2
aprile

Miracle Workers: sette giorni per creare il mondo, sette serate tv per distruggerlo!

Miracle Workers

Miracle Workers

Cosa succederebbe se Dio, di punto in bianco, decidesse di distruggere il mondo e tutto quello che ha creato? E’ questa la trama principale di Miracle Workers, la serie TBS che andrà in onda a partire da stanotte, all’una dopo Le Iene, su Italia 1. Nel cast Steve Buscemi e Daniel Radcliffe.


Tratta dal libro di Simon Rich “What is God’s Name“, la serie tv è strutturata in sette episodi: Dio (Steve Buscemi), oltre ad avere un aspetto poco curato (indossa pantofole e ha la barba incolta), è stanco di governare il mondo e proprio per questo passa le sue giornate a fare attività apparentemente insulse; dato che non ha più stimoli per andare avanti, il Creatore progetta così di distruggere tutto ciò che ha fatto ma sulla sua strada si mettono Craig (Daniel Radcliffe) e Eliza (Geraldine Viswanathan), due angeli incaricati di ricevere ed esaudire le preghiere degli umani. I due angeli, per impedire che la terra venga distrutta, decidono di fare una scommessa col loro capo: se riusciranno a fare innamorare un uomo e una donna l’uno dell’altra, Dio desisterà dal suo proposito ed il mondo sarà salvo.

Surreale, dissacrante ed esilarante, Miracle Workers ha ricevuto buoni riscontri dalla critica: il Los Angeles Times l’ha ritenuta “allegra e sempre ben fatta“, mentre USA Today l’ha inserita nella lista delle 10 serie televisive da non perdere. Creata da Simon Rich, lo stesso autore del libro da cui è tratta, è stata prodotta, in partnership con Turner Studio T, da Lorne Michaels e Andrew Singer di Michael’s Broadway Video; anche Radcliffe, Buscemi e lo stesso Rich figurano tra i produttori.

Steve Buscemi e Daniel Radcliffe sono stati felici di interpretare i loro personaggi. Il primo, in un’intervista, ha asserito che gli è piaciuto interpretare un Dio “sopraffatto, confuso e un po’ pigro” e con buon cuore che non sa più come gestire il libero arbitrio tra le persone. L’ex star di Harry Potter ha ammesso, invece, di avere dubbi sull’aldilà ma se esistesse lo vorrebbe “divertente come quello creato da Rich“.



Articoli che potrebbero interessarti


9-1-1
9-1-1: uno tsunami apre la terza stagione


Grease - Rydell High
Rydell High: in arrivo una serie spin-off di Grease


Mr. Robot 4
Mr. Robot 4: cala il sipario sul cyber-thriller con Rami Malek


Dario Argento
Longinus è la nuova serie thriller di Dario Argento

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.