22
agosto

Reazione a Catena di Sera: i super campioni sono I Tre di Denari

I Tre di Denari con Valeria Marini e Pippo Franco

I Tre di Denari con Valeria Marini e Pippo Franco

La grande sfida. La finalissima del torneo di Reazione a Catena di Sera ha impalmato i suoi vincitori: I Tre di Denari. I brianzoli Marco, Francesco e Michael hanno avuto la meglio su I Parenti Stretti conquistando il titolo di super campioni.

Nelle due puntate precedenti (lunedì 7 e 14 agosto 2017) entrambe le squadre si sono qualificate eliminando Le Intese a Distanza, il trio di amiche sarde detentrici dell’ambito trofeo dalla scorsa estate. Durante la gara due coppie vip hanno affiancato i concorrenti: gli storici compagni di Bagaglino, Pippo Franco e Valeria Marini, hanno giocato con I Tre di Denari mentre gli attori Sergio Assisi e Bianca Guaccero si sono rimboccati le maniche per tenere il passo dei messinesi Parenti Stretti.

Una scontro ‘all’ultima catena’, fino al momento clou dell’Intesa Vincente in cui i già 35 volte campioni si sono letteralmente superati: con un totale di 28 parole indovinate hanno segnato il proprio record personale, aggiungendo due vocaboli ai 26 dell’imbattuto sino ad allora primato. E dall’alto di una performance di questo livello, agli sfidanti non è bastata l’ottima prova -con più di venti termini individuati- per sconfiggere I Tre di Denari. Nel gioco finale dell’Ultima Parola, però, il trio brianzolo non è riuscito ad agguantare il bottino accumulato nel corso dello speciale torneo. Vanno a casa soltanto con la coppa dei più forti delle undici edizioni del popolare game show.

Nonostante il mese di agosto sia generalmente periodo di vacche magre, Reazione a Catena con la sua versione ‘di Sera’ ha dimostrato di continuare a divertire e soprattutto appassionare il pubblico, collezionando, nelle prime due puntate, una media del 19% di share pari a poco meno di 3 milioni di spettatori. La finale – che non era in diretta – è stata interrotta per alcuni minuti da un’edizione straordinaria del TG1 che informava i telespettatori del terremoto avvenuto ad Ischia.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Amadeus
Reazione a Catena in prima serata ad agosto, Amadeus: «Sarà un triangolare. Ecco chi giocherà»


I Tre di Denari - Selfie con Amadeus
Reazione a Catena: i Tre di Denari licenziati dall’azienda in cui lavoravano. Ecco cosa faranno ora


Amadeus - I Tre di Denari
Reazione a Catena 2017: nuovo ricorso per I Tre di Denari? Amadeus risponde alla polemica


Le Caffeine
Reazione a Catena: sconfitti I Tre di Denari

4 Commenti dei lettori »

1. vicky ha scritto:

22 agosto 2017 alle 07:58

Si è vero non hanno indovinato la parola finale( era difficile tutta la catena) ma sono veramente bravi. Bravi,simpatici e belli). Vorrei fare un appunto sulla presenza inutile ma veramente inutile della Marini. Ha dimostrato zero cultura o forse non ci arriva.Questo spiegherebbe perchè alla sua età va in giro conciata come a Carnevale. E’ semplicemente ridicola con questa storia della diva( che non è).Valeria tagliati i capelli,truccati decentemente,vestiti decentemente parla in maniera normale (sembri cretina)e dedicati ad un’arte,studia recitazione e abbandona quel ruolo di vamp sei vecchietta ormai.
W I TRE DI DENARI



2. Luca ha scritto:

22 agosto 2017 alle 09:35

La stessa cosa che ho pensato anch’io
La Marini veramente ridicola ,questa ricorda un po’ la Parietti ,non si capisce proprio che cosa fanno nella vita queste due ,anche concentrandoci molto
Anche Pippo Franco però ,con la sua illuminazione religiosa e le sue apparizioni (certo a quasi 80 anni ..) ,mi sembra completamente rincitrullito



3. cristian ha scritto:

22 agosto 2017 alle 12:57

gli ascolti sono solo perché c’è un concorrente molto bello e le ragazzine tutte davanti alla tv nemmeno fosse una puntata di uomini e donne o amici



4. Srich ha scritto:

22 agosto 2017 alle 13:59

Il nonsense del regolamento, non potevano prendere una quarta squadra e fare due semifinali? Invece così i PS hanno perso una sfida ed hanno avuto una seconda chance, le IaD direttamente fuori alla prima sconfitta.
La presenza degli ospiti ha ammazzato l’interesse, non sono riuscito proprio a seguirlo. Gli autori dovrebbero avere un po’ più fiducia nel format invece di pensare a manipolare tutto quello che possono.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.