin cerca di farlo ragionare.

Alla Forrester, Thorne, Hope e Liam parlano della nuova collezione. Poi entra Steffy, che però, avvisata che Kelly ha la febbre, corre subito a casa. E Liam la segue.

Thorne, Ridge, Quinn e Brooke parlano della decisione di Katie di chiedere la custodia esclusiva di Will. Nel frattempo, Bill si reca a casa di Katie per vedere il bambino.

Katie spiega a Bill che, seppur con dolore, chiederà la custodia esclusiva di Will, perchè le sue assenze hanno fatto soffrire il bambino. Ma Bill è deciso a farle la guerra.

Steffy confessa a Liam di provare ancora dei sentimenti nei suoi confronti. Hope ha un malore improvviso: perderà il bambino?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Beautiful - Annika Noelle e Matthew Atkinson
Beautiful, anticipazioni: Hope si sposa con Thomas ma rifiuta di andare a letto con lui


Beautiful - Annika Noelle, Henry Joseph Samiri e Matthew Atkinson
Beautiful, anticipazioni: il matrimonio di Hope e Thomas è alle porte


Xander e Thomas - Beautiful
Beautiful, anticipazioni: Thomas minaccia Xander


Hope e Douglas - Beautiful
Beautiful, anticipazioni: Douglas chiede a Hope di sposare Thomas

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.